Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un indirizzo di posta elettronica

di

Hai deciso di aprire una nuova casella di posta elettronica ma sei ancora indeciso su quale servizio scegliere? Ti capisco, ormai ce ne sono così tanti “sulla piazza” che è davvero difficile optare per uno piuttosto che l’altro.

Che ne dici se proviamo a schiarirci le idee insieme? Io direi di fare un bell’elenco con tutti i servizi email più importanti fra quelli disponibili attualmente sul mercato, analizzare le loro caratteristiche e vedere in dettaglio come creare un indirizzo di posta elettronica su di essi. Non preoccuparti, ti spiegherò tutto nei minimi dettagli; vedrai che riuscirai a seguire le procedure per creare un indirizzo di posta elettronica anche se non sei particolarmente esperto di Internet e di Computer.

Una panoramica di questo genere dovrebbe aiutarti a individuare la soluzione più adatta a te. Ci stai? Bene. Allora cominciamo subito con la prima proposta, gratuita, come tutte quelle che arriveranno dopo. Sì, perché creare un indirizzo di posta elettronica è una procedura che puoi fare senza spendere un centesimo. Sei pronto per incominciare? Sì? Benissimo. Prima di cominciare desidero augurarti una buona lettura.

Indice

Come creare un indirizzo di posta elettronica gratis

Vediamo uno per uno come creare un indirizzo mail con i principali provider utilizzati oggi, i quali offrono tutti peculiarità e benefici specifici.

Come creare un indirizzo di posta elettronica Gmail

gmail

Il primo servizio di cui voglio parlarti è Gmail che, come quasi sicuramente ben saprai, è quello offerto da Google. La casella di posta elettronica di Google offre 15GB di spazio online per l’archiviazione dei dati e può essere utilizzato liberamente in qualsiasi contesto: direttamente dal browser, con un client di posta tradizionale (es. Outlook o Thunderbird) oppure da applicazioni per smartphone e tablet.

Creare un account Gmail significa poter accedere anche a tutti i servizi online e le applicazioni offerte da questa famosissima azienda, come la suite per la produttività Google Drive, Google Calendar, Google Maps, YouTube ecc. Inoltre consente di sincronizzare online tutti i contatti e i dati degli smartphone Android.

Per creare un indirizzo Gmail, non devi far altro che collegarti al sito ufficiale di Gmail e fare clic sul pulsante Crea un account che trovi collocato in alto a destra. Ti verrà proposto un modulo da compilare in maniera dettagliata con tutti i tuoi dati personali: nome, cognome, nome utente e password che vuoi usare per accedere alla casella di posta di Google (il nome utente sarà anche la parte iniziale del tuo indirizzo email: nome@gmail.com).

Riempite queste caselle premi il pulsante Avanti, inserisci il numero di telefono, premi Avanti poi inserisci il codice di verifica che ti è stato inviato nell’apposito spazio, poi premi il pulsante Verifica. Inserisci ancora gli ultimi dati, decidi se inserire il numero di telefono per ragioni di sicurezza e marketing e hai quasi finito.

Ultimo passaggio la configurazione rapida o manuale, la quale va a fare grosse differenze per quanto riguarda la raccolta di dati personali da parte di Google. Se eseguirai quella rapida verranno concessi automaticamente gran parte dei consensi ma, altrimenti, dovrai essere tu a dire se Google potrà tracciare le tue preferenze Web, su YouTube e in ogni aspetto che riguarda la tua navigazione. Fatto questo accetta i termini di servizio e sei pronto per inviare e ricevere messaggi sulla tua nuova casella di posta.

Al primo accesso a Gmail, un breve tutorial ti illustrerà il funzionamento dell’interfaccia a schede della posta elettronica di Google, tramite la quale ciascuna email in arrivo sarà automaticamente categorizzata nell’apposita scheda della tua posta elettronica. Potrai utilizzare Gmail andando sul sito, usando un client mail o anche da smartphone tramite apposita applicazione per dispositivi Android e iOS/iPadOS. Per maggiori info ti lascio al mio tutorial su come creare un account Gmail e come impostare Gmail.

Come creare un indirizzo di posta elettronica Outlook

Come creare un indirizzo di posta elettronica

Microsoft Outlook è il servizio offerto da Microsoft che ha preso il posto di Hotmail e Windows Live Mail. La casella di posta elettronica del colosso di Redmond offre 15GB di spazio per l’archiviazione dei dati online e si può utilizzare da qualsiasi piattaforma: computer, smartphone, tablet, Web e client di posta tradizionali. Oltre questo, creare un account su Outlook ti darà l’accesso a tutti i servizi online e le applicazioni di Microsoft come Office Online e Skype.

Ma come creare un indirizzo di posta elettronica Hotmail? La prima cosa che devi fare è quella di cliccare qui, in modo tale da collegarti subito al sito ufficiale di Microsoft. Potrai così seguire la procedura guidata che ti permetterà di effettuare la creazione di un nuovo indirizzo di posta elettronica.

Detto ciò, una volta caricata la pagina Web premi sul pulsante Crea account gratuito che trovi collocato al centro dello schermo. Compila quindi il modulo che ti viene proposto. Digitando il nome utente che desideri utilizzare per il tuo indirizzo di posta elettronica (per esempio nome e cognome).

I suffissi fra cui scegliere sono tre: outlook.com, outlook.it e hotmail.com. Puoi impostare quello che preferisci, avvalendoti del menu a tendina collocato accanto al campo di testo in cui hai digitato la parte iniziale dell’indirizzo. Premi poi sul pulsante Avanti, per proseguire, dopo aver immesso i dati richiesti.

Nei successivi campi di testo che ti vengono mostrati, indica la password che vuoi utilizzare per accedere al tuo account e fai clic sul pulsante Avanti, per proseguire. Immetti poi i tuoi dati personali (nome, cognome, paese/area geografica, data di nascita e sesso di appartenenza), poi fai clic su Avanti.

Per concludere, copia il codice di verifica nel campo di testo collocato in fondo alla pagina e clicca di nuovo sul pulsante Avanti. Da qui in avanti potrai cominciare a inviare e ricevere posta senza problemi. Puoi usare questa casella attraverso la pagina Web, il classico Outlook per Windows e macOS e l’app per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Maggiori dettagli nel mio tutorial su come creare un account Outlook.

Come creare un indirizzo di posta elettronica iCloud

icloud mail

Se sei in possesso di uno o più dispositivi marchiati Apple, allora potresti desiderare di utilizzare un indirizzo di posta elettronica marchiato iCloud. Certo, non è necessario al fine di creare un ID Apple, ma potrebbe comunque avere senso in ottica di un utilizzo a 360 gradi dei servizi di Cupertino.

Un account iCloud ti dà diritto a 5 GB di spazio online, insieme alla sincronizzazione di contatti, file multimediali, calendario e ogni altro servizio Apple su tutti i tuoi dispositivi. Per creare un indirizzo di posta elettronica iCloud io eseguirò la procedura da iPhone, ma tu puoi scegliere la strada che preferisci.

Per prima cosa apri il menu Impostazioni del tuo device e poi premi la scritta Esegui il login su iPhone, scegliendo di creare un profilo nuovo. Da qui devi dapprima scegliere la voce Non hai un ID Apple o l’hai dimenticato, in modo che ti permetta di dare vita a un nuovo ID, per poi fare tap su Crea ID Apple.

Ora puoi inserire le credenziali e scegliere se utilizzare una casella email già esistente di un qualunque provider, oppure se crearne una iCloud personale. Per farlo, dopo aver premuto sulla scritta Avanti, scegli la voce Non hai un indirizzo email? e poi la frase ottieni un indirizzo email iCloud.

Facendo questo passaggio Apple ti offre l’opzione creare un ID con un indirizzo mail nuovo, sulla quale devi fare tap per poter dare vita alla tua casella email personalizzata. Una volta inserito il nome che desideri, fai tap sulla scritta Crea l’indirizzo email per concludere l’operazione. Per controllare la posta puoi usare il client preinstallato su dispositivi Apple, la pagina di iCloud o un client terzo come Thunderbird o Outlook. Nel mio tutorial su come creare ID Apple trovi tutti i dettagli.

Come creare un indirizzo di posta elettronica Yahoo!

yahoo mail

Se hai bisogno di molto spazio per gli allegati, puoi aprire un indirizzo su Yahoo Mail che offre addirittura 1TB di spazio online per l’archiviazione dei dati e ti permette di utilizzare servizi di questo provider, come per esempio Flickr.

La procedura di registrazione è semplicissima. Collegati alla pagina del login del servizio, clicca sul pulsante Crea un account e compila il modulo d’iscrizione fornendo nome e cognome, data di nascita e password, poi premi il pulsante Accetto. Da qui immetti un numero di telefono sul quale ti arriverà il codice di verifica da inserire nella casella Codice per proseguire la registrazione, poi ripremi Accetto. Questo numero verrà anche utilizzato nel caso dovessi recuperare il tuo account, quindi potrà tornarti utile in futuro.

Una volta immesso il codice che ti è stato inviato per messaggio, premi il pulsante Fatto dalla schermata di conferma, accetta i termini di servizio e inizia fin da subito a mandare e ricevere mail. Yahoo Mail è disponibile da browser e anche tramite omonima applicazione per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Se ti servono ulteriori informazioni, il mio tutorial su come creare una casella email Yahoo! ti sarà d’aiuto.

Come creare un indirizzo di posta elettronica Libero

libero mail

Un altro servizio di posta elettronica made in Italy che vale la pena prendere in considerazione è Libero Mail che offre due tipi di casella email: una gratuita con 1GB di spazio accessibile da Web e da dispositivi portatili e una a pagamento che può avere 5GB o 1TB di spazio online (per 19,99 euro o 49,99 euro all’anno) e si può usare da Web, client di posta tradizionali e dispositivi portatili.

Per creare un indirizzo di posta elettronica su Libero Mail, collegati alla pagina principale del servizio, clicca sulla voce Registrati gratis, immetti nome della casella email e password poi clicca sul pulsante Avanti. Da qui riempi nuovamente tutte le caselle con i dati richiesti e ripremi Avanti.

Come ultimo passaggio devi inserire un numero o un indirizzo email recupero (puoi mettere anche entrambi) e scegliere se ricevere o meno annunci personalizzati e comunicazioni da parte di Libero ed entità ad esso affiliate (Italiaonline). Fatto questo ti apparirà un messaggio di avvenuta registrazione, clicca sul pulsante Accedi alla tua mail per cominciare a mandare messaggi.

La posta elettronica di Libero, Libero Mail, è disponibile anche tramite applicazione per Android e iOS/iPadOS. Per scoprire tutti i dettagli della registrazione, ti lascio al mio tutorial su come creare una casella email con Libero.

Come creare indirizzo posta elettronica personalizzato

fastmail

Non ti piace avere le classiche desinenze della tua casella email appartenenti a terze parti come Gmail, Outlook o chi per essi? Allora hai proprio bisogno di un bell’indirizzo personalizzato, il quale risulta molto più professionale e d’effetto quando ci si presenta a qualcuno via posta elettronica.

Per ottenerlo, la soluzione è acquistare un dominio personalizzato e poi usare una casella di posta elettronica che supporti l’uso di domini personalizzati, ad esempio Fastmail, iCloud+ e Gmail Business: trovi tutti i dettagli su come creare un dominio email nella alla mia guida dedicata.

Come creare un indirizzo di posta elettronica certificata

aruba pec

La PEC (acronimo di posta elettronica certificata) è uno strumento che conferisce valore legale alle comunicazioni elettroniche equiparandole a raccomandate con ricevuta di ritorno. Cosa significa? Che l’invio, la ricezione e il contenuto dei vari messaggi ha valore legale, quindi è considerabile come prova tangibile delle conversazioni anche davanti a un giudice.

Questo, attenzione, non sostituisce la firma dei documenti tramite firma digitale, la quale è tutt’altra cosa. Vi sono diversi provider che forniscono la PEC ai loro utenti paganti, trovi tutti i dettagli nel mio tutorial sulla posta elettronica certificata e come ottenerla.

Come creare un indirizzo di posta elettronica istituzionale

istituzionale mail

La posta elettronica istituzionale non è un tipo d’indirizzo che si può creare a caso e da chiunque, ma occorre fare parte di un’istituzione (come suggerisce il nome). Quale? Per fare un esempio, nel campo universitario è destinata a studenti, professori o corpo amministrativo.

Se, dunque, non fai parte di un settore che preveda la casella email istituzionale, non potrai ottenerla semplicemente con una sottoscrizione a qualche servizio. Per maggiori dettagli, ti lascio al mio tutorial su come si creare l’email istituzionale.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.