Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare serie TV su Android

di

Spesso, durante il tempo libero, ti intrattieni guardando le serie TV che vengono trasmesse in televisione. Adesso però, visto che stai per partire per un viaggio e dovrai restare diverso tempo fuori casa, vorresti sapere come scaricare serie TV su Android, in quanto non vorresti rinunciare ai tuoi contenuti preferiti e ti piacerebbe usufruirne anche in modalità offline. È così, vero? Beh, non preoccuparti, ho in mente alcune soluzioni che fanno proprio al caso tuo!

Devi infatti sapere che ormai la maggior parte delle piattaforme di streaming a pagamento, come per esempio NetflixInfinity e Amazon Prime Video, hanno introdotto il download dei loro contenuti offline, in modo da venire incontro alle esigenze degli utenti relativamente alla fruizione di film e serie TV anche senza una connessione Internet attiva. A parte questo, vi sono anche altre soluzioni che si possono prendere in considerazione, come ad esempio l’app di RaiPlay, che è totalmente gratuita o app come Flud, che svolgono il ruolo di download manger. Ma andiamo con ordine, e vediamo, una ad una, quali sono le soluzioni consigliate.

Sei pronto per iniziare? Mettiti seduto bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero e smartphone o tablet alla mano, leggi attentamente le indicazioni che sto per darti. Vedrai che riuscirai a trovare il servizio più adatto alle tue esigenze e a individuare la serie TV da scaricare sul tuo dispositivo. A questo punto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Indice

Netflix

Dal momento in cui il tuo obiettivo è quello di scaricare una serie TV su Android, inizio consigliandoti l’utilizzo della piattaforma Netflix, uno tra i servizi di streaming più famosi al mondo. Il suo catalogo comprende film, serie TV (molte delle quali in esclusiva assoluta), show e documentari, con la possibilità di spaziare nella visione di contenuti grazie a prodotti appartenenti a tutti i principali generi e a varie epoche.

I contenuti di Netflix si possono vedere su computer, Smart TV, console per videogiochi, Apple TV, Chromecast, iPhone, iPad e anche su smartphone e tablet Android. Vi è la possibilità di guardare i contenuti ad alta risoluzione (fino al 4K) ed è possibile fruire della visione contemporanea su più dispositivi, a patto di possedere un abbonamento che dà accesso a queste ultime due caratteristiche.

I prezzi dell’abbonamento di Netflix vanno infatti da un minimo di 7,99 €/mese a un massimo di 13,99 €/mese (con un mese di prova gratuita) a seconda della risoluzione scelta per la visione di contenuti e del numero di dispositivi che possono effettuare lo streaming e il download contemporaneamente.

Detto ciò, se hai sottoscritto un abbonamento e intendi utilizzare questa piattaforma per scaricare serie TV su Android, preleva l’applicazione di Netflix dal Play Store e avviala, in modo da effettuare l’accesso con i dati del tuo account. Se possiedi uno smartphone/tabet Android con i permessi di root, non puoi scaricare Netflix dal Play Store: devi abilitare il supporto alle Origini sconosciute nel menu Impostazioni > Sicurezza, in modo da scaricare il pacchetto APK dell’applicazione da siti Internet come APK Mirror e poi avviarlo.

Ad applicazione avviata, individua nel menu principale la serie TV che vuoi scaricare sul tuo dispositivo, fai tap sulla sua locandina e premi poi sul pulsante con il simbolo del download che trovi in corrispondenza di un episodio. Al termine del download, questo sarà accessibile nell’apposita sezione denominata Download che puoi trovare pigiando sulla sua voce di menu situata in basso. I contenuti hanno una scadenza, che può essere variabile e, una volta riprodotti la prima volta, vanno consumati entro 48 ore.

Se vuoi sapere quali sono le serie TV che possono essere scaricate, premi sul pulsante Download e fai tap sulla dicitura Trova qualcosa da scaricare che vedi a schermo. Per maggiori informazioni sulla modalità offline di Netflix, fai riferimento al mio tutorial dedicato all’argomento. In alternativa, per approfondire l’argomento, leggi il mio tutorial in cui ti parlo di come funziona Netflix.

Infinity

Tra le piattaforme più conosciute per la visione di serie TV in streaming che permettono anche di effettuare il download dei contenuti vi è anche Infinity. Questo servizio si rivolge principalmente agli amanti delle serie TV trasmesse sui canali Mediaset e Premium e il suo abbonamento costa 7,99 €/ mese con inclusa una prova gratuita di 30 giorni.

È possibile vedere i suoi contenuti (nel catalogo vi sono anche film di recente uscita grazie all’iniziativa Infinity Premiere) scaricando la sua applicazione su Android dal Play Store. Per un utilizzo da computer, invece, bisogna collegarsi al suo sito Internet ufficiale oppure se si vogliono guardare film e serie sulla TV, è possibile scaricare l’applicazione per Smart TV, usare una Chromecast o una console per videogiochi.

Per scaricare serie TV da Infinity, dopo aver l’applicazione sul tuo device, avviala in modo da effettuare l’accesso con i dati del tuo account precedentemente creato o, in alternativa, premi sul pulsante ☰ e avvia la creazione di un nuovo profilo pigiando prima sul pulsante di login e poi sulla voce relativa alla  registrazione di un account.

Ad accesso effettuato, una volta visualizzata la schermata principale di Infinity, individua il contenuto che ti interessa scaricare oppure premi sul pulsante e fai tap sulla voce Serie, in modo da filtrare la ricerca soltanto per le serie TV presenti all’interno della piattaforma. Una volta individuato il contenuto, fai tap sulla sua locandina e poi premi sul pulsante con il simbolo del download, in corrispondenza dell’immagine di anteprima dell’episodio. Attendi ora il termine del download; il contenuto da te scaricato sarà visibile nella sezione Download dell’app, alla quale puoi accedere pigiando sul pulsante ☰ e selezionando la relativa voce di menu.

I contenuti scaricati su Infinity vengono conservati nell’apposita sezione per 7 giorni ma, dopo aver avviato la prima visione, devi finire di vederli entro 48 ore, altrimenti “scadono” e devi scaricarli di nuovi. Se vuoi approfondire l’argomento relativo a Infinity leggi la mia guida in cui te ne parlo più nel dettaglio.

Amazon Prime Video

Tra le piattaforme di streaming on demand, per scaricare serie TV su Android, vi è anche Amazon Prime Video. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, sappi che si tratta del servizio del noto ecommerce Amazon che è disponibile gratuitamente per i clienti Amazon Prime, il cui abbonamento ammonta a 36€/anno o 4,99€/mese. Incluso in questo canone mensile o annuale, vi sono anche altri vantaggi, tra cui le consegne gratuite per i prodotti Prime venduti su Amazon.

Il catalogo di Amazon Prime Video include film e serie TV ed è fruibile su smartphone e tablet Android, scaricando l’applicazione dal Play Store. Inoltre è disponibile su Smart TV, Apple TV e console per videogiochi.

Detto ciò, se hai installato l’app Amazon Prime Video sul tuo dispositivo Android perché vorresti scaricare una serie TV, individua nella schermata principale dell’app la serie TV di tuo interesse, fai tap sulla sua locandina e poi pigia sul pulsante Scarica, in corrispondenza del numero della stagione, se vuoi scaricare l’intera stagione sul tuo dispositivo. In alternativa, pigia sul pulsante con il simbolo del download posto in corrispondenza di un singolo episodio, per prelevare soltanto quest’ultimo.

Tutti i contenuti scaricati sono visibili in qualsiasi momento nella sezione Download di Prime Video, che puoi trovare pigiando sull’apposita voce di menu situata nella barra in basso. Se ti interessa saperne di più sul funzionamento di Amazon Prime Video, leggi il mio tutorial in cui te ne parlo nel dettaglio.

TIMVision

Anche la famosa piattaforma di streaming on demand TIMvision offre la possibilità di scaricare i contenuti presenti al suo interno. Questo servizio, incluso gratuitamente in alcune offerte TIM o disponibile dietro la sottoscrizione di un abbonamento che mette a disposizione un mese di prova gratuita e poi costa 4,99€/mese, è caratterizzato da un ampio catalogo di film, serie TV e documentari.

Oltre a poter essere utilizzato su Android, scaricando la sua applicazione tramite il Play Store, TIMvision è fruibile da computer, collegandosi al suo sito Internet ufficiale, ma anche da Smart TV, iPhone/iPad e Chromecast, in quanto è disponibile l’apposita applicazione.

Per quanto riguarda l’utilizzo della sua funzionalità di download su smartphone e tablet Android, una volta scaricata l’applicazione ed effettuato l’accesso con le tue credenziali (oppure crea un nuovo account), individua nella schermata principale la serie TV da scaricare, fai tap sulla sua immagine di anteprima, premi poi sull’episodio e, infine, premi sul pulsante Scarica.

Ti ricordo inoltre che, se stai utilizzando TIMvision sotto rete TIM 3G/4G e hai un piano dati adeguato, non consumerai giga nell’effettuare il download. Premi quindi sul pulsante OK per due volte consecutive, in corrispondenza degli avvisi relativi all’avanzamento del download che ti vengono mostrati, in modo da continuare a navigare all’interno dell’applicazione.

Non appena il download sarà terminato, l’evento ti sarà notificato e potrai trovare il contenuto da te scaricato nella sezione Contenuti scaricati dell’app, accessibile pigiando sull’omonima voce situata nella barra laterale di sinistra (è quella visibile premendo sul simbolo ). Se intendi saperne di più sulla funzionalità di download e di TIMvision, leggi il mio tutorial in cui te ne parlo più in dettaglio, oppure quello riguardante il funzionamento di TIMvision.

RaiPlay

Se i servizi elencati in precedenza non fanno al caso tuo, in quanto stai cercando una soluzione che ti permetta di scaricare serie TV con servizi fruibili del tutto gratuitamente, il mio consiglio è quello di avvalerti dell’applicazione RaiPlay, piattaforma gratuita dedicato alla visione in diretta streaming dei canali Rai e alla possibilità di vedere in modalità on demand film e serie TV andati in onda in chiaro sulle reti dell’azienda di Stato.

Puoi utilizzare questa piattaforma su smartphone e tablet Android scaricando l’app dal Play Store oppure puoi vedere i contenuti anche da computer, collegandoti al sito Internet ufficiale del servizio. Inoltre puoi scaricare l’applicazione di RaiPlay su Smart TV, Apple TV, iPhone/iPad e guardare i suoi contenuti su Chromecast.

Per poter vedere i contenuti on demand di RaiPlay, comprese le serie TV, e per poterle anche scaricare, è necessario effettuare la creazione di un account gratuito. Detto ciò, una volta che avrai scaricato l’applicazione RaiPlay dallo store predefinito del tuo dispositivo, pigia sul pulsante con il simbolo e nel menu contestuale visualizzato fai tap sulla dicitura Accedi/Registrati.

Nella successiva schermata, compila il modulo dedicato alla registrazione, pigiando prima su Registrati e inserendo tutte le informazioni che ti vengono richieste. Se vuoi effettuare la creazione di un account in maniera più veloce, pigia invece sui pulsanti Facebook, Twitter o Google, in modo da registrarti con uno dei due social network o tramite l’account Google.

A procedura ultimata, individua la serie TV che vuoi scaricare nella schermata principale dell’applicazione oppure pigia sul pulsante e poi sulla categoria Fiction, nel caso in cui ti interessasse scaricare una fiction. La categoria Serie TV invece, è visibile direttamente nella schermata Home dell’applicazione, scorrendo verso il basso.

Fatto ciò, per scaricare il contenuto di tuo interesse premi sulla sua locandina, poi sull’immagine di anteprima dell’episodio e, infine, sul pulsante Guarda offline. I contenuti scaricati sono visibili in corrispondenza della sezione Guarda offline, accessibile premendo sulla sua voce di menu situata nella barra laterale di sinistra, quella che puoi vedere pigiando sul pulsante .

Se vuoi saperne di più sul funzionamento di RaiPlay per la visione dei programmi Rai, leggi la mia guida dedicata all’argomento.

Altre soluzioni per scaricare serie TV su Android

Vorresti altri consigli su quali servizi e applicazioni utilizzare per scaricare serie TV su Android? In questo caso, dai uno sguardo alle soluzioni che ti indicherò nelle righe che seguono: ti parlerò di altre soluzioni utili per effettuare il download di contenuti multimediali, quali per l’appunto le serie TV, sul tuo smartphone o tablet.

  • Flud – si tratta di un’applicazione gratuita che consente di scaricare serie TV provenienti dalla rete BitTorrent. È una delle migliori applicazioni per dispositivi mobili dedicata al download di file torrent e funziona in maniera simile a programmi per computer come uTorrent o qBittorrent. Te ne ho parlato più nel dettaglio nella mia guida dedicata al download dei file torrent.
  • Veezie.St – è un’applicazione gratuita disponibile al download tramite Play Store che può essere utilizzata per vedere in streaming ed effettuare il download di contenuti multimediali (tra cui le serie TV) che vengono ospitate sulle maggiori piattaforme di file hosting, come per esempio Openload. Supporta anche la trasmissione dei contenuti su smart TV e TV con Chromecast configurato, appoggiandosi all’applicazione Web Video Caster.
  • Ponydroid – si tratta di un’applicazione a pagamento (2,83 €) che svolge il ruolo di download manager per permettere a smartphone e tablet Android di effettuare il download di contenuti presenti nei servizi di hosting come per esempio MEGA. Per saperne di più sul suo funzionamento, leggi il mio tutorial in cui ti spiego come scaricare video con Android.
  • GetThemAll – è una delle app più famose gratuite di genere download manager, in quanto permette di effettuare il download di contenuti multimediali presenti all’interno di qualsiasi sito Internet. Ti ho parlato più nel dettaglio del suo funzionamento nella mia guida dedicata alle app per scaricare video da Internet.

Attenzione: utilizza queste ultime applicazioni soltanto per fruire di contenuti legali. Il download, come anche lo streaming, di materiale protetto da copyright costituisce un reato. Questa guida è stata scritta a puro scopo illustrativo: io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che potrebbe essere fatto delle informazioni contenute in essa.