Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come scaricare serie TV gratis velocemente

di

Devi partire per un viaggio e nel corso di quest’ultimo non avrai a disposizione una connessione a Internet stabile (o comunque non hai troppa intenzione di consumare i dati mobili del tuo piano), dunque stai cercando un’alternativa per avere comunque qualcosa da fare in quel periodo di tempo.

Ti è dunque venuto in mente di informarti in merito a come scaricare serie TV gratis velocemente, dato che sei quasi in partenza e non hai nemmeno troppa voglia di mettere le mani sul portafogli. Insomma, hai relativamente poco tempo a disposizione e non vuoi spendere soldi, ma comunque hai voglia di alimentare il tuo intrattenimento in questo modo. Non c’è problema: ormai al giorno d’oggi esistono molteplici soluzioni che possono farti felice in tal senso.

Mi appresto, dunque, a scendere nel dettaglio un po’ di tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento. Ovviamente tratterò solo soluzioni legali, in quanto non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria. Ciò detto, non mi resta che augurarti buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Consigli per scaricare serie TV gratis velocemente

Dato che sei alla ricerca di indicazioni su come scaricare serie TV gratis velocemente, ritengo sia giusto iniziare da alcune indicazioni su come velocizzare questo processo. In questo contesto, devi sapere che in alcuni casi le applicazioni ufficiali dei principali servizi di streaming permettono già di base di rendere più immediato il tutto mediante opzioni come quelle relative alla qualità dei download per la visione offline, dunque potresti provare a vedere se l’app di tuo interesse ha quel tipo di opzione (se sei di corsa, ma in caso contrario mi soffermerò più nel dettaglio su questa possibilità nel corso della guida), ma esistono anche delle questioni di base per cercare di velocizzare i download tramite la propria connessione a Internet. In questa sede partirò dunque da indicazioni di carattere generale relative sia alla reti Wi-Fi che alla connessione dati: puoi trovare tutto qui sotto.

Scaricare serie TV tramite Wi-Fi

Scaricare serie TV tramite Wi-Fi

Per scaricare serie TV velocemente, il mio consiglio è quello di utilizzare una connessione a Internet in Wi-Fi o in LAN, in base al dispositivo che stai utilizzando.

Pertanto, se ad esempio vuoi scaricare una serie TV sul tuo smartphone o tablet, dovrai collegare quest’ultimo alla rete Wi-Fi, in modo da avere un collegamento più stabile e, generalmente, più veloce di quello della rete dati 4G/5G. Quando hai sottoscritto il contratto a Internet per la tua abitazione, ti sono stati indicati dei valori di velocità sia per i download (cioè gli scaricamenti) che per gli upload (cioè i caricamenti). Ad esempio, se hai una connessione ADSL che nominalmente ti garantisce 20 Mbps di banda, puoi scaricare circa 150 MB in 1 minuto, ovviamente considerando che tu abbia a disposizione l’intera banda a disposizione.

Se hai la possibilità di sottoscrivere un contratto in fibra (come quelli indicati nella mia guida sulle migliori offerte lato fibra), potresti ridurre drasticamente questi tempi, riuscendo a scaricare l’episodio di una serie TV anche in meno di un minuto. Devi, infatti, pensare che su una connessione in VDSL/fibra a 100 Mbps, nel caso in cui tu abbia la possibilità di sfruttare l’intera banda di rete, riusciresti a scaricare circa 750 MB in 1 minuto.

Prima di concludere questo capitolo, voglio però farti alcune precisazioni: sebbene il contratto di fornitura a Internet per la tua abitazione possa indicati una specifica velocità, questa potrebbe essere inferiore, in base ad alcune circostanze che potrebbero verificarsi temporaneamente. Inoltre, considera che la velocità di download in Wi-Fi potrebbe essere inferiore rispetto a quella in LAN, in base alle caratteristiche del router (e a eventuali interferenze che possono esserci sulla rete wireless).

Alcuni router, infatti, sono progettati per raggiungere in Wi-Fi velocità anche superiori ai 1000 Mbps, mentre alcuni, meno recenti, possono risultare più limitati, con velocità non superiori ai 100 Mbps (se non inferiori). Se vuoi alcuni consigli per scegliere un nuovo router per la tua rete, potresti dare un’occhiata alla mia guida sui migliori router Wi-Fi.

Scaricare serie TV tramite rete dati

Scaricare serie TV tramite rete dati

Se ti trovi fuori casa e non hai la possibilità di sfruttare una connessione a Internet in Wi-Fi, nemmeno tramite l’uso degli hotspot pubblici (che ti ricordo, però, potrebbero risultare meno sicuri), puoi provare a scaricare le tue serie TV preferite tramite la rete dati della SIM (ovviamente facendo attenzione la consumo dati).

I gestori di telefonia mobile offrono infatti ormai tuti dei piani tariffari che permettono di sfruttare la connettività in 4G, che garantisce una velocità in download fino a 150 Mbps. In alcuni casi, potresti avere la possibilità di navigare a velocità superiori, nel caso in cui la tua SIM supporti il 4G+ o altre configurazioni di rete più avanzate, che consentono di raggiungere velocità anche di 300 Mbps o addirittura superiori, come la rete 4.5G che raggiunge velocità fino a 1000 Mbps.

Nonostante ormai la diffusione di questa connettività sia onnipresente, ti consiglio di leggere la mia guida su come attivare il 4G per maggiori dettagli. Per il resto, la più recente novità in questo campo è il 5G, che però richiede un dispositivo compatibile per essere sfruttato. Potrebbe, a tal proposito, interessarti approfondire il mio tutorial sul perché può essere interessante avere uno smartphone 5G.

Se possiedi un piano in 5G, ma il tuo dispositivo mobile non lo supporta, puoi pensare di sostituirlo con uno più adeguato. A tal proposito, puoi leggere tutti i consigli che ti ho dato nelle mie guide sui migliori smartphone da acquistare e sui migliori tablet.

Se non conosci la velocità massima di download supportata dalla tua SIM, puoi allora metterti in contatto con un operatore, che ti fornirà tutti i dettagli dell’offerta che hai sottoscritto. Se non sai come fare, puoi leggere i consigli che ti ho dato, ad esempio, su come parlare con un operatore Vodafone, Tim, 3 o Wind.

Nel caso dovessi constatare che l’offerta sottoscritta sulla SIM non sia adeguata alle tue esigenze, ciò che ti consiglio di fare è di modificarla, scegliendone una che ti garantisca più velocità e più GB di traffico. Devi, infatti, sapere che il traffico dati tramite SIM non è, generalmente, illimitato e, nel caso in cui dovessi scaricare serie TV, potresti rimanere a corto di GB.

In questo caso, puoi consultare la mia guida sulle migliori offerte per Internet sul cellulare oppure quella sulle tariffe di telefonia mobile. Nel caso in cui decidessi di cambiare completamente operatore oppure volessi sfruttare le tecnologie più avanzate sul tuo smartphone per navigare più velocemente, il mio consiglio è inoltre quello di verificare la copertura, in modo da sapere se puoi sfruttare il 4G/5G.

Programmi per scaricare serie TV gratis velocemente

Adesso che ti è chiaro quali sono i fattori che possono influenzare la velocità di download, è il momento di vedere quali sono i servizi che permettono di scaricare le serie TV per poter poi guardare il tutto in modalità visione offline (ovvero che non richiede una connessione a Internet attiva, quindi si tratta di una questione che può tornare interessante per guardare gli episodi, ad esempio, mentre si viaggia sui mezzi pubblici).

Nota bene: chiaramente in questo caso si fa riferimento a servizi di streaming ufficiali, offerti da grandi realtà nostrane o mondiali. Cercherò di mettere il focus su possibilità gratuite o che comunque offrono di un periodo di prova gratuita per i nuovi utenti, ma in alcuni casi mi soffermerò anche su importanti soluzioni a pagamento (in quanto potresti avere già a disposizione l’abbonamento a questa tipologia di servizi e spesso la funzione di download dei contenuti per la visione offline non prevede alcun costo extra).

In ogni caso, prima di scendere nel dettaglio delle possibilità a tua disposizione, ci tengo a precisare che spesso più che a programmi si fa riferimento ad applicazioni per dispositivi mobili, per cui è più diffusa questa possibilità. Inoltre, tieni conto del fatto che quanto offerto da questi servizi è in continua evoluzione, dunque le funzionalità citate in questa sede potrebbero essere modificate/rimosse con futuri aggiornamenti. In ogni caso, ci sono buone probabilità del fatto che tu possa trovare pane per i tuoi denti, seguendo le indicazioni presenti qui sotto.

RaiPlay

Come scaricare serie TV gratis velocemente RaiPlay

Dato che in questa sede il focus è posto sulle soluzioni che non richiedono di sborsare alcunché (e che le più recenti iterazioni dell’app del servizio Mediaset Infinity non permettono di effettuare il download offline dei contenuti), non posso non partire dal servizio di streaming ufficiale della Rai, ovvero RaiPlay.

Lo so cosa stai pensando: non hai troppa voglia di passare il tuo viaggio sui mezzi pubblici guardando i classici show televisivi nostrani, vero? Non preoccuparti: in realtà RaiPlay offre molto di più, comprese serie TV estere. Sì, hai capito bene: il catalogo del servizio di streaming della Rai va ben oltre quanto si potrebbe immaginare di primo acchito, dunque può valere la pena darci un’occhiata, considerando anche che, previa semplice registrazione di un account, è tutto gratuito (al netto dell’eventuale presenza di pubblicità in alcuni contenuti, si intende).

In ogni caso, la possibilità di scaricare contenuti per la visione offline è disponibile mediante l’applicazione ufficiale per dispositivi mobili del servizio, scaricare dal Play Store di Google (per dispositivi Android) e dall’App Store di Apple (per iPhone e iPad). Potrebbe dunque interessarti consultare i miei tutorial su come installare applicazioni su Android e come installare applicazioni su iPhone per maggiori dettagli sulla procedura, che però in realtà è quella classica che si usa per avere nuove app su smartphone e tablet. Per il resto, se disponi di un dispositivo Android senza servizi Google (e dunque privo di Play Store), potrebbe interessarti dare un’occhiata invece alla mia guida su come installare applicazioni su Huawei. In linea generale, potresti anche dare un’occhiata al mio tutorial su come scaricare RaiPlay.

Effettuate queste dovute precisazioni, che potrebbero tornarti utili anche per comprendere come ottenere sul tuo dispositivo le app degli altri servizi che citerò più avanti nel corso della guida, direi che è giunta l’ora di scendere nel dettaglio di come scaricare gli episodi di una serie TV su RaiPlay così da usufruire della visione offline. Ebbene, una volta avviata l’app, ti basta semplicemente cercare quanto di tuo interesse, fare tap sul riquadro della serie TV di tuo interesse, scorrere la pagina verso il basso e dare un’occhiata alla scheda Episodi.

Download serie TV app RaiPlay Android

In quest’ultima, se la serie TV è compatibile con la funzione di download, comparirà l’apposita icona della freccia verso il basso, legata a ogni singolo episodio. Ti basterà dunque premere su quest’ultima, ovviamente relativamente a ciò di cui vuoi prendere visione, confermando poi la tua scelta mediante il pulsante DOWNLOAD (nel frattempo, un apposito pop-up ti potrebbe avvertire di fino a quando rimarrà disponibile il contenuto coinvolto, ad esempio fino a quando sarà disponibile su RaiPlay, in quanto ti ricordo che le funzionalità di visione offline sono legate al tuo dispositivo/account e alla disponibilità della serie TV, dunque potrebbe esserci una scadenza: in parole povere, questo vale per tutti i servizi, fai sempre attenzione a quanto ti viene indicato, dato che il tutto andrebbe usufruito, in linea generale, nell’arco di pochi giorni e chiaramente mediante il dispositivo da cui si è effettuato il download).

Una volta fatto questo, ti basterà premere sull’icona Altro, usualmente collocata in basso a destra, dando poi un’occhiata alla sezione Download, da cui risulta possibile gestire quanto scaricato. Chiaramente tuto dipende anche dalla versione dell’app che stai utilizzando e dunque le indicazioni presenti in questa sede potrebbero variare leggermente, ma capisci bene che potenzialmente il servizio della Rai potrebbe risultare interessante per il tuo obiettivo. Per il resto, potrebbe risultare interessante per te approfondire ulteriormente la questione mediante i miei tutorial su come scaricare video da RaiPlay e come vedere RaiPlay, in cui sono sceso ancora di più nel dettaglio.

Amazon Prime Video

Amazon Prime Video Come scaricare serie TV gratis velocemente

Un altro servizio di streaming a cui potresti dare un’occhiata è Amazon Prime Video. Questo servizio presenta infatti un catalogo di contenuti, anche autoprodotti, che potrebbero essere di tuo interesse.

Questo senza contare che si tratta di un servizio associato al ben noto abbonamento Amazon Prime, che offre un periodo di prova gratuito di 30 giorni per i nuovi utenti (poi il prezzo usualmente è 49,90 euro all’anno o 4,99 euro al mese). Capisci bene che potresti dunque volerci dare un’occhiata, magari seguendo quando indicato nella mia guida su come attivare Amazon Prime Video.

Al netto di questo, il motivo per cui sto approfondendo il servizio in questa sede è che, mediante l’app ufficiale, disponibile ad esempio per Android e iPhone/iPad (puoi trovare maggiori dettagli nel mio tutorial su come usare Amazon Prime Video), puoi effettuare il download delle serie TV per la visione offline. Tra l’altro, fare questo è molto semplice, considerando che in questi casi spesso è tutto molto simile a quanto già indicato nel capitolo legato a RaiPlay.

A tal proposito, dopo aver individuato la serie TV che vuoi scaricare, fai tap sulla sua miniatura e dai un’occhiata a quanto compare a schermo. Se questa possibilità è disponibile per il contenuto scelto, infatti, potrai già premere sul pulsante Scarica la stagione per procedere (se ti interessano tutti gli episodi, chiaramente). Per il resto, se vuoi accedere ai singoli episodi, non devi far altro che scorrere la pagina verso il basso e premere sull’icona della freccia verso il basso, in modo da avviare il download dell’episodio selezionato.

A questo punto, comparirà a schermo un pop-up che ti consentirà di scegliere la qualità di download. Qui risulta interessante notare che sono presenti indicazioni relative al peso dei vari download disponibili: chiaramente, se vuoi risparmiare tempo e velocizzare il processo, potrebbe interessarti selezionare opzioni come Buona o Risparmio dati (evitando, dunque, quelle più elevate come Superiore e Massima). Tra l’altro, potrebbe interessarti spuntare anche la casella Imposta come predefinita, così da avere già tutto pronto per i futuri download di questo tipo.

Download automatici Amazon Prime Video

Per il resto, ti basterà poi fare clic sull’opzione Download, presente in basso, per accedere poi ai contenuti scaricati per la visione offline, nonché gestire quanto a tua disposizione. A tal proposito, potrebbe interessarti premere sulla voce Gestisci, così da impostare secondo le tue preferenze la potenzialmente comoda opzione di download automatico degli episodi.

Impostando su ON l’opzione Download automatico, questa ultima potrà anticipare in automatico il download di un numero di episodi scelto da te delle serie TV che stai guardando con passione, così da avere sempre a disposizione qualcosa da guardare, anche nei momenti in cui sei un po’ distratto e ti dimentichi di mettere in download quanto di tuo interesse. Potrebbe poi interessarti spostare su ON anche la levetta relativa all’opzione Elimina gli episodi visti, così da non dover fare manualmente nemmeno quello.

Insomma, come puoi ben vedere, al giorno d’oggi esistono molte opzioni anche per chi è un po’ distratto, dunque non dovresti avere troppi problemi. In ogni caso, per maggiori dettagli potrebbe interessarti approfondire le mie guide su come scaricare film da Prime Video (la procedura è valida anche per le serie TV).

Netflix

Come scaricare serie TV gratis velocemente Netflix

Va bene: in questo caso non si fa riferimento a un servizio gratuito, in quanto non è più possibile, già da un po’ di tempo, provare Netflix in Italia senza sborsare alcunché. Tuttavia, dato che si tratta di un servizio di streaming particolarmente popolare, ritengo sia comunque giusto scendere nel dettaglio anche di quest’ultimo (dato che potresti avere a disposizione un abbonamento a Netflix, anche se ti ricordo che l’abbonamento Base con pubblicità da 5,49 euro al mese non permette di effettuare il download dei contenuti per la visione offline, dunque bisogna partire quantomeno dal piano Base da 7,99 euro al mese).

Detto questo, passiamo all’azione. Per scaricare le tue serie TV su smartphone e tablet, puoi procedere tramite l’app di Netflix, come quelle per Android e iOS/iPadOS. Dopo aver avviato quest’ultima app, ti basta selezionare la scheda Serie TV, situata in alto, premendo poi sulla miniatura della serie TV che vorresti guardare offline. A questo punto, non ti resta dunque che fare tap sull’icona Scarica.

Il consiglio è però quello di premere sul riquadro Episodi e info, così poi da scegliere se scaricare più episodi o singoli episodi (mediante l’apposita icona della freccia verso il basso). In questo modo, partirà lo scaricamento di quanto scelto.

Dopodiché, ti basterà tornare alla schermata Home dell’app di Netflix, premendo poi sull’icona Download presente in basso a destra, ovvero quella contrassegnata dall’icona della freccia verso il basso. Qui troverai quanto scaricato e potrai poi gestire tutte le opzioni del caso.

Download automatici Netflix

Potrai inoltre dare un’occhiata ai cosiddetti Smart Downloads, ovvero alla funzionalità che permette, in modo simile a quanto già indicato per Amazon Prime Video, scegliendo quanti GB far scaricare automaticamente relativamente alle tue serie TV preferite, in modo da non trovarti mai senza nulla da guardare.

Per quel che concerne, invece, la qualità di download, così da velocizzare il tutto, puoi gestirla premendo sull’icona dell’account, collocata in alto a destra, selezionando successivamente la voce Impostazioni app. Dopodiché, potrai impostare a tuo piacimento l’opzione Qualità video per download, selezionando, ad esempio, l’opzione Standard (anziché quella “Alto”).

Per il resto, se sei interessato ad approfondire ulteriormente l’argomento, cosa che ti consiglio di fare, potresti voler dare un’occhiata alla mia guida specifica su come scaricare da Netflix, in cui sono presenti molti altri dettagli.

Altri servizi per scaricare serie TV

Come scaricare serie TV gratis velocemente Apple TV\+

Come puoi ben immaginare, l’espansione dei servizi di streaming che ha coinvolto anche il nostro Paese nel corso degli ultimi anni ha portato con sé molte possibilità in termini di download delle serie TV per la visione offline. Di seguito ti fornisco dunque indicazioni in merito a ulteriori possibilità a tua disposizione, prendendo in considerazione anche servizi che offrono, al momento in cui scrivo, un periodo di prova gratuita per i nuovi utenti.

  • Apple TV+: se ti stai chiedendo, ad esempio, come scaricare serie TV gratis su iPhone o come scaricare serie TV gratis su Mac, puoi affidarti al servizio di streaming della società di Cupertino, accessibile mediante l’applicazione preinstallata TV. C’è infatti la possibilità di scaricare le puntate delle serie TV per la visione offline, come spiegato anche nelle linee guida ufficiali di Apple. Potrebbe inoltre interessarti dare un’occhiata al mio tutorial su come vedere Apple TV+, servizio che tra l’altro consente di usufruire di una prova gratuita iniziale di 7 giorni (poi usualmente il costo è di 6,99 euro al mese).
  • Paramount+: il servizio, che garantisce una prova gratuita di 7 giorni per i nuovi clienti (e solitamente ha poi un costo mensile di 7,99 euro), permette il download per la visione offline dei contenuti. Potrebbe interessarti dare un’occhiata alle applicazioni per Android e iPhone/iPad. Maggiori info qui.
  • YouTube: la sottoscrizione a YouTube Premium, che usualmente mette a disposizione una prova gratuita di un mese (il costo altrimenti è di 11,99 euro al mese), permette di scaricare i video presenti sulla popolare piattaforma di Google. Perché faccio riferimento al tutto in una guida legata al mondo serie TV? Semplice: potresti pensare di sfruttare l’app ufficiale di YouTube per Android e iPhone/iPad per scaricare per la visione offline serie TV amatoriali o legate ai cosiddetti YouTube Originals. Per maggiori dettagli, potresti voler dare un’occhiata alle mie guide su come scaricare video da YouTube e sui film gratis da vedere su YouTube (certo, in quel caso si fa riferimento a esempi legati al mondo dei film, ma il concetto alla base non cambia).
  • NOW: il servizio di streaming legato a Sky offre la funzionalità Download & Play per la visione offline dei contenuti mediante l’applicazione ufficiale per dispositivi mobili, scaricabile per Android e iPhone/iPad. Potrebbe interessarti dare un’occhiata alle linee guida ufficiali di NOW in tal senso, così come potrebbe interessarti dare un’occhiata al mio tutorial generale su come funziona NOW. Usualmente il costo dell’abbonamento mensile parte da 3 euro per il primo mese (e 14,98 euro al mese successivamente) per il pass Cinema & Entertainment, ma è tutto in evoluzione. Non c’è al momento in cui scrivo un prova gratuita, ma potrebbe in ogni caso interessarti approfondire il mio tutorial su come vedere NOW gratis.

Ti avviso che per alcuni di questi servizi, però, non è disponibile nell’app dedicata alcuna impostazione per la regolazione della qualità del video e, pertanto, l’unica tua alternativa per velocizzare i download è quella di mettere in pratica i consigli che ti ho fornito nel capitolo iniziale della guida.

Come scaricare serie TV gratis senza registrazione

Come scaricare serie TV gratis senza registrazione

Come dici? Non ti interessano più di tanto le app dei servizi streaming per la visione offline, in quanto vorresti guardarti delle serie TV un po’ vecchio stile, ovvero recuperando contenuti di questo tipo su cui ormai è decaduto il copyright o che comunque risultano scaricabili gratuitamente in quanto amatoriali o distribuite ufficialmente in questo modo? Ti fornisco subito rapidamente indicazioni in merito.

Ebbene, in questo caso potrebbe interessarti dare un’occhiata, ad esempio, a un portale che non richiede registrazione come Archive.org, che racchiude, per l’appunto contenuti su cui è decaduto il copyright o che comunque risultano scaricabili in questo modo in via ufficiale. Si tratta infatti di un sito Web legato al conservare la memoria storica, in cui potresti potenzialmente trovare qualcosa di interessante da recuperare (anche se, chiaramente, potrebbero esserci limitazioni legate alla lingua o altro).

Per il resto, potrebbe interessarti approfondire l’argomento in generale, così come i metodi per velocizzare i download che potresti voler utilizzare in un contesto di questo tipo (le variabili in gioco sono diverse), dando un’occhiata alla mia guida su come scaricare serie TV. Potrebbe inoltre interessarti anche leggere i suggerimenti che ho fornito nelle mie guide su come scaricare serie TV su Android e come scaricare serie TV su iPhone.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.