Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Film MKV

di

Un amico ti ha prestato una chiavetta con all’interno alcuni film MKV ma non riesci a riprodurli sul tuo computer perché Windows Media Player o QuickTime (su Mac) non sembrano “digerirli”? Non ti preoccupare, è un problema che si può risolvere in una manciata di click e senza spendere un centesimo.

Tutto quello che devi fare è scaricare a uno dei media player che sto per segnalarti. Sono tutti gratuiti e funzionano senza necessitare di codec esterni. Questo significa che dopo averli installati sul tuo computer devi semplicemente dargli “in pasto” il video da guardare e goderti lo spettacolo. Scommetto che rimarrai stupito dalla loro incredibile semplicità di utilizzo.

Come dici? Hai provato a riprodurre un video in formato MKV anche sul tuo smartphone o sul tuo tablet ma non ci sei riuscito? Forse hai utilizzato un’applicazione incompatibile con questo tipo di file, o forse stai provando a riprodurre un filmato in alta definizione e il tuo device non è abbastanza potente da riuscirci. Fra poco proveremo a risolvere insieme il problema con delle app che potrebbero fare al caso tuo, adesso però entriamo nel vivo della guida e cominciamo a scoprire quali software utilizzare per aprire i file MKV sul computer.

Come guardare film MKV sul computer

VLC (Windows/Mac/Linux)

Film MKV

Uno dei migliori programmi per riprodurre film MKV è VLC. Si tratta di un media player gratuito ed open source che è in grado di riprodurre tutti i principali formati di video (e i file audio) in maniera “nativa”, senza necessitare di codec esterni. È disponibile non solo per Windows ma anche per Mac OS X e Linux.

Per scaricare il software sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Download VLC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (es. vlc–2.2.1-win32.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su e poi su OK, Avanti tre volte consecutive e per concludere Installa e Fine. Al primo avvio del media player, clicca sul pulsante Prosegui per consentire a quest’ultimo di scaricare automaticamente le informazioni sui file multimediali da Internet.

A questo punto, il più dovrebbe essere fatto: provando ad aprire un qualsiasi video in formato MKV (tramite doppio click sulla sua icona) questo dovrebbe infatti essere riprodotto automaticamente da VLC. In caso contrario, per impostare VLC come media player predefinito per i filmati MKV, fai click destro su un qualsiasi file in questo formato e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Cambia, espandi il menu Altre applicazioni e seleziona VLC media player da quest’ultimo.

Se utilizzi un Mac e vuoi riprodurre film MKV con VLC, scarica l’applicazione collegandoti al suo sito Internet ufficiale e cliccando sul pulsante Scarica VLC (come abbiamo visto prima con Windows). A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (es. vlc–2.2.1.dmg) e trascina l’icona del player nella cartella Applicazioni di OS X. That’s all! Installazione completata.

A questo punto, per associare VLC ai file MKV sul tuo Mac seleziona un qualsiasi video in questo formato con il mouse e premi la combinazione di tasti cmd+i sulla tastiera del computer per accedere alle sue proprietà. Nella finestra che si apre, seleziona VLC dal menu a tendina Apri con e clicca prima su Modifica tutto e poi su Continua per completare l’operazione. Ora, ogni volta che farai doppio click su un video MKV questo verrà riprodotto automaticamente con VLC.

Media Player Classic Home Cinema (Windows)

Film MKV

Un altro eccellente media player gratuito che permette di guardare film MKV su Windows senza inutili perdite di tempo con codec e affini è MPC-HC (acronimo di Media Player Classic Home Cinema). Esteticamente, ricorda le vecchie versioni di Windows Media Player ma “sotto il cofano” è molto più potente, versatile, e consente di riprodurre tutti i principali formati di file video senza intoppi. È molto leggero, pertanto può essere usato senza pensieri anche sui computer poco potenti.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante MPC-HC – Download now. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (es. MPC-HC.1.7.9.x64.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su e poi su OK e Avanti. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del software, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, e concludi il setup facendo click prima su Avanti cinque volte consecutive e poi su Installa e Fine.

Per trasformare Media Player Classic nel player predefinito per aprire i file MKV, avvia il programma e recati nel menu Visualizza > Opzioni. Nella finestra che si apre, seleziona la voce Formati dalla barra laterale di sinistra e clicca prima sul pulsante Modifica e poi su (in modo da ottenere i privilegi da amministratore), dopodiché metti il segno di spunta accanto alla voce Matroska (mkv) e fai click su OK per salvare i cambiamenti. Adesso prova ad aprire (tramite doppio click) un file MKV e questo dovrebbe essere riprodotto automaticamente in MPC-HC.

Come guardare film MKV su smartphone e tablet

Film MKV

Ti piacerebbe gustarti i tuoi film MKV anche su smartphone e tablet? Nessun problema. Ci sono diverse app che consentono di farlo: ecco alcune fra le più valide.

  • VLC – ebbene, sì! VLC è disponibile anche per Android, iPhone/iPad e Windows Phone. La sua versione mobile non è ancora completa e funzionale come quella desktop, ma in ambito gratuito dice comunque la sua. Supporta gli streaming di rete, la decodifica hardware (solo per un numero selezionato di device) ed è in grado di riprodurre tutti i principali formati di file video.
  • Infuse – probabilmente è il miglior media player disponibile attualmente su iOS. A differenza della stragrande maggioranza dei lettori video disponibili su App Store, supporta gli audio in formato DTS e DTS-HD. Inoltre consente di guardare in streaming e scaricare i video presenti nella rete locale, scarica copertine e informazioni multimediali da Internet e supporta la decodifica hardware (il che si traduce in un basso consumo di batteria). È gratis nella sua versione di base, la quale però consente di aprire pochissimi tipi di file video, e fra questi non vi sono gli MKV. Per sbloccare la versione completa di Infuse occorre effettuare un acquisto in-app di 9,99 euro. Scarica da qui.
  • BS Player – uno dei migliori player gratuiti in ambito Android. Supporta la riproduzione dei video presenti nella rete locale, la decodifica hardware ed è in grado di “digerire” quasi ogni tipo di video. La sua interfaccia risulta un po’ “datata” ma si tratta di un problema di poco conto. Scarica da qui.
  • OplayerHD Lite – ottimo player gratuito per iPhone e iPad. Riesce a “digerire” quasi tutti i video in formato MKV, ma visualizza un banner pubblicitario nella parte alta del display (da rimuovere, all’occorrenza, tramite un acquisto in-app di 4,99 euro). Scarica da qui.

Con i player appena menzionati non dovresti avere problemi nel riprodurre i tuoi film in formato MKV. Ad ogni modo, ti segnalo che puoi convertire i file MKV in MP4, AVI o qualsiasi altro tipo di video tu desideri con dei pratici convertitori gratuiti. Te ne ho parlato nella mia guida sull’argomento, leggila.