Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come diventare virale su Instagram

di

Tutte le persone che conosci sono iscritte a Instagram e, data la popolarità generale di questo social network, alla fine hai deciso anche tu di farne parte. Hai dunque aperto un profilo e iniziato a muovere i tuoi primi passi, pubblicando foto e video, ma distanza di tempo ti sei accorto che i tuoi contenuti non hanno raggiunto il pubblico sperato e, pertanto, vorresti capire come rimediare.

Come dici? Le cose stanno proprio così e, quindi, ti domandi come diventare virale su Instagram? In tal caso, non preoccuparti, sono qui per aiutarti. Devi sapere che ci sono diverse strategie che puoi mettere in atto, sia gratis che a pagamento, e oggi sono qui per illustratele. Sappi, comunque, che non esistono “ricette magiche” per diventare famosi su Internet: dipende sempre tutto dalla qualità dei contenuti offerti e dalla costanza. Poi sì, un pizzico di fortuna: quella non guasta mai!

Ciò detto, se non vedi l’ora di passare all’azione, mettiti bello comodo e cerca di seguire i consigli che sto per darti. Con un po’ di pazienza e di costanza, potresti effettivamente riuscire nell’intento che ti sei proposto e aumentare così la tua popolarità su Instagram. Arrivati a questo punto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura e, soprattutto, farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Instagram

Come già accennato nelle battute iniziali di questa guida, puoi diventare virale su Instagram ricorrendo sia ad alcune strategie a costo zero, sia a pagamento, usando gli strumenti di sponsorizzazione offerti dal celebre social network fotografico.

Nel primo caso, creando contenuti di qualità e utilizzando al meglio tutti gli strumenti di Instagram, potrai raggiungere la popolarità all’interno del social network a costo zero; anche se, chiaramente, sarà necessaria una buona dose di tempo, impegno e costanza, per raggiungere risultati degni di nota.

Se, invece, vuoi ridurre drasticamente i tempi per ampliare il tuo pubblico, puoi ricorrere all’attivazione di unità pubblicitarie per promuovere, a pagamento, il tuo profilo o singoli contenuti presenti su quest’ultimo.

La scelta sulla soluzione da applicare spetta a te, dato che entrambe le strade sono valide: pertanto, nei prossimi capitoli di questa mia guida, ti fornirò diversi consigli su come diventare virale su Instagram gratuitamente e come riuscirci a pagamento.

Diventare virale su Instagram gratuitamente

Fatte le dovute premesse del caso, è arrivato il momento di entrare nella parte pratica del tutorial. Ecco, dunque, alcune delle migliori strategie che — a mio modesto avviso — puoi mettere in pratica per aumentare la popolarità dei contenuti che pubblichi su Instagram.

Si tratta, in linea generale, di consigli che riguardano la creazione di contenuti di qualità e la necessità di conoscere al meglio tutti gli strumenti di Instagram, al fine di raggiungere il pubblico interessato ai tuoi contenuti. Per maggiori informazioni al riguardo, continua a leggere.

Creare contenuti di qualità

Come fare un buon video tutorial

Se desideri che i contenuti che pubblichi su Instagram raggiungano la viralità, devi innanzitutto creare una vera e propria strategia editoriale relativa alla pubblicazione costante di contenuti di alto livello qualitativo.

Devi, infatti, puntare alla qualità piuttosto che alla quantità, in modo tale che i contenuti che pubblichi si distinguano a livello visivo all’interno del social network fotografico; per riuscirci, ti servirà fare un investimento economico da impiegare nell’acquisto di hardware e software atti a produrre foto e video di maggior qualità.

Infatti, la spesa minima che devi mettere in conto è quella di uno smartphone con una fotocamera di alto livello, da associare ad app per il controllo manuale dei parametri di scatto (ad esempio Camera FV-5 per Android o Halide per iOS); se dovessi avere maggiori possibilità economiche, inoltre, puoi valutare anche l’acquisto di una macchina fotografica professionale e/o di una GoPro per i video.

Inoltre, potrebbero tornarti utili applicazioni per il ritocco fotografico, come Snapseed per Android e iOS, VSCO per Android e iOS, oppure Photoshop o GIMP per computer. Se invece, hai necessità di montare dei video, ti suggerisco di avvalerti di programmi come Adobe Premiere Pro per Windows e macOS o Final Cut Pro per macOS. Oppure, ancora, puoi utilizzare delle app per montare video come Inshot per Android e iOS o iMovie per iPhone.

Infine, per la creazione delle storie, ti suggerisco di utilizzare app per la realizzazione delle stesse in maniera più avanzata, come Insta Story per Android e Made per iOS che mettono a disposizione una serie di filtri e temi pronti all’uso.

Ispirarsi alle tendenze

Come fare videochiamate con più persone

Un consiglio importante che voglio darti, per aiutarti a diventare virale su Instagram è quello di trarre ispirazione dai contenuti maggiormente popolari sul social network, in modo da avere sempre l’ispirazione giusta per la creazione dei tuoi contenuti

Tramite la sezione Esplora di Instagram, che è accessibile tramite l’app per smartphone e da PC (collegandosi al sito ufficiale o utilizzando la sua applicazione per Windows 10), puoi facilmente avere sempre sott’occhio quelli che sono i post, le foto e i video maggiormente apprezzati dagli utenti.

Pertanto, dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, pigia sull’icona lente di ingrandimento situata in basso, se stai utilizzando l’app di Instagram per smartphone. Da Web o da Windows 10, invece, fai clic sull’icona bussola situata nell’angolo in alto a destra: in questo modo, potrai vedere tutti quelli che sono i post, le storie e i reels che sono finiti nelle tendenze di Instagram, grazie alla loro popolarità.

Dopo aver individuato i contenuti in linea con la tua strategia editoriale, puoi trarne ispirazione, per creare contenuti sul tuo profilo. Ovviamente non devi copiare i format altrui, ma devi ispirarti a quest’ultimi per la creazione di contenuti nuovi e originali.

Invitare gli utenti all’interazione

mi piace instagram

Per diventare virale non basta limitarsi alla pubblicazione di contenuti multimediali, ma è altrettanto necessario creare una propria community con la quale sviluppare una relazione virtuale.

Per riuscire in questo intento, è fondamentale saper utilizzare al meglio gli strumenti di Instagram che aiutano a fidelizzare il proprio pubblico, invitandolo all’interazione.

Quando pubblichi i tuoi post su Instagram, devi infatti ricordare ai tuoi follower quali sono gli strumenti tramite i quali possono interagire con gli stessi, in modo tale da supportare il tuo lavoro: i mi piace (l’icona del cuoricino) indicano un apprezzamento; i commenti (l’icona del fumetto) servono per sviluppare una relazione con il pubblico, mentre i salvataggi (l’icona del segnalibro) e le condivisioni (l’icona dell’aeroplano) servono per aumentare la diffusione dei contenuti.

Ovviamente, non bisogna pretendere l’interazione in cambio di nulla: devi essere tu stesso a dare il buon esempio e interagire prima con i contenuti altrui, in modo da essere ricambiato.

Per quanto riguarda le storie, invece, gli strumenti che Instagram mette a disposizione per stimolare l’interazione tra gli utenti sono i quiz, i sondaggi, le dirette e la possibilità di fare e/o ricevere domande. Utilizzare frequentemente questi strumenti è il modo giusto per sviluppare una relazione con la tua community, in modo tale da avere un ritorno in termini di popolarità.

Usare gli hashtag

instagramhashtag

Per raggiungere facilmente gli utenti interessati ai tuoi contenuti devi, inoltre, utilizzare gli hashtag. Si tratta, infatti, di “etichette” che servono per categorizzare i contenuti e ad aiutare le persone a trovare quelli che corrispondono ai loro interessi.

Instagram permette di inserire fino a 30 hashtag nella didascalia dei post pubblicati: tuttavia è importante che questi vengano scelti in maniera oculata e che l’utilizzo degli stessi sia consapevole. Gli hashtag, infatti, devono essere pertinenti con il contenuto multimediale, altrimenti potrebbero essere rimossi e il proprio profilo Instagram potrebbe essere soggetto a penalizzazioni.

per aiutarti a scegliere gli hashtag giusti ti suggerisco di utilizzare servizi online, come Top Hashtag e All-Hashtag, oppure app come HashTags for Instagram per Android e Top Tags per iOS che servono, per l’appunto a individuare gli hashtag più popolari collegati alle parole chiave cercate.

Condividere i contenuti su altri social network

Condividere video Youtube su post Instagram

Per aumentare la popolarità dei contenuti che pubblichi e raggiungere un pubblico maggiore, ti suggerisco di condividerli su altri social network, agendo tramite Instagram.

Il popolare social network fotografico permette, infatti, di collegare una pagina Facebook a Instagram, a seguito del passaggio a un account aziendale.

Per passare a un account aziendale, recati nella sezione Impostazioni > Account > Passa un account aziendale dell’app di Instagram. Fatto ciò, al termine della configurazione, sposta su ON la levetta relativa alla pubblicazione di post e di storie di Instagram anche sulla pagina Facebook che hai appena connesso.

Oltre a Facebook, puoi connettere anche Twitter e Tumblr a Instagram: per riuscirci tramite l’app di Instagram per smartphone, recati nella sezione Impostazioni > Account > Condivisione su altre app, effettua il login a questi social network e, conseguentemente, attiva la pubblicazione simultanea dei contenuti anche sugli altri profili da te connessi.

Diventare virale su Instagram a pagamento

Sponsorizzare post Instagram

Vuoi raggiungere la popolarità su Instagram nel più breve tempo possibile? Se la risposta è affermativa, non posso far altro che consigliarti di avvalerti degli strumenti del social network che permettono la sponsorizzazione a pagamento dei contenuti.

Tale possibilità è riservata agli account Instagram aziendali ed è fruibile direttamente tramite il tasto Promuovi presente nell’app del social network fotografico, il quale permette di promuovere a pagamento sia i post che le storie pubblicate, in modo che siano visti da un maggior numero di utenti.

Se intendi valutare questa possibilità, il cui costo per l’attivazione dipende dal budget a tua disposizione, ti suggerisco di approfondire l’argomento, leggendo il mio tutorial su come sponsorizzare su Instagram.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.