Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare musica da Internet

di

Sicuramente lo saprai anche tu: la musica è protetta da diritti d’autore e scaricarla da Internet è illegale, se ti avvali dei siti di torrent che offrono il download tramite protocollo peer-to-peer. Tuttavia ciò non significa che non puoi comunque riuscire nel tuo intento; ormai vi sono ormai numerose soluzioni che ti permettono di eseguire quest’operazione senza alcun tipo di violazioni.

Dal momento in cui il mio intento è quello di spiegarti come fare in maniera assolutamente legale, nel corso di questo tutorial ti parlerò di quelli che sono i principali servizi di musica in streaming che offrono la possibilità di scaricare brani musicali e playlist.

Se sei interessato all’argomento e vuoi sapere quali sono i servizi che permettono di scaricare musica da Internet senza incorrere in rischi e violazioni, allora tutto ciò che devi fare è metterti seduto comodo e prenderti qualche minuto di tempo libero. Nel corso di questo tutorial ti illustrerò le diverse possibilità a tua disposizione, spiegandoti le caratteristiche principali di ciascun servizio menzionato. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo, allora non perdiamoci ulteriormente in chiacchiere. Ti auguro una buona lettura.

Indice:

Come scaricare musica da Internet

Spotify

Se vuoi scaricare la musica da Internet in maniera legale, ti consiglio di incominciare a utilizzare un’applicazione per lo streaming musicale che permetta di scaricare la musica offrendoti un ascolto anche in modalità offline.

Tra le applicazioni di streaming musicali dotate di questa funzionalità che voglio consigliarti in questo mio tutorial vi è Spotify. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, ti rendo noto del fatto che Spotify è una delle applicazioni per la musica in streaming più famose. Può essere utilizzato su dispositivi mobili Android o iOS ma anche su computer Windows o Mac.

Spotify è un’applicazione per l’ascolto di musica in streaming che va utilizzata in seguito alla registrazione e si presenta di base con un utilizzo gratuito. Se però vuoi utilizzarlo per scaricare musica da Internet dovrai sottoscrivere un abbonamento al servizio Spotify Premium in modo tale da poter ascoltare la musica anche in modalità offline.

Spotify Premium è un piano in abbonamento il cui costo è di 9,99 € al mese ma in alcuni casi, vi sono delle promozioni che permettono di ottenere l’abbonamento a prezzi ridotti e vantaggiosi.

In alternativa è anche possibile sottoscrivere l’abbonamento Spotify Premium for Family, versione dell’abbonamento mensile che è possibile condividere con un gruppo di amici o con i propri familiari. Spotify Premium for Family, al costo di 14,99 € al mese, permette infatti di condividere l’account con altre cinque utenti a patto che questi siano tutti siano residenti allo stesso indirizzo.

Oltre alla possibilità di scaricare musica, l’abbonamento a Spotify Premium presenta diverse altri vantaggi: l’assenza di pubblicità all’interno dell’applicazione e la possibilità di saltare un numero illimitato di canzoni; inoltre la qualità audio di Spotify sarà superiore per i piani in abbonamento.

Se vuoi sapere più nel dettaglio come utilizzare Spotify ti consiglio di leggere la mia guida dedicata all’argomento nella quale potrai trovare maggiori informazioni riguardo a questa piattaforma.

Deezer

Una delle piattaforme a cui ti consiglio di rivolgerti per scaricare musica da Internet è Deezer.

Si tratta di un sito Internet per l’ascolto di musica online che utilizzabile anche tramite l’omonima applicazione per dispositivi mobili Android o iOS. Il funzionamento di Deezer è simile a quello di Spotify: potrai quindi accedere a un vasto catalogo di brani e album per un ascolto tramite Internet.

Deezer è utilizzabile in seguito alla registrazione gratuita dal suo sito Internet o tramite l’applicazione omonima; è quindi utilizzabile per l’ascolto di musica da PC Windows o Mac e da dispositivi mobili.

Per quanto riguarda la possibilità di scaricare musica da questo servizio è necessaria la sottoscrizione di un abbonamento. Il costo di Deezer Premium + è di 9,99 € al mese e vi è anche la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento collettivo di Deezer Family al costo di 14,99 € al mese.

Gli abbonamenti di cui ti ho parlato si attivano dopo 30 giorni di prova gratuita attraverso la quale potrai valutare tutte le caratteristiche di questo servizio. Se invece vuoi ascoltare musica senza scaricarla potrai utilizzare Deezer in maniera gratuita tenendo però conto della presenza di alcune limitazioni.

Se vuoi saperne di più sul funzionamento di Deezer e sulla possibilità di scaricare musica per un ascolto in modalità off line ti rimando alla lettura della mia guida dedicata all’argomento nella quale potrai trovare maggiori informazioni.

Jamendo

Una soluzione alternativa e completamente gratuita che ti permetterà di scaricare musica da Internet in maniera completamente legale è relativa all’utilizzo della piattaforma Jamendo Music.

Si tratta di un servizio del Web dal funzionamento simile a quelli precedentemente citati, una piattaforma dedicata alla musica realizzata da artisti indipendenti che può essere utilizzata senza pagare sia per quanto riguarda l’ascolto della musica in modalità online e offline.

Puoi quindi scegliere se utilizzare Jamendo Music è dal suo sito Internet ufficiale e registrarti in maniera gratuita tramite browser Web per PC o Mac oppure se scaricare l’applicazione per dispositivi mobili Android o iOS tramite l’App Store o il Play Store.

In entrambi i casi, una volta che avrai effettuato la creazione del tuo account potrai incominciare a usufruire di questo servizio.

Per quanto riguarda l’ascolto puoi utilizzare Jamendo Music dal Web in maniera analoga da dispositivi mobili tramite l’applicazione che hai installato sul tuo smartphone. Se desideri invece scaricare la musica da Jamendo Music dovrai farlo tramite la versione Web del servizio.

Recati quindi sul sito Internet ufficiale di Jamendo Music e premi sul pulsante Inizia che potrai vedere a schermo. Una volta che si troverà nella pagina principale di Jamendo Music premi sul pulsante Crea account che puoi vedere situato nella barra laterale di sinistra: scegli quindi se premere sul pulsante Crea un account tramite Facebook o Crea un account tramite Google a seconda dell’account che vuoi utilizzare per la registrazione a Jamendo.

In alternativa, puoi digitare un indirizzo email diverso dai precedenti; ti basterà digitare l’indirizzo di posta elettronica che vuoi utilizzare nel campo di testo Inserisci la tua email e, una volta digitata la password nel campo di testo Inserisci una password, premi sul pulsante Crea account confermando così la tua volontà di registrarti a Jamendo e accettando i termini d’uso del servizio.

Una volta che avrai effettuato correttamente la procedura di registrazione a Jamendo potrai scaricare la musica sul tuo computer; per farlo recati nella sezione Home di Jamendo e individua il brano di tuo interesse.

Per scaricarlo ti basterà premere sul pulsante con il simbolo della freccia verso il basso e poi premi sul pulsante Download gratuito per usi personali qualità MP3; potrai quindi salvare il file sul tuo computer Windows o Mac.

Apple Music

Se sei in possesso di un dispositivo mobile dotato del sistema operativo iOS e quindi il tuo smartphone è un iPhone, oppure possiedi un iPad, per l’ascolto il download della musica ti consiglio di utilizzare Apple Music.

Qualora non sapessi bene le sue caratteristiche, sappi che si tratta del servizio musicale in streaming di Apple, una piattaforma molto completa dal punto di vista del tuo catalogo multimediale.

Devi però tenere in considerazione che Apple Music è a pagamento; per utilizzarlo dovrai abbonarti a questo servizio il cui costo è di 9,99 € al mese. In alternativa, per gli studenti universitari, è possibile ottenere un prezzo ridotto al costo di 4,99 € al mese, è inoltre presente il piano Famiglia il cui costo è di 14,99 € al mese per un massimo di 6 account creabili.

Bisogna comunque dire che tutti gli abbonamenti citati vengono attivati soltanto al termine di un periodo di prova della durata di 3 mesi, al termine del quale non vi è alcun obbligo di rinnovo.

Per quanto riguarda i dispositivi mobili con il logo della mela morsicata, Apple Music è un ottimo servizio per l’ascolto della musica in streaming e per il download dei brani.

Una tra le caratteristiche di maggior risalto di questo servizio è la sua disponibilità su moltissime piattaforme e dispositivi partner di Apple tra cui ovviamente dispositivi mobili iOS ma anche su iTunes.

Per maggiori informazioni riguardo al funzionamento di Apple Music ti rimando alla lettura della mia guida completamente dedicata all’argomento nella quale potrai trovare spiegazioni più dettagliate su come utilizzare Apple Music.

Google Play Music

Se sei un appassionato di musica e possiedi un dispositivo mobile Android o iOS, allora ti consiglio di considerare anche l’ottimo servizio musicale Google Play Music per ascoltare la musica in streaming e scaricarla sul tuo computer.

Devi però sapere che Google Play Music presenta la possibilità di essere utilizzato con un abbonamento mensile per l’ascolto di musica illimitato tramite Internet e l’accesso alla vasta libreria musicale presente nella piattaforma; si tratta di un’alternativa all’acquisto di singoli brani musicali e dei singoli album.

L’abbonamento a Google Play Music presenta un costo base di 9,99 € al mese. Vi è anche l’abbonamento Unlimited Famiglia che, diversamente dall’abbonamento Unlimited Standard, costa 14,99 € al mese e può essere condiviso con un massimo di sei persone.

Per quanto riguarda l’utilizzo di Google Play Music in maniera completamente gratuita, ti sarà soltanto possibile utilizzare questo servizio per l’ascolto della musica in streaming ma non potrai effettuare alcun download e avrai anche altre limitazioni.

Google Play Music può essere utilizzato dall’apposito sito Internet ufficiale dietro registrazione di un account gratuito o anche tramite l’applicazione per dispositivi mobili Android o iOS.

Per saperne di più sul funzionamento di Google Play Music ti rimando alla lettura della mia guida dedicata a questo servizio nella quale potrai trovare maggiori dettagli su come utilizzarlo.

Amazon Music

Amazon Music

Se hai un abbonamento Amazon Prime attivo, devi assolutamente provare Amazon Music: un’applicazione per Android e iOS che permette di accedere a un vasto catalogo di brani da ascoltare in streaming e scaricare offline.

La sua offerta si suddivide in Amazon Prime Music, che permette a tutti gli abbonati al servizio Amazon Prime di accedere a un catalogo di 2 milioni di brani e scaricarli offline con un limite d’ascolto di 40 ore mensili e Amazon Music Unlimited che, invece, permette a tutti gli abbonati (9,99 euro/mese o 99 euro/anno) di accedere a un catalogo di 50 milioni di brani senza limiti d’ascolto mensili.

Per sfruttare la funzione di download di Amazon Music, devi scaricare e installare l’app ufficiale del servizio sul tuo device. Dopodiché devi avviarla, effettuare l’accesso con i dati del tuo account Amazon e individuare i brani da scaricare. Una volta individuati, pigia sul pulsante ⋮ collocato accanto ai loro titoli e seleziona la voce Download/Scarica dal menu che si apre. Per scaricare album e playlist, invece, puoi usare la freccia verso il basso che si trova nella schermata di ogni tracklist. I brani scaricati finiscono tutti nella sezione Recenti > Scaricati dell’app.

Amazon Music è disponibile anche per computer, ma lì non permette il download dei brani. Se vuoi saperne di più, consulta il mio tutorial dedicato al servizio.

YouTube Music

YouTube Music

Un’altra valida soluzione per il download di musica da Internet è YouTube Music: un servizio di streaming musicale targato Google che sfrutta l’immenso database di YouTube per proporre agli utenti una libreria composta da video di ogni genere più brani, album e playlist tipiche dei servizi come Spotify o Apple Music.

Il servizio è di base gratuito, ma le sue caratteristiche più interessanti (accessibili solo da mobile) sono disponibili previa sottoscrizione di un abbonamento che costa 9,99 euro/mese in versione singola o 14,99 euro/mese in versione Famiglia (utilizzabile da 6 persone), con una prova gratuita iniziale di 3 mesi. Le caratteristiche in questione sono la possibilità di riprodurre i contenuti in modalità solo audio, in e offline, senza pubblicità.

Per effettuare il download di brani, album o playlist nell’app di YouTube Music per Android e iOS, basta individuare il contenuto di proprio interesse, pigiare sul pulsante ⋮ collocato accanto al suo titolo e selezionare la voce Scarica dal menu che si apre. Maggiori dettagli solo disponibili nel mio tutorial dedicato al servizio.