Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come copiare una foto

di

Hai paura che il tuo smartphone possa rompersi da un momento all’altro e, per stare tranquillo, vorresti copiare tutte le foto che hai in memoria in un posto più sicuro? Sul tuo computer sono archiviate centinaia e centinaia di immagini e ritieni che sia giunta l’ora di riordinarle, oppure di copiarle su un device esterno?

Se ti ritrovi in una di queste situazioni, allora sei proprio nel posto giusto, al momento giusto: nel corso di questa guida, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come copiare una foto presente sullo smartphone, sul tablet oppure sul computer in un’altra posizione, oppure su un dispositivo esterno, in modo da crearne delle copie di sicurezza.

Non temere, i passaggi da compiere sono estremamente semplici e adatti anche a chi, come te, non “mastica” molto bene l’argomento tecnologia. Dunque, senza perdere altro tempo, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie per riuscire brillantemente nell’impresa. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Come copiare una foto su smartphone e tablet

Anche se può sembrare un’impresa ardua, ti garantisco che copiare un’immagine su smartphone e tablet è un gioco da ragazzi: tutto sta nell’individuare i passaggi più adatti alle proprie esigenze. Di seguito ti illustro come procedere negli scenari più comuni.

Come copiare una foto dalla Galleria

Come copiare una foto su smartphone e tablet

A dispetto di quanto potresti pensare, copiare una foto dalla Galleria di Android o di iPhone è davvero un gioco da ragazzi! A tal proposito, la procedura più semplice da seguire è quella di utilizzare il menu di condivisione di sistema, mediante il quale è possibile inviare l’immagine ad altri dispositivi mediante le app o i meccanismi integrati nel sistema operativo.

Per agire in tal senso, come primo step, apri l’immagine che ti interessa inviare, fai tap sul simbolo della condivisione (che su Android ha la forma di tre puntini uniti, mentre su iOS e iPadOS ha l’aspetto di un quadrato con una freccia all’interno) e serviti del pannello che compare su schermo per selezionare l’app nella quale copiare o tramite la quale inviare l’immagine.

Se il tuo è un iPhone oppure un iPad e non trovi l’app che desideri, tocca l’icona Altro e, dopo aver sfiorato la voce Modifica collocata nell’angolo inferiore destro del pannello successivo, sposta su ON la levetta relativa all’app che ti interessa usare e premi il pulsante Fine, per concludere.

Sempre tramite il menu di condivisione di sistema, puoi scegliere di trasferire un’immagine a un altro dispositivo tramite Bluetooth (opzione disponibile solo su Android): dunque, dopo aver abilitato il Bluetooth sul device “destinatario”, apri la foto nella galleria fotografica di Android, fai tap sul simbolo della condivisione e poi sull’icona Bluetooth. Per finire, attendi che il nome del dispositivo ricevente compaia su schermo e fai tap su di esso, per avviare il trasferimento. Maggiori info qui.

iPhone e iPad, invece, non consentono di sfruttare il Bluetooth per trasferire file. In sua sostituzione, puoi servirti di AirDrop, una tecnologia proprietaria di Apple che consente di condividere rapidamente file e altri elementi tra dispositivi a marchio Apple, tra cui iPhone, iPad e Mac.

Dunque, dopo aver abilitato AirDrop sul dispositivo ricevente (puoi farlo dal Centro di controllo di iOS e iPadOS e dal menu Vai di macOS), apri l’immagine da copiare nella Galleria dell’iPhone oppure dell’iPad, tocca il simbolo della condivisione e poi sul nome del dispositivo o dell’utente ricevente, contraddistinto dal simbolo di AirDrop. Maggiori info qui.

Un altro sistema estremamente comodo per copiare foto da un dispositivo all’altro è consiste nell’usare Snapdrop: si tratta di un servizio online fruibile dai browser di computer, smartphone e tablet che quale consente di trasferire file tra dispositivi connessi alla stessa rete locale, siano essi computer, smartphone o tablet.

Per condividere una foto con Snapdrop, collegati alla pagina iniziale del servizio con entrambi i device coinvolti nel trasferimento (quello di origine e quello di destinazione), assicurandosi che questi siano connessi alla stessa rete locale; premi sul nome del dispositivo di destinazione dal dispositivo di origine della foto, scegli la foto da inviare e dai conferma sul device di destinazione. Tutto qui!

Oltre che con Snapdrop, puoi copiare le immagini della Galleria di Android, iOS e iPadOS su computer anche tramite l’Esplora File di Windows, l’applicazione Foto di macOS oppure Android File Transfer, un programma che permette ai Mac di leggere la memoria dei dispositivi Android: trovi tutto spiegato in una delle sezioni successive di questa guida.

Come copiare una foto su Instagram

Come copiare una foto su Instagram

Vuoi copiare una foto su Instagram per condividerla con i tuoi amici? In questo caso, gli step da compiere sono davvero semplici. Per iniziare, se è tua intenzione condividere l’immagine nel Feed di Instagram (cioè nelle immagini che restano permanentemente nel tuo profilo) apri l’app del social network per Android o iPhone, tocca il pulsante [+] e serviti del pannello successivo per selezionare la foto che preferisci.

Successivamente, tocca il simbolo della freccia verso destra oppure il pulsante Avanti per due volte consecutive, aggiungi una didascalia e degli hashtag all’immagine, se lo desideri, e tocca il pulsante Condividi, per caricare la foto sul tuo profilo.

Se, invece, vorresti capire come copiare una foto su Instagram nelle storie (sparirà dopo 24 ore), dopo aver aperto l’app, tocca il pulsante La tua storia (raffigurante la tua immagine personale e il simbolo +), fai tap sul simbolo della galleria fotografica collocato in basso a sinistra e seleziona l’immagine da pubblicare tra quelle presenti.

Per pubblicare l’immagine, tocca ora il simbolo La tua storia, posto in basso a sinistra, oppure premi il pulsante Avanti e il bottone Condividi, posto in corrispondenza della dicitura La tua storia. Se hai bisogno di indicazioni aggiuntive su come pubblicare una foto su Instagram o come fare Storie su Instagram, da’ pure uno sguardo alle guide che ho realizzato su questi temi.

Qualora volessi, invece, ripubblicare una foto condivisa sul profilo Instagram di un altro utente (operazione denominata “repost”), puoi eseguire uno screenshot oppure una registrazione schermo del post che la contiene e condividere il tutto manualmente sul tuo profilo, oppure servirti di un’applicazione di terze parti adibita allo stesso scopo.

Se, invece, vuoi fare il repost di una storia su Instagram, hai almeno due strade percorribili: se sei stato taggato nella storia che ti interessa ripubblicare, aprila e tocca il pulsante Aggiungi questo contenuto alla tua storia, in modo da poter eventualmente personalizzare il contenuto e ripubblicarlo a tua volta tra le storie. In alternativa, puoi effettuare uno screenshot/condivisione schermo della storia oppure avvalerti di un’app di terze parti. Per maggiori informazioni su come si fa il repost su Instagram per Feed e Storie, da’ pure uno sguardo alla guida che ho dedicato al tema.

Come copiare una foto da WhatsApp

Come copiare una foto da WhatsApp

Per impostazione predefinita, l’app di WhatsApp per Android e iOS salva le immagini ricevute in una cartella nella memoria del dispositivo, denominata WhatsApp Photos e accessibile direttamente dall’app di gestione della galleria multimediale.

Tuttavia, se hai disattivato questa impostazione, puoi comunque copiare una foto da WhatsApp e conservarla nella galleria di sistema in questo modo: per prima cosa, avvia l’app di messaggistica sul tuo smartphone, apri la conversazione che contiene la foto di tuo interesse e fai tap sulla sua anteprima.

Ora, se il tuo è un dispositivo animato da Android, fai tap sul pulsante (⋮) collocato in alto a destra, seleziona la voce Visualizza nella Galleria dal menu che compare e tocca il pulsante Salva nella Galleria (a forma di foglio), residente nella schermata successiva. Se, invece, il tuo è un iPhone, tocca il simbolo della condivisione e poi la voce Salva, residente nel pannello che compare. Per maggiori informazioni, ti rimando alla lettura della mia guida su come salvare le foto di WhatsApp in Galleria.

Se preferisci, puoi altresì condividere l’immagine da WhatsApp a un’altra applicazione, senza salvarla: per farlo, apri l’immagine in questione e, se usi Android, tocca prima il pulsante (⋮) e poi la voce Condividi, situata nel menu che compare; su iPhone, invece, devi semplicemente fare tap sul simbolo della condivisione e selezionare la voce Condividi.

Come copiare una foto su Google

Come copiare una foto su Google

Il modo più semplice di copiare una foto su Google, o meglio, sul servizio cloud Foto di “Big G”, consiste nell’utilizzare l’apposita applicazione, disponibile per Android, iOS e iPadOS. Ritengo doveroso chiarirti che, a partire dal 1 giugno 2021, anche le immagini caricate in alta qualità vanno a erodere lo spazio disponibile su Google Drive; per questo motivo, se intendi sfruttare questo servizio a lungo, valuta la possibilità di acquistare spazio d’archiviazione aggiuntivo.

Dopo averla installata, se necessario, avviala ed effettua l’accesso con l’account Google che desideri usare per archiviare le immagini; se impieghi un dispositivo Android, oppure hai già configurato altre app di Google su iPhone o iPad, ti verrà chiesto se utilizzare il profilo già presente.

Ad ogni modo, una volta avviata l’app, fai tap sul tuo avatar situato in alto e tocca la voce Attiva il backup, che risiede nel pannello che compare; in alternativa, sfiora le voci Impostazioni di Foto e Backup e sincronizzazione e sposta su ON la levetta omonima.

Se lo ritieni opportuno, puoi servirti delle opzioni visualizzate su schermo per definire le dimensioni del caricamento, specificare se usare o meno la rete dati e il roaming e indicare quali cartelle sottoporre a backup (solo su Android). Per saperne di più sul funzionamento di Google Foto, da’ pure uno sguardo al tutorial che ho dedicato interamente al summenzionato servizio.

Se possiedi un iPhone oppure un iPad e hai abilitato l’archiviazione automatica delle immagini su iCloud, sappi che puoi trasferirle da quest’ultimo servizio a Google Foto in una manciata di secondi: per riuscirci, collegati a questo sito Web, effettua l’accesso con il tuo ID Apple e premi sulla voce Richiedi di trasferire una copia dei tuoi dati, residente nella pagina che compare.

Ora, serviti del menu a tendina Seleziona la destinazione per indicare di voler trasferire le immagini su Google Foto, scegli se trasferire le Foto, i Video o entrambi gli elementi apponendo il segno di spunta accanto alle caselle dedicate, premi il pulsante Continua per due volte consecutive ed effettua l’accesso all’account Google sul quale archiviare gli elementi, quando richiesto.

Per finire, premi il pulsante Consenti per due volte consecutive e conferma la volontà di procedere, premendo sul bottone Conferma trasferimento; a seguito di questa operazione, gli elementi selezionati verranno trasferiti sullo spazio Google Drive al quale hai effettuato l’accesso in precedenza; a seconda della quantità di dati, la procedura potrebbe richiedere dai tre ai sette giorni.

Al termine del trasferimento, riceverai un’email presso il tuo indirizzo email iCloud; qualora lo spazio di Google Drive dovesse esaurirsi durante la procedura, alcuni elementi potrebbero non essere copiati.

Come copiare una foto sul PC

Gli step da compiere per poter copiare una foto da una cartella all’altra di qualsiasi computer sono semplicissimi: dopo aver individuato l’immagine su cui intervenire, fai clic destro sulla sua icona e scegli la voce Copia dal menu che compare; per incollarla, fai clic destro in un punto vuoto della cartella di tuo interesse e clicca sulla voce Incolla, annessa al menu contestuale visualizzato. Tuttavia, se ti interessa capire, con precisione, come copiare una foto dal telefono al computer oppure dal computer a un dispositivo esterno, faresti bene a leggere le sezioni successive di questo capitolo.

Copiare una foto dal cellulare al PC

Come copiare una foto sul PC

Per poter copiare una foto dal cellulare al PC, gli step da seguire sono tutt’altro che complessi. Se la copia dei file deve avvenire tra Android e Windows oppure tra iPhone e macOS, non devi installare alcunché; se, invece, devi copiare file tra iPhone e Windows oppure tra Android e macOS, dovrai installare e scaricare, rispettivamente, iTunes oppure Android File Transfer (quest’ultimo è lo strumento ufficiale per far sì che i Mac possano riconoscere correttamente la memoria dei dispositivi Android).

Dopo esserti procurato tutto il necessario, collega il telefono al computer tramite cavo USB, sbloccalo e segui la procedura più adatta al tuo caso.

  • Da Android a Windows: richiama l’area di notifica dello smartphone, tocca la voce relativa alle opzioni USB e scegli di voler usare la modalità Trasferimento di file o MTP. Ora, passa al computer, apri l’Esplora File (l’icona a forma di cartella gialla che risiede nella barra delle applicazioni di Windows), clicca sul nome del telefono residente nella barra laterale di sinistra e raggiungi le cartelle Memoria interna (oppure Memoria esterna)
    DCIM
    : lì troverai tutte le foto e i video acquisiti tramite la fotocamera. Maggiori info qui.
  • Da iPhone a Windows: se è la prima volta che colleghi tra loro i dispositivi, apri iTunes sul computer e autorizza la comunicazione seguendo le indicazioni che ti vengono fornite. Fatto ciò, assicurati che lo schermo di iPhone sia sbloccato, quindi apri l’Esplora File di Windows e fai clic sul nome dell’iPhone, collocato nella barra laterale di sinistra. Raggiungi dunque le cartelle Internal Storage > DCIM > 100Apple per accedere alle foto e ai video realizzati tramite la fotocamera. Maggiori info qui.
  • Da Android a macOS: scarica e installa l’applicazione gratuita Android File Transfer sul Mac, collega il dispositivo Android al computer, avvia il programma e clicca sul pulsante Inizia, per accedere alla memoria del telefono. Adesso, apri la cartella DCIM (se le foto sono salvate nella memoria interna del dispositivo) oppure la cartella Storage > DCIM (se invece risiedono sulla memory card). Per copiare un’immagine, ti è poi sufficiente trascinarla nella cartella desiderata. Maggiori info qui.
  • Da iPhone a macOS: dopo aver connesso (ed eventualmente autorizzato) l’iPhone al Mac, avvia l’applicazione Foto su quest’ultimo, clicca sul nome dell’iPhone che compare sulla barra laterale di sinistra e, per copiare tutte le foto e i video presenti in memoria, clicca sul pulsante Importa tutti i nuovi elementi, residente in alto a destra; se preferisci copiare soltanto alcune immagini, clicca sulle relative anteprime e poi pigia il bottone Importa XX elementi. Maggiori info qui.

Per maggiori informazioni su come scaricare foto dal cellulare al PC, da’ pure uno sguardo al tutorial d’approfondimento disponibile sul mio sito, nel quale ho avuto modo di illustrarti anche modalità di trasferimento alternative.

Copiare foto su supporti esterni

Copiare foto su supporti esterni

Per copiare le foto su un disco esterno oppure su una chiavetta USB oppure su un hard disk esterno, fai così: se utilizzi Windows, apri l’Esplora File, raggiungi la cartella contenente le immagini da copiare e, se intendi copiarla per intero, fai clic destro sulla sua icona e seleziona le voci Invia a > [nome chiavetta USB] dal menu che compare; se, invece, vuoi trasferire soltanto alcuni file, entra nella cartella, seleziona le foto da spostare con il mouse (aiutandoti, eventualmente, con i tasti Ctrl e Shift della tastiera), fai clic destro su una delle anteprime e seleziona le voci Invia a > [nome chiavetta USB] dal menu contestuale proposto.

Se, invece, il tuo è un Mac, avvia il Finder mediante l’icona residente sul Dock (quella del volto sorridente), raggiungi la cartella in cui sono presenti le foto da trasferire e, se intendi trasferire l’intera cartella, fai clic destro sulla sua icona e scegli la voce Copia [nome cartella] dal menu che compare; se, invece, preferisci trasferire soltanto alcune foto, apri la cartella e seleziona le immagini da trasferire, aiutandoti con il tasto cmd; quando hai finito, fai clic destro su uno dei file evidenziati e scegli la voce Copia XX elementi, residente nel menu che compare.

Per finire, fai doppio clic sull’icona della chiavetta o del disco USB che risiede sulla Scrivania, fai clic su un punto vuoto della finestra che compare e seleziona la voce Incolla/Incolla XX elementi dal menu proposto.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta la mia guida su come trasferire file da PC a chiavetta USB, nella quale trovi spiegato tutto nel dettaglio.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.