Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come faccio a sapere quanti Giga ho

di

Dopo aver analizzato a fondo tutte le offerte per la telefonia cellulare disponibili sul mercato, hai finalmente preso la tua decisione e hai attivato una vantaggiosa promozione che ti permette di comunicare in libertà tramite voce, SMS e Internet a un costo per te assolutamente sostenibile. Ora, però, ti è sorto un dubbio piuttosto importante: quanto pagheresti se dovessi sforare la soglia di navigazione Internet? Intenzionato a non scoprirlo, hai deciso di tenere sotto controllo i consumi della tua SIM ma, prima ancora di agire, ti sei reso conto di non avere idea di come procedere col tuo nuovo operatore, dunque hai aperto Google e hai posto al motore di ricerca la fatidica domanda: come faccio a sapere quanti Giga ho?

Se è proprio il tuo caso, allora voglio comunicarti fin da subito che questa è proprio la guida giusta da cui partire: di seguito, infatti, intendo indicarti tutti i metodi per scoprire il traffico dati residuo associato alla tua tariffa, così da permetterti di tenere sotto controllo i tuoi consumi e di non incappare in costi aggiuntivi e/o rallentamenti improvvisi della velocità di navigazione. Non temere se non hai molta dimestichezza con la tecnologia, non ne hai motivo: le procedure che vado a illustrarti di seguito sono di semplice applicazione e, tra le altre cose, puoi scegliere in totale indipendenza il metodo che più si addice alle tue conoscenze e alle tue possibilità.

Dunque, cos’altro aspetti a cominciare? Ritaglia qualche minuto di tempo libero per te, mettiti bello comodo e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da spiegarti su questo argomento: sono sicuro che, al termine della lettura, sarai perfettamente in grado di consultare il traffico dati residuo in qualsiasi momento e in totale libertà. Buona lettura!

Indice

Come faccio a sapere quanti Giga ho TIM

Il primo operatore di cui intendo parlarti è TIM, che mette a disposizione ben cinque metodi per controllare i propri consumi: dunque, hai davvero l’imbarazzo della scelta sul sistema da adottare per capire quanti Giga ti restano a disposizione prima del rinnovo della tua offerta.

Tramite chiamata o SMS

La tecnica più semplice per conoscere i Giga residui del proprio piano dati è la chiamata alla numerazione 40916: di fatto, si tratta di un numero speciale che permette, se chiamato dall’Italia, di ricevere precise informazioni riguardo la propria linea telefonica. Tutto ciò che devi fare, dunque, è aprire il dialer del tuo dispositivo (pigiando sull’icona a forma di cornetta), digitare il summenzionato numero e toccare la cornetta per avviare la telefonata.

Dopo aver ascoltato il messaggio di benvenuto del servizio e aver ottenuto informazioni sul credito residuo, richiama il tastierino numerico del dialer (puoi farlo pigiando sul pulsante a forma di “tastiera” mostrato a schermo) e premi il numero corrispondente all’opzione per ottenere informazioni sulla linea (dovrebbe essere 1) e, dopo aver ascoltato le informazioni relative alla stessa, premi il numero corrispondente all’opzione per controllare il credito/i consumi (ancora una volta, dovrebbe essere 1). Ottenuta l’informazione desiderata, riaggancia semplicemente il telefono.

Nota: tieni ben presente che la combinazione di tasti utilizzata per accedere al controllo dei consumi potrebbe cambiare in qualsiasi momento, dunque attieniti alle istruzioni esposte dalla voce guida onde evitare errori e inutili ripetizioni.

Se trovi la chiamata un po’ troppo “lunga”, puoi abbreviare i tempi inviando un SMS al 119, esponendo la tua richiesta in linguaggio naturale: dopo qualche secondo, TIM invierà automaticamente una risposta pertinente. All’atto pratico, tutto ciò che devi fare è comporre un nuovo SMS, digitare un testo pertinente (ad es. “quanti Giga rimangono per la mia offerta?“) e inviarlo al 119. Nulla di così complicato, vero?

Tramite sito Web

Come faccio a sapere quanti Giga ho - TIM

Un altro sistema per il controllo dei costi messo a disposizione da TIM è l’area personale online: in questo caso, devi visitare il sito dell’operatore, accedere all’area dedicata alla tua SIM (effettuando una semplice registrazione, se non l’hai ancora fatto) e consultare da lì le soglie a disposizione.

Per servirtene, collegati al sito Internet dell’operatore, pigia sul pulsante MyTIM e digita le tue credenziali d’accesso per entrare nell’area personale. Qualora non avessi già provveduto ad effettuare la registrazione, devi invece premere per due volte sul pulsante Registrati, compilare il modulo proposto con le informazioni necessarie (un indirizzo email e una password per accedere), per poi trascinare il cursore collocato in basso a destra e pigiare su Avanti.

A questo punto, digita il tuo numero di cellulare nell’apposito campo, apponi il segno di spunta nella casella sottostante, pigia sul pulsante Avanti e, per terminare la registrazione, inserisci il codice di sicurezza ricevuto via SMS e clicca ancora sul pulsante Avanti. Una volta completata la registrazione con esito positivo, collegati di nuovo alla pagina principale del sito TIM, pigia sul pulsante MyTIM e digita il nome utente e la password che hai definito in fase di registrazione, cliccando successivamente su Entra.

Il gioco è praticamente fatto: pigia sulla scheda La mia linea, espandi la sezione relativa all’offerta che hai sottoscritto e osserva attentamente il grafico proposto per conoscere il traffico utilizzato finoora, il traffico residuo e la data di rinnovo dell’offerta (con contestuale azzeramento dei contatori).

Tramite app

Hai bisogno di un metodo ancora più immediato per controllare i Giga residui della tua offerta? Allora non posso far altro che consigliarti di utilizzare l’app ufficiale MyTIM, disponibile sia per Android che per iOS: dopo aver scaricato e installato l’app dallo store del tuo telefono, accertati di essere collegato a Internet direttamente tramite la rete TIM della tua SIM per semplificare il processo di login.

Fatto ciò, avvia l’app scaricata, attendi che l’accesso venga effettuato in automatico (la SIM viene “riconosciuta” grazie al collegamento diretto alla rete) e accedi ai contatori della tua offerta effettuando uno swipe a sinistra sul riquadro che mostra il credito residuo. Toccando poi il riquadro con i dati sul traffico, hai la possibilità di visualizzare il resoconto delle sessioni Internet attivate durante le ultime 24 ore, l’ultima settimana o in un lasso di tempo a tua scelta.

Nota: qualora non dovessi avere possibilità di accedere a Internet tramite la rete TIM (ad es. se sei collegato in Wi-Fi in una zona senza copertura), puoi effettuare l’accesso avvalendoti delle credenziali personali MyTIM (ti ho spiegato come ottenerle nella sezione precedente) oppure utilizzando una password temporanea: per procedere in tal senso, tocca la voce Non hai la password? collocata nella schermata principale dell’app, ripeti l’operazione con il pulsante Password temporanea, digita il numero di cellulare nella schermata successiva e, una volta ricevuto via SMS il codice monouso, inseriscilo nell’apposito campo.

Hai bisogno di un approfondimento sul controllo delle soglie dati di TIM? Consulta senza esitare il mio tutorial su come vedere quanti Giga rimangono TIM, in cui ho trattato l’argomento in modo ancora più specifico.

Come faccio a sapere quanti Giga ho Vodafone

Anche per quanto riguarda Vodafone, puoi scegliere tra diversi sistemi per consultare i Giga residui della tua offerta: di seguito intendo spiegarti come conoscere questa informazione tramite una classica telefonata, avvalendoti dell’area 190 Fai da te dell’operatore o, ancora, utilizzando l’app My Vodafone.

Tramite chiamata

Per conoscere il traffico dati residuo tramite chiamata “classica”, devi effettuare una telefonata dall’Italia verso la numerazione speciale 414 (se ti trovi all’estero, il numero da comporre è invece +393492002414, al costo di una chiamata internazionale con la tariffa prevista dal tuo piano): dopo aver ascoltato il messaggio di benvenuto, attiva il tastierino del tuo smartphone e digita il pulsante 1 per ascoltare le istruzioni della voce guida, che ti indicheranno il tasto da premere per conoscere il traffico Internet residuo della tua offerta.

Tieni ben presente che la chiamata al 414 ha un costo fisso di 40 centesimi e non è gratuita né inclusa nella tua offerta. Se non hai voglia di spendere denaro ma vuoi comunque ottenere l’informazione richiesta tramite telefonata, ti consiglio di chiamare il numero 190 e di metterti in contatto con il servizio clienti: ti ho spiegato come procedere nella mia guida su come contattare operatore Vodafone.

Tramite sito Web

Se preferisci, puoi conoscere il traffico dati residuo della tua offerta Vodafone direttamente dall’area Fai da te del sito dell’operatore. Per utilizzarla, collegati subito a questo sito Internet, sposta il mouse sulla voce Fai da te, pigia sul pulsante Accedi collocato in alto a destra e digita il nome utente e la password dell’area personale per effettuare l’accesso, cliccando nuovamente sul pulsante Accedi.

Se non hai ancora effettuato la registrazione all’area utente, premi invece il pulsante Registrati, compila il modulo proposto in tutti i suoi campi e segui le semplici istruzioni a schermo per portare a termine la registrazione (dovrai indicare i tuoi dati personali, il numero di telefono Vodafone che possiedi, un indirizzo email e convalidare la registrazione cliccando sul link ricevuto nella casella di posta elettronica).

Ad ogni modo, una volta effettuato l’accesso, espandi la sezione Controllo costi cliccando sulla relativa voce (puoi trovarla nella barra di navigazione laterale sinistra), pigia successivamente sulla sezione Contatori ed espandi il riquadro relativo alla tua offerta (ad es. Special 1000) pigiando sul pulsante (+) corrispondente per accedere ai grafici relativi al traffico Internet, ai minuti e agli SMS residui.

Tramite app

Hai bisogno di avere sotto controllo i tuoi costi in qualsiasi momento e di accedere rapidamente alle informazioni sulle soglie di traffico? Allora puoi fare affidamento all’app ufficiale My Vodafone, disponibile per AndroidiOS e Windows 10 Mobile.

Dopo averla installata dallo store del tuo dispositivo, collegati a Internet tramite rete diretta Vodafone, avvia l’app in questione e attendi qualche istante affinché venga eseguito l’accesso automatico: a questo punto, non devi far altro che consultare i grafici immediatamente visibili relativi alle offerte dati attive sulla tua SIM. Infine, se il dispositivo in tuo possesso lo permette, puoi aggiungere dei pratici widget alla schermata Home dello stesso per avere sott’occhio i contatori senza neppure dover aprire l’app.

Nota: anche in questo caso, qualora non ti avvalessi della rete Internet Vodafone, puoi comunque avvalerti dell’app digitando username e password associati all’area Fai da Te di Vodafone: ti ho spiegato come ottenerli nella sezione precedente di questa guida.

Per ulteriori chiarimenti relativi ai passaggi appena illustrati, ti invito a consultare la mia guida specifica su come sapere quanto Internet rimane Vodafone.

Come faccio a sapere quanti Giga ho Wind

Il tuo operatore è Wind? Allora questa è la sezione della mia guida più adatta a te: di seguito intendo spiegarti come fare a conoscere il traffico dati residuo della tua offerta tramite SMS, tramite il sito dell’operatore e tramite le app messe a disposizione dallo stesso.

Tramite SMS

Il modo più immediato di ricevere informazioni relative ai Giga residui è l’invio di un SMS gratuito al numero 4155: nel messaggio, in questo caso, dovrai scrivere semplicemente la parola DATI.

Dopo qualche secondo, riceverai un SMS di risposta contenente la percentuale di traffico disponibile per la tua offerta e la data di rinnovo successivo della stessa. Più facile a farsi che a dirsi, non trovi?

Tramite sito Web

Qualora tu preferisca ricevere l’informazione desiderata tramite il browser, puoi agire avvalendoti dell’area personale annessa al sito Internet dell’operatore.

Come? Semplicissimo: collegati innanzitutto a questa pagina Web, clicca sul pulsante Entra collocato in alto ed effettua l’accesso digitando il tuo numero di telefono e la password scelta per il tuo account.

Se non hai ancora effettuato l’iscrizione, pigia sul pulsante Registrati e segui la procedura illustrata a schermo per procedere (ti verrà chiesto di indicare il tuo numero di telefono Wind e, successivamente, di compilare un modulo in tutte le sue parti). Per abbreviare ancor di più la procedura di registrazione, puoi effettuare l’accesso tramite Facebook utilizzando l’apposito pulsante.

Ad ogni modo, una volta entrato nel sito, premi sul pulsante Area Clienti per accedere all’area personale e, giunto nella nuova pagina, clicca sulla voce Il tuo traffico collocata nell’area laterale e pigia successivamente sul tuo numero di cellulare residente nel riquadro La tua utenza per accedere all’informazione richiesta.

Tramite app

Devi sapere che Wind offre ben due app per il controllo del traffico e la gestione della propria utenza: la prima è My Wind, disponibile per AndroidiOS e Windows 10 Mobile, progettata con lo scopo di monitorare i propri consumi e le informazioni relative alla linea telefonica.

Per servirtene, scarica e installa l’app dallo store del tuo dispositivo e, dopo averla avviata, pigia sul pulsante X collocato in alto a destra per saltare il tutorial iniziale, digita username password del tuo account Wind nelle apposite caselle e pigia sul pulsante Entra per effettuare l’accesso.

Qualora non avessi ancora portato a termine la registrazione al portale, puoi seguire le istruzioni che ti ho fornito nella precedente sezione oppure toccare il pulsante Nuova registrazione dell’app, indicando successivamente il tuo numero di telefono e seguendo le istruzioni a schermo per andare avanti. Anche questa volta, puoi velocizzare la registrazione avvalendoti del pulsante Entra con Facebook, collegando l’account del social network all’utenza Wind (anche in questo caso, dovrai indicare il tuo numero di telefono).

Ad accesso effettuato, puoi consultare la sezione Home dell’app per ottenere un riepilogo degli elementi associati alla tua offerta: da lì puoi visualizzare, oltre che il traffico Internet rimanente, anche informazioni relative ai minuti e agli SMS disponibili. Se lo desideri, puoi aggiungere un widget alla schermata Home/all’area di notifica del tuo dispositivo per controllare i costi in tempo reale.

La seconda app di cui voglio parlarti è Wind VEON, anch’essa disponibile sia per Android che per iOS: si tratta di una sorta di “evoluzione” di MyWind, che aggiunge a quest’ultima la possibilità di chattare direttamente con il servizio clienti Wind, di chattare con gli amici dotati di una SIM Wind tramite un servizio di messaggistica istantanea integrata e di ottenere bonus, offerte e promozioni quando esse sono disponibili.

Per servirtene, provvedi a scaricare e installare l’app dallo store del tuo dispositivo, avviala ed effettua l’accesso utilizzando il numero di telefono e la password associata al tuo account Wind: a login completato, la schermata principale dell’app ti proporrà tutte le informazioni sul traffico dati, sui minuti e sugli SMS rimanenti. Pigiando su ciascuno dei contatori, puoi accedere a una visuale più dettagliata riguardo l’aspetto in questione.

Come dici? Nonostante tu abbia seguito alla lettera le istruzioni che ti ho indicato, non sei ancora riuscito a ottenere informazioni riguardo i Giga residui della tua SIM Wind? Non gettare ancora la spugna e consulta il mio tutorial su come vedere quanti Giga rimangono Wind: sono sicuro che riuscirai a risolvere il tuo problema.

Come faccio a sapere quanti Giga ho Tre

Per quanto riguarda le SIM Tre, hai almeno tre metodi per ottenere l’informazione che cerchi: il primo richiede una telefonata ad un numero servizi, il secondo coinvolge l’apposita area personale del sito dell’operatore e il terzo, quello più rapido, prevede l’utilizzo di un’app specifica. Di seguito mi appresto a fornirti tutte le informazioni del caso.

Tramite chiamata

Per consultare le tue soglie e conoscere i Giga residui del tuo piano dati tramite telefonata, devi contattare dall’Italia i numeri gratuiti 4030 (se hai una ricaricabile) o 4034 (se hai un abbonamento): in genere, dopo il messaggio di benvenuto, la voce guida ti illustrerà le soglie del tuo piano tariffario, includendo la quantità di traffico dati residua dello stesso.

Tieni ben presente che la modalità con cui la voce automatica espone le informazioni richieste può cambiare in qualsiasi momento: ti consiglio dunque di ascoltare le istruzioni che essa indicherà e di attenerti alla procedura più adatta al tuo caso.

Tramite sito Web

Un altro valido sistema per conoscere i Giga residui della propria offerta è consultare l’Area Clienti 3 direttamente tramite il browser.

Per farlo, accedi a questa pagina Internet, digita il numero di cellulare e la password d’accesso negli appositi campi e pigia sul pulsante Entra. Se non avessi già effettuato la registrazione al servizio, pigia sul pulsante Registrati e segui con molta attenzione le istruzioni fornite a schermo (dovrai compilare un modulo contenente il tuo numero di telefono Tre e completare la registrazione attraverso un codice ricevuto via SMS).

Una volta effettuato l’accesso, non devi far altro che cliccare sulla sezione Controllo Costi annessa alla tua area personale (puoi trovarla nella parte alta della pagina, verso sinistra) per visionare tutte le informazioni relative al numero registrato, inclusa la quantità di traffico dati residuo della SIM.

Tramite app

Se lo desideri, puoi tenere sotto controllo le soglie della tua promozione Tre utilizzando l’app My3 (ex “Area Clienti 3”), disponibile per Android e iOS. Per servirtene, effettua l’installazione con la procedura prevista dal tuo dispositivo, collegati a Internet tramite rete Tre, avvia l’app appena installata e tocca il pulsante Login automatico per effettuare l’accesso senza credenziali (il riconoscimento avviene tramite il collegamento dati).

Se, invece, puoi accedere all’app soltanto tramite Wi-Fi, devi indicare le tue credenziali d’accesso (numero di telefonopassword): puoi ottenerle seguendo la procedura che ti ho illustrato poc’anzi, oppure pigiando sul pulsante Registrati dell’app e seguendo le istruzioni mostrate a schermo.

Ad ogni modo, una volta effettuato l’accesso, non hai che da pigiare sulla voce Il mio 3 per visualizzare tutti i contatori relativi alla tua offerta, inclusa la quantità di traffico Internet residuo.

Come faccio a sapere quanti Giga ho Fastweb

Hai a disposizione una SIM Fastweb Mobile? Allora questa è la sezione inerente al tuo caso: puoi conoscere il traffico dati residuo della tua offerta attraverso una telefonata al centro servizi, avvalendoti della MyFastPage oppure consultando l’apposita app.

Tramite chiamata

Per conoscere i tuoi consumi effettuando una telefonata, devi digitare sul dialer del tuo telefono il numero gratuito 4046 se chiami dall’Italia, o i numeri +393730004046 (SIM 3G) o +393756004046 (SIM 4G) se chiami dall’estero, al costo di una chiamata internazionale, in accordo con il tuo piano dati.

Dopo aver ascoltato le informazioni relative al credito disponibile, attendi che la voce guida ti indichi di digitare il tasto utile per conoscere le soglie di traffico ancora disponibili (solitamente il tasto 1), premilo attraverso il tastierino numerico del dialer e aspetta che ti vengano comunicati i MB residui della tua offerta Internet (ricordando che 1 GB = 1024 MB) con la relativa data di “scadenza”. In alternativa, se vuoi conoscere la quantità di dati già consumata, devi invece premere il tasto 2.

Tieni ben presente che la modalità con cui la voce automatica espone le informazioni richieste può cambiare in qualsiasi momento: ti consiglio dunque di ascoltare in tutti i casi le istruzioni che essa indicherà e di attenerti alla procedura più adatta al tuo caso.

Tramite sito Web

Se lo desideri, puoi controllare i Giga residui del tuo piano dati Fastweb Mobile direttamente tramite la MyFastPage: tutto ciò che devi fare è recarti nella pagina principale del servizio, inserire le credenziali d’accesso, se necessario e premere successivamente sulla voce Abbonamento collocata in alto (se utilizzi una finestra rimpicciolita del browser, o visiti la MyFastPage da smartphone o tablet, potresti dover preventivamente pigiare sul pulsante  per raggiungere la sezione Abbonamento).

Nella pagina successiva, clicca sulla voce Consumi per accedere alla schermata riepilogativa relativa al tuo abbonamento, pigia sulla scheda Mobile e, a questo punto, scorri leggermente la pagina verso il basso per visionare i grafici relativi alle soglie dati, voce e SMS. Pigiando sul link Traffico all’estero puoi visionare inoltre il traffico residuo disponibile nella zona UE/Svizzera e le soglie dati per il roaming extra UE.

Per ottenere dettagli aggiuntivi riguardo i consumi, devi semplicemente cliccare il pulsante > collocato in corrispondenza del dato (Internet, Voce o SMS) che intendi controllare.

Tramite app

Anche Fastweb dispone di un’app dedicata al controllo costi e alla gestione completa della propria SIM: essa risponde al nome di MyFastweb ed è disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS.

Una volta scaricata e installata l’app in questione, collegati a Internet tramite rete Fastweb (questo per evitare l’immissione delle credenziali d’accesso alla MyFastPage, che dovrai specificare qualora fossi collegato tramite Wi-Fi) e avviala richiamandola dal drawer/schermata Home dello stesso: dopo qualche secondo, vengono immediatamente mostrati i dettagli relativi alle soglie previste dalla tua offerta, sotto forma di pratici grafici da consultare a colpo d’occhio. Se lo desideri, puoi visualizzare le soglie disponibili nella zona UE/Svizzera toccando la voce Soglie all’estero. Più facile di così?!

Come faccio a sapere quanti Giga ho Iliad

Per quanto riguarda Iliad l’operatore francese salito alla ribalta in Italia per via delle sue tariffe estremamente concorrenziali, la situazione è abbastanza particolare: è possibile controllare il credito residuo previa chiamata al numero gratuito 400, tuttavia attualmente non si può risalire in questo modo anche alla quantità di Giga disponibili.

Inoltre, nel momento in cui ti scrivo questa guida, esiste anche l’app ufficiale Segreteria Visiva per Android, che dovrebbe fornire informazioni di questo tipo, tuttavia il suo funzionamento è piuttosto altalenante e non sempre riesce ad effettuare il compito per cui è progettata.

Dunque, il modo più sicuro per ricevere l’informazione desiderata è tramite l’accesso al sito Internet dell’operatore: collegati dunque a questa pagina Web da PC o smartphone, pigia sulla voce Area Personale e digita nei campi preposti l’ID utente e la password ricevuti via email all’atto d’acquisto della SIM. Se non li ricordi, puoi bypassare la richiesta visitando la pagina in questione attraverso la connessione a Internet della tua SIM Iliad.

Una volta effettuato l’accesso, i contatori sono immediatamente disponibili nella prima pagina proposta. Se lo desideri, puoi consultare le soglie dedicate all’estero cliccando sul link Estero annesso alla parte superiore della pagina visualizzata.

Ti ricordo che, in caso di problemi, puoi contattare un operatore “fisico” chiamando il numero gratuito 177 dalla tua SIM Iliad, o il numero a pagamento +393518995177 dall’estero o dalla SIM di altro gestore.