Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come riattivare una SIM scaduta

di

Rovistando nel cassetto della tua scrivania hai trovato una vecchia SIM, probabilmente scaduta, e vorresti farla tornare in funzione per recuperare credito, contatti e messaggi salvati in essa? Se la risposta è affermativa sappi che non è impossibile da fare, anzi. Se non è passato troppo tempo dal termine ultimo di utilizzo, per riattivare una SIM scaduta è sufficiente chiamare il proprio operatore telefonico o, mal che vada, recarsi in uno store autorizzato e/o compilare qualche “scartoffia” da spedire tramite raccomandata ed il gioco è fatto.

Lo so, magari in questo momento starai pensando che non ne vale la pena e che le operazioni da mettere in pratica per riattivare una SIM scaduta sono troppo complicate da eseguire per te ma credimi, le cose non stanno affatto in questo modo. Contrariamente alle apparenze, riattivare una SIM scaduta è infatti un procedimento molto semplice oltre che abbastanza veloce. Detta in soldoni, è molto più facile a farsi che a dirsi, hai la mia parola.

Se sei quindi effettivamente interessato a scoprire in che modo procedere per riattivare una SIM scaduta direi di mettere al bando le ciance e vedere subito in che modo procedere con tutti i principali gestori di telefonia mobile italiani. Sei d’accordo? Si? Molto bene, allora rimbocchiamoci le maniche e cominciamo!

Prima di vedere in dettaglio come riattivare una SIM scaduta c’è una cosa molto importante che devi sapere e di cui è bene che tu tenga conto: la richiesta di riattivazione di una SIM card può essere effettuata solo ed esclusivamente per quelle schede che sono scadute da più di 12 mesi, altrimenti non è possibile fare nulla. Come probabilmente già saprai, la disattivazione automatica delle SIM avviene dopo 12 mesi che non viene effettuata una ricarica su queste ultime, dopodiché scatta un mese di “attesa” nel quale si possono solo ricevere chiamate ma non effettuarle e poi si passa ad altri 11 mesi in cui la scheda non funziona ma può essere riattivata facendone richiesta al proprio operatore telefonico.

Tieni inoltre presente che a seconda del gestore telefonico di riferimento della SIM card ed a seconda del tempo trascorso dal termine ultimo di utilizzo della stessa la procedura da mettere in pratica per riattivare una SIM scaduta può risultare differente. Ad ogni modo non temere, provvederò ad indicarti tutto nel dettaglio. Detto ciò, passiamo al sodo!

Riattivare una SIM TIM scaduta

Se possiedi una scheda TIM e ti interessa capire come procedere per poter riattivare una SIM scaduta il primo passo che devi compiere è quello di chiamare il 119 per metterti in contatto con il servizio clienti del gestore ed accertarti del fatto che la scheda relativamente alla quale intendi agire non sia scaduta da oltre un anno. Per maggiori dettagli sul come metterti in contatto con il servizio clienti di Vodafone puoi consultare la mia guida apposita su come fare per parlare con un operatore TIM.

Immagine che mostra come contattare operatore TIM

In seguito, recati in un centro TIM autorizzato, indica all’addetto presente in negozio la tua necessità di riattivare la SIM ormai scaduta e provvedi a fornire il tuo documento di riconoscimento ed il tuo codice fiscale. Se in tuo possesso, esibisci inoltre la SIM scaduta in modo tale da consentire tutte le opportune verifiche da parte del negozio TIM. Se non sai dove si trova il negozio TIM più vicino alla tua zona, puoi fare clic qui in modo tale da collegarti all’apposita area del sito Internet ufficiale dell’operatore dopodiché utilizza i menu a tendina posti sula sinistra per specificare la zona di riferimento

Come riattivare una SIM scaduta

La riattivazione del tuo numero avverrà su una nuova scheda SIM. Una volta fatto ciò, ti verrà riconosciuto gratuitamente il credito che era eventualmente residuo sulla stessa (sempre che non ti sia stato già restituito in altre forme) ed avrai inoltre la possibilità di effettuare un cambio del profilo tariffario a costo zero. Tieni presente che in alcuni casi potrebbe essere necessario richiedere esplicitamente il ripristino del credito residuo. Per fare ciò ti basta compilare l’apposito modulo da inviare tramite raccomandata A/R a TIM. Per visualizzare e scaricare il modulo clicca qui.

Per ulteriori dettagli riguardo il procedimento che bisogna mettere in pratica con TIM per riattivare una SIM scaduta puoi consultare l’apposita pagina Web informativa dell’operatore alla quale puoi accedere facendo clic qui.

Riattivare una SIM Vodafone scaduta

Possiedi una scheda Vodafone e vuoi capire in che modo procedere per riattivare una SIM scaduta? Se la risposta è affermativa puoi procedere in due differenti modi a seconda del fatto che dal termine ultimo di utilizzo della scheda siano trascorsi di più o meno di 90 giorni. A seconda dei casi bisogna infatti mettere in pratica un procedimento differente.

Per sapere da quanto tempo è scaduta la tua SIM, chiama il servizio clienti Vodafone al numero 190 e chiedi di parlare con un operatore. Illustra quindi la tua situazione alla persona che risponde e fornisci ad essa tutti i dettagli sulla tua SIM per conoscere la data di scadenza della scheda. Per ulteriori informazioni sul come metterti in contatto con il servizio clienti di Vodafone puoi consultare la mia guida apposita su come parlare con un operatore Vodafone.

Come riattivare una SIM scaduta

Se la carta risulterà scaduta da meno di 90 giorni, potrai richiedere la riattivazione del tuo numero semplicemente fornendo all’operatore un recapito alternativo ed attendendo qualche giorno. Non appena la SIM sarà riattivata, verrai chiamato dal servizio clienti Vodafone che ti avvertirà dell’avvenuta attivazione della scheda.

Qualora invece dopo aver parlato con l’operatore scoprissi che la tua scheda è scaduta da più di 90 giorni, per riattivare la tua scheda ed avere nuovamente il tuo numero dovrai recarti di persona presso un Rivenditore Vodafone Autorizzato e richiedere l’attivazione di una nuova SIM fornendo il tuo documento di identità ed il tuo codice fiscale. Se non sai dove si trova il negozio Vodafone più vicino, puoi consultare l’apposita mappa annessa al sito Internet dell’operatore. Per fare ciò, clicca qui e servirti dell’apposito strumento di ricerca annesso alla pagina Web Trova il negozio Vodafone più vicino a te.

Una volta fatto ciò, ti toccherà attendere qualche giorno affinché Vodafone riceva la richiesta di riattivazione del tuo numero e preveda a passare il recapito telefonico dalla SIM ormai scaduta a quella nuova.

Per quanto concerne invece il credito che eventualmente era disponibile sulla SIM scaduta, puoi recuperarlo scaricando, stampando e compilando l’apposito modulo accessibile facendo clic qui e spendendo poi il tutto via fax al numero 800034642. Il recupero del credito ha un costo di 5,00 euro che viene detratto dalla somma recuperata dalla SIM.

Come riattivare una SIM scaduta

Per ulteriori dettagli riguardo il procedimento che bisogna mettere in pratica con Vodafone per riattivare una SIM scaduta puoi consultare l’apposita pagina Web informativa dell’operatore alla quale puoi accedere facendo clic qui.

Riattivare una SIM 3 scaduta

Per quanto riguarda 3, per poter riattivare una SIM scaduta bisogna contattare il servizio clienti al numero 133 e fornire i dati della scheda da riattivare oltre che i propri dati personali. Per maggiori dettagli sul come metterti in contatto con il servizio clienti di 3 puoi consultare la mia guida apposita su come contattare operatore Tre.

Screenshot che mostra come contattare il 133 di 3 Italia

In alternativa al procedimento che ti ho indicato nelle precedenti righe, puoi riattivare una SIM scaduta a marchio 3 recandoti presso un centro 3 autorizzato, spiegando al commesso la tua necessità, fornendo un tuo documento di identità ed il tuo codice fiscale e compilando la documentazione che ti viene proposta. Se non sai dove si trova il negozio 3 più vicino puoi consultare l’apposita mappa annessa al sito Internet dell’operatore. Per fare ciò, clicca qui e sfrutta i menu a tendina collocati sulla destra per specificare la zona in cui intendi verificare la presenza di un 3Store o di un centro assistenza.

È anche possibile chiedere la riassegnazione del numero su una nuova SIM compilando l’apposito modulo che puoi scaricare facendo clic qui ed inviandolo tramite raccomandata A/R a 3 Italia allegando ad esso carta d’identità e codice fiscale.

Come riattivare una SIM scaduta

Riattivare una SIM Wind scaduta

Nel caso di Wind, se vuoi riattivare una SIM scaduta, contatta innanzitutto il servizio clienti dell’azienda al 155, spiega la tua situazione ed accertati del fatto che la tua scheda non sia scaduta da più di un anno. Per ulteriori dettagli sul come metterti in contatto con il servizio clienti di Wind puoi consultare la mia guida apposita su come chiamare operatore Wind.

comwind1

In seguito, dovrai provvedere a compilare l’apposito modulo per la riattivazione del numero e inviarlo a Wind tramite raccomandata A/R allegando una fotocopia della tua carta di identità e del codice fiscale. Tieni presente che compilando ed inviando il modulo per fare richiesta di riattivazione del numero ti verrà inoltre assegnato il credito eventualmente residuo sulla scheda. Per scaricare il modulo da stampare e compilare per riattivare una SIM scaduta clicca qui.

Come riattivare una SIM scaduta

In alternativa al procedimento che ti ho appena indicato, puoi riattivare la tua scheda Wind recandoti fisicamente presso un centro Wind autorizzato e seguendo le indicazioni del personale del negozio che ti inviterà a firmare un’apposita documentazione e a fornire dei documenti di identità validi. Per conoscere il negozio Wind più vicino alla tua zona Wind puoi cliccare qui per collegarti all’apposita area annessa al sito Internet dell’operatore. In seguito, utilizza il campo di ricerca collocato in alto per specificare la zona di riferimento oppure fai clic sull’indicatore collocato di lato per attivare la gelocalizzazione.

Per ulteriori dettagli riguardo il procedimento che bisogna mettere in pratica con Wind per riattivare una SIM scaduta puoi consultare l’apposita pagina Web informativa dell’operatore alla quale puoi accedere facendo clic qui.