Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come stampare WiFi

di

Dopo aver letto la mia guida stampanti Wi Fi: guida all’acquisto e dopo averci pensato su a lungo finalmente ti sei deciso: hai comprato una stampante wireless. Hai fatto davvero bene, non posso dirti altro. Una stampante wireless permette infatti di stampare foto, documenti e quant’altro senza dover essere soggetti a fili e cavi di vario tipo e senza dover essere legati al collegamento tramite computer. Insomma… è una gran bella comodità. Come dici? Ne sei consapevole e sei perfettamente d’accordo con me ma adesso vorresti sapere come fare per poter stampare WiFi? Beh, in tal caso non temere, io posso fornirti tutte le spiegazioni di cui hai bisogno.

Prima che tu possa allarmarti e pensare al peggio voglio però sottolinearti subito il fatto che contrariamente alle apparenze stampare WiFi è davvero molto semplice e che tutti, anche i meno esperti in informatica o coloro che sono semplicemente alle prime armi, possono effettuare questa operazione senza problemi, devi credermi.

Se sei quindi intenzionato a scoprire che cosa bisogna fare per poter stampare WiFi e se, di conseguenza, vuoi capire come fare per poter sfruttare al meglio la tua stampante senza fili ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero e di concentrarti sulla lettura di questa guida. Vedrai che alla fine sarai perfettamente d’accordo con me sul fatto che in realtà stampare WiFi non era per niente complicato e sono anche sicuro del fatto che in caso di bisogno sarai punto a spiegare ai tuoi amici più fidati come fare.

Prima di spiegarti come fare per stampare WiFi voglio però specificarti una cosa molto importante. Poiché ogni marca e modello di stampante WiFi ha delle caratteristiche a sé oltre che dei menu e dei programmi appositi non potrò essere estremamente preciso nello spiegarti come fare per la configurazione. In ogni caso non preoccuparti, cercherò di fornirti il maggior numero di spiegazioni possibili permettendoti di capire facilmente quali opzioni scegliere e quali pulsanti pigiare. Per quanto riguarda invece la procedura vera e propria di stampa non ci sono problemi, i comandi per poter stampare WiFi sono pressoché identici in tutti i programmi e da tutte le finestre aperte sul computer, l’unica distinzione da fare riguarda il sistema operativo in uso.

Se vuoi capire come fare per stampare WiFi devi innanzitutto provvedere a configurare la stampante in tuo possesso. Per fare ciò assicurarti innanzitutto di aggiungere i driver della stampante sul tuo computer. Apri quindi il tuo browser Web preferito, collegarti al sito Internet della casa produttrice della tua stampante, digitare nel campo di ricerca solitamente presente in alto il nome del modello della tua stampante (ad esempio Epson XP-620), individuare e/o cliccare sulla sezione Driver della pagina Web visualizzata ed effettuarne il download sul computer. Nel caso in cui dovessi avere qualche difficoltà puoi provare a dare uno sguardo ai miei tutorial dei driver HP, dei driver Epson e dei driver Canon.

Screenshot che mostra come installare stampante WiFi

Una volta ultimato il download dei driver apri il loro pacchetto d’installazione (es. [nomestampantewifi].exe) e segui le indicazioni a schermo per completare il setup. Nella maggior parte dei casi basta cliccare sempre sui pulsanti Avanti e/o su OK.

Oltre che così come ti ho appena indicato per installare i driver della stampante WiFi puoi anche utilizzare il dischetto eventualmente annesso alla confezione di vendita del dispositivo. Per installare i driver della stampante WiFi tramite dischetto ti basta inserire quest’ultimo nel lettore CD/DVD del computer e seguire l’apposita procedura guidata mostrata a schermo che viene avviata in maniera automatica.

Una volta avviata la procedura di configurazione della stampante scegli di utilizzare il dispositivo in modalità wireless e poi segui le indicazioni mostrate a schermo. Tieni presente che al fine di copiare sulla stampante i dati della rete Wi-Fi in uso potrebbe esserti chiesto di collegare momentaneamente il dispositivo al computer tramite cavo USB.

Screenshot stampante Windows

Qualora il processo di configurazione automatico della connessione WiFi sulla stampante non dovesse andare a buon fine ti suggerisco di scegliere di digitare manualmente sul computer il nome della rete wireless in uso e la password ad essa associata.

Nel caso in cui il computer in tuo possesso sia un Mac è altamente improbabile che tu abbia bisogno di scaricare manualmente i driver da Internet per poter configurare la stampante e di conseguenza per stampare WiFi. Infatti, generalmente non appena una stampante viene collegata al Mac tramite questa viene riconosciuta in maniera automatica. Sarà quindi OS X stesso a provvedere in maniera automatica a scaricare da Internet i driver necessari per configurare la stampante e per stampare WiFi correttamente.

Screenshot stampante Mac

In alternativa alla procedura che ti ho già indicato puoi configurare la tua stampante per poi poter stampare WiFi agendo direttamente sul pannello frontale della stessa. Per fare ciò ti basta usare i tasti che trovi sul pannello frontale della stampante, generalmente collocati vicino al display. In particolare devi trovare la voce Wi-Fi nel menu del dispositivo, selezionarla e poi avviare la scansione delle reti. Successivamente seleziona il nome della tua rete wireless, digita la password necessaria per effettuare l’accesso e attendi che sul display della stampante ti venga notificato il fatto che la connessione è stata stabilita correttamente.

La maggior parte delle stampanti WiFi attualmente in commercio supportano inoltre la configurazione tramite WPS. Se non ne hai mai sentito parlare sappi che il WPS, acronimo di Wi-Fi Protected Setup, è una tecnologia che permette di mettere in comunicazione i router e i dispositivi wireless che li supportano tramite la semplice pressione di un tasto o mediante l’immissione di un PIN composto da 8 cifre. Nel caso in cui la tua stampante supporti la configurazione tramite WPS puoi configurare quest’ultima semplicemente pigiando il pulsante con su scritto WPS presente sul tuo router, attendendo qualche secondo e poi pigiando lo stesso pulsante sulla tua stampante. Ora che sei finalmente riuscito a configurare la stampante puoi procedere andando a stampare WiFi.

Ora che finalmente sei riuscito a configurare la stampante wireless per poter stampare WiFi procedi nel seguente modo. Se utilizzi un PC Windows per stampare WiFi apri il documento, la foto, la pagina Web o qualsiasi altra cosa intendi stampare dopodiché pigia sul menu File collocato in alto a sinistra e scegli la voce Stampa…. Eventualmente puoi effettuare più rapidamente tutte queste operazioni utilizzando la scorciatoia da tastiera Ctrl + P. Se lo desideri prima di dare il via alla procedura di stampa puoi scegliere quale preset utilizzare, quante copie stampare, l’orientamento e molto altro ancora mediante l’apposito pannello di gestione che ti viene mostrato a schermo. Effettuati questi passaggi la procedura per stampare WiFi verrà avviata e sul desktop del tuo computer vedrai comparire un’apposita finestra indicante lo stato del processo di stampa.

Screnshot che mostra come stampare WiFi da Windows

Se stai utilizzando un’applicazione in stile Metro per poter stampare WiFi devi invece richiamare la Charms Bar laterale di Windows portando il puntatore del mouse nell’angolo basso o alto a destra dello schermo dopodiché devi cliccare sul pulsante Dispositivi, selezionare la voce Stampa, poi il nome della tua stampante dal menu che compare e poi ancora su Stampa. Dalla medesima barra laterale puoi anche regolare tutte le impostazioni di stampa, come il numero di copie da stampare, l’orientamento delle pagine (verticale/orizzontale), la modalità dei colori ed altri settari più avanzati.

Screnshot che mostra come stampare WiFi da Windows 8

Se invece utilizzi OS X e quindi un Mac per poter stampare WiFi apri il documento, la foto, la pagina Web o qualsiasi altra cosa intendi stampare dopodiché pigia il menu File collocato nella parte in alto a sinistra nella bara dei menu, clicca sulla voce Stampa… e poi pigia sul pulsante Stampa. Eventualmente puoi effettuare più rapidamente tutte queste operazioni utilizzando la scorciatoia da tastiera cmd + P. Se lo desideri prima di dare il via alla procedura di stampa puoi scegliere quale preset utilizzare, quante copie stampare, l’orientamento e molto altro ancora mediante l’apposito pannello di gestione che ti viene mostrato a schermo. Effettuati questi passaggi la procedura per stampare WiFi verrà avviata e sul desktop del tuo computer vedrai comparire un’apposita finestra indicante lo stato del processo di stampa.

Screenshot che mostra come stampare WiFi OS X

Tieni presente che oltre che da computer è possibile stampare WiFi anche da smartphone e tablet. La procedura da seguire risulta pressoché analoga a quella che ti ho indicato per Windows e OS X ma chiaramente trattandosi di device mobile i passaggi da effettuare risultano leggermente differenti. Se intendi scoprire come fare per poter stampare WiFi dal tuo smartphone o dal tuo tablet invito dunque a leggere la mia guida come stampare da Android se sei in possesso di un dispositivo basato sulla piattaforma Android mentre ti suggerisco di leggere le mie guide come stampare da iPhone e come stampare da iPad se sei in possesso, rispettivamente, di un iPhone o di un iPad e dunque di un dispositivo basato su iOS.