Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per rubare password Facebook

di

I miei complimenti, hai impostato una password per il tuo account Facebook talmente complessa che nessuno potrebbe scovarla… neppure tu, pensa un po’! Incredibile ma vero, sei riuscito a dimenticare anche la parola segreta per accedere al tuo account sul celebre social.

Certo, potresti ovviare alla cosa andando ad intavolare la procedura apposita di recupero, come ti ho spiegato nel mio tutorial dedicato all’argomento, ma la tua intenzione è quella di risalire alla password attualmente impostata e non vuoi saperne nulla di modificarla. Date le circostanze, credo di poterti essere ancora una volta d’aiuto. Mi chiedi in che modo? Beh, semplice, anzi semplicissimo: indicandoti tutta una serie di utili programmi per rubare la password di Facebook. Contento?

Come dici? Non hai alcun tipo di problema con la tua password ma vorresti semplicemente capire (e sperimentare sulla tua pelle, a mero scopo di test) come fanno gli hacker per rubare i dati di login altrui per il famoso social network? No problem, di seguito trovi diverse soluzioni utili anche allo scopo in oggetto. Ah, quasi dimenticavo: a fine guida, per completezza di informazione, ho altresì provveduto ad inserire un passo tramite cui ti ho indicato quelle che mio avviso costituiscono le migliori soluzioni sulla piazza per archiviare e gestire le password… così starai certo del fatto che in futuro non avrai problemi, né di dimenticanze né di appropriazione non autorizzata delle info sensibili.

Attenzione: Utilizza le informazioni contenute in questa guida solo ed esclusivamente per recuperare le tue password su un computer di tua proprietà. Non servirtene per recuperare dati altrui senza chiedere prima esplicito consenso della cosa, si tratterebbe altrimenti di una gravissima violazione della privacy. Non è assolutamente mia intenzione promuovere attività lesive e, di conseguenza, non mi assumo alcuna responsabilità circa l’utilizzo che potrebbe essere fatto delle informazioni presenti in questo tutorial.

Indice

KidLogger (Windows/Mac)

Il primo tra i programmi per rubare la password di Facebook di cui voglio parlarti è KidLogger. È gratis ed è fruibile sia su Windows che su Mac. Pur non essendo stato concepito in via specifica per lo scopo in oggetto, merita comunque di essere incluso in un articolo sull’argomento.

Si tratta infatti di un keylogger, vale a dire un software che registra tutte le frasi e le parole digitate sulla tastiera del PC (password incluse), nonché gli indirizzi dei siti Internet visitati e i programmi utilizzati salvando tutte le informazioni in dei file di log consultabili in ordine cronologico.

Per usarlo, visita il sito Web del programma e premi sul bottone Scarica che sta in corrispondenza del logo del sistema operativo in uso sul tuo computer. Premi poi sull’ulteriore pulsante per finalizzare il download. Digita dunque il codice di verifica visualizzato nel campo apposito, clicca su OK ed aspetta che il download del software venga avviato e completato.

Estrai dunque l’archivio compresso ottenuto in una qualsiasi posizione di Windows ed avvia il file .exe in esso presente. Pigia su Esegui, su Si, su OK e su Avanti. Seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca ancora su Avanti per tre volte di seguito, poi su Installa e per concludere pigia su Fine e su Si.

Se stai usando un Mac, estrai l’archivio compresso ottenuto in una qualsiasi posizione, trascina l’icona di KidLogger in esso contenuta nella cartella Applicazioni di macOS ed avvia il software facendoci clic destro sopra e scegliendo la voce Apri per due volte.

Ora che visualizzi la finestra del programma, seleziona l’account utente di riferimento, clicca su Avvia la registrazione e su OK.

Una volta compiuti i passaggi di cui sopra, potrai visualizzare tutto ciò che viene digitato sulla tastiera del computer (password di Facebook inclusa) facendo clic sul pulsante Visualizza la registrazione… nella finestra del programma e consultando poi le informazioni riportate nel browser che andrà ad aprirsi. Se necessario, puoi anche filtrare le informazioni disponibili tramite i menu in alto.

Se vuoi, puoi altresì chiudere la finestra di KidLogger per evitare che salti subito all’occhio cliccando sul pulsante Chiudi in basso a destra. Per interrompere invece la registrazione di quanto digitato sulla tastiera, pigia su Interrompi la registrazione e poi su OK.

Refog Free Keylogger (Windows/Mac)

Refog Free Keylogger è un altro keylogger che fa della semplicità di utilizzo la sua arma migliore. Consente di memorizzare i tasti premuti sulla tastiera, i programmi aperti, i siti visitati e gli elementi copiati nella clipboard per uno o per tutti gli utenti del sistema.

Pur non essendo stato progettato esplicitamente per rintracciare le password di Facebook, può essere sfruttato a tal scopo con successo, date le sue funzionalità. È disponibile sia per Windows che per Mac ed è gratis (ma eventualmente è fruibile in una versione a pagamento con funzioni extra).

Per usarlo, collegati al suo sito Internet e clicca sul pulsante Scaricare. Nella pagina che si apre, registra il tuo account gratuito digitando indirizzo email e password, selezionando la casella relativa all’accettazione dei termini di utilizzo e cliccando su Create an account.

Nella nuova pagina visualizzata, se possiedi un PC Windows clicca sul collegamento Products for Windows e poi sul pulsante Download, in corrispondenza della voce Keyloger Free. Se invece stai usando un Mac, clicca sulla voce Products for Mac OS X e poi sul pulsante Download, presente in corrispondenza della dicitura Keyloger for Mac.

A scaricamento completato, se stai usando Windows apri il file .exe ottenuto e premi su Si. Indica il motivo per cui hai scelto di installare Refog Free Keylogger sul computer e clicca su Next e su I Agree. Seleziona tutte le attività di monitoraggio che ti vengono proposte e premi ancora su Next, digita la password del tuo account Windows (se ne utilizzi una) nel campo apposito, premi su Install e infine su Restart Now, per riavviare il computer e fare in modo che le modifiche al sistema vengano applicate.

Su Mac, invece, apri il pacchetto .dmg scaricato, clicca su Agree nella finestra che si apre e segui la procedura di installazione guidata proposta su schermo.

Richiama poi la finestra del programma facendo clic sulla relativa icona nell’area di sistema (su Windows) oppure nella barra dei menu (su Mac) ed imposta l’uso della lingua italiana cliccando sul menu View, poi sulla voce Language e su Italian.

Tutte le attività “captate” dal programma (inclusa l’immissione della password di Facebook nel browser) vengono riportate nella parte destra della schermata. Selezionando le singole voci puoi visualizzarne i dettagli tramite la parte in basso della finestra. Se lo ritieni opportuno, puoi altresì servirti dei filtri che stanno a destra e delle etichette al centro.

Volendo, puoi anche nascondere il funzionamento del programma cliccando sul pulsante Nascondi in alto a destra. Potrai poi rendere nuovamente visibile la finestra del software usando la combinazione di tasti Ctrl/cmd+Maiusc/Shift+Alt+K. Per interrompere il monitoraggio, clicca invece sul pulsante Interrompi monitoraggio in alto a sinistra.

Browser Password Decryptor (Windows)

Programmi per rubare password Facebook

Browser Password Decryptor è un ottimo programma che permette di rubare la password di Facebook (e di qualsiasi altro sito) estrapolandole dalle chiavi di accesso memorizzate nei browser.

Supporta Internet Explorer, Chrome e Firefox, è totalmente gratis ed è solo per sistemi operativi Windows. Provalo subito e vedrai che non te ne pentirai.

Per usarlo, visita la pagina per il download del software presente sul sito Internet di Softpedia e pigia sul bottone Download in alto a sinistra. Seleziona quindi il collegamento External mirror 2, in modo tale da scaricare il programma sul PC.

A download ultimato, estrai in una qualsiasi posizione del computer l’archivio compresso ottenuto ed apri il file .exe in esso presente. Clicca quindi su Esegui, su Next per due volte, su Install, su Si e su Close.

Ora che visualizzi la finestra principale del programma, clicca sul pulsante Start Recovery ed una volta che cil software avrà effettuato l’analisi dei dati salvati nei vari browser potrai visualizzare le password in essi salvate (compresa quella di Facebook) e gli account associati.

Per copiare una specifica password nella clipboard, facci clic destro sopra e scegli Copy Password dal menu che si apre. Se invece vuoi generare un report di tutte le password, clicca sul pulsante Report in basso a destra nella finestra del programma.

WebBrowserPassView (Windows)

Programmi per rubare password Facebook

WebBrowserPassView è un altro programma gratuito e no-install che permette di estrapolare le password salvate nei browser (e quindi di recuperare anche la password di accesso a Facebook).

Supporta tutti i principali navigatori (Internet Explorer, Chrome e Firefox) ed è solo per i sistemi operativi Windows. Permette anche di cercare velocemente le password di determinati siti fra i risultati dell’estrazione delle password.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca sul collegamento Download WebBrowserPassView (In zip file) che trovi al centro della pagina. Scarica anche il file per la traduzione in italiano cliccando sul collegamento Italian che trovi nella tabella sottostante.

Adesso, estrai entrambi gli archivi ZIP ottenuti in una posizione a piacere di Windows ed apri il file .exe ricavato. Nella finestra che vedrai comparire sul desktop, troverai dunque indicante tutte le password salvate nei browser (inclusa quella di Facebook) che sono state scovate dal programma con il relativo nome utente al seguito.

Per copiare una data password, facci clic destro sopra e scegli Copia password dal menu che si apre. Per cercare invece determinati dati di login, premi sul bottone con il foglio e la lente di ingrandimento che sta in alto.

Facebook Password Decryptor (Windows)

Programmi per rubare password Facebook

In un articolo incentrato su quelli che sono i migliori programmi per rubare la password di Facebook è praticamente impossibile non menzionare Facebook Password Decryptor. Si tratta infatti di una soluzione gratuita ed efficace per ricavare le password usate sul celebre social network estrapolandole dai dati memorizzati in tutti i principali browser (Firefox, Chrome, Internet Explorer ecc.).

Al contrario delle soluzioni di cui sopra, non mostra le password di tutti i siti Web ma esclusivamente quelle di Facebook. È gratis ed è solo per Windows.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati alla pagina di download del programma presente sul sito Internet di Softpedia, clicca sul bottone Download in alto a sinistra e poi sul collegamento External Mirror 1.

A download ultimato, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una qualsiasi posizione di Windows ed apri il file .exe contenuto al suo interno. Pigia dunque su Next per due volte, su Install, su Si e su Close.

Una volta visualizzata la finestra del programma sul desktop, ti basterà cliccare sul pulsante Start recovery e potrai visualizzare le password di Facebook salvate nei browser.

Per copiare una data password nella clipboard, facci clic destro sopra e seleziona Copy Password dal menu che appare. Per genere invece un report completo delle password, premi sul bottone Report in basso a destra ed è fatta.

Soluzioni per archiviare e gestire le password

Come ti dicevo ad inizio guida, per concludere in bella, come si suol dire, voglio segnalarti alcuni software e servizi che ritengo tu debba prendere in considerazione al fine di evitare di dover ricorrere ai programmi per rubare la password di Facebook di cui sopra.

Trattasi di gestori di password, i quali possono fare comodo per archiviare, custodire e gestire non solo la parola segreta usata per accedere al famoso social network di Mark Zuckerberg ma anche tutte le altre password di cui ti servi abitualmente. Di seguito trovi dunque elencate quelle che ritengo essere le migliori soluzioni della categoria.

  • 1Password – È uno tra i programmi per il salvataggio e la gestione delle password più apprezzati e diffusi al mondo. Permette di archiviare dati sensibili in maniera illimitata ed offre 1GB per eventuali documenti da allegare. Integra altresì il sistema di autenticazione a due fattori. Il download è gratis ma per fruire del servizio occorre sottoscrivere un abbonamento.
  • LastPass – Servizio noto per memorizzare e gestire le password che risulta fruibile sotto forma di estensione per tutti i principali browser. Si utilizza a costo zero ma è eventualmente disponibile in una variante a pagamento con alcune funzionalità extra.
  • RoboForm – Altro software rinomato e diffuso appartenente alla categoria in questione. Di base è gratis ma per abilitare la sincronizzazione occorre pagare.

Per ulteriori info riguardo il funzionamento degli strumenti summenzionati e per scoprirne di nuovi, ti invito a consultare il mio tutorial su come memorizzare le password sul computer ed il mio articolo su come ricordare le password.