Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come salvare le chat

di

Le conversazioni che scambi con i tuoi amici sono di fondamentale importanza per te. Non a caso, anche prima dell’avvento delle applicazioni di messaggistica istantanea, eri solito salvare i tuoi SMS, trascrivendo quelli più belli per non perderli. Ora le cose sono cambiate: a farla da padrone ci sono, infatti, le app succitate e i social network, ma tu continui a voler memorizzare le tue conversazioni e proprio il voler sapere come salvare le chat ti ha condotto qui, su questo mio tutorial.

Se le cose stanno davvero così, allora, non devi far altro che metterti bello comodo, prenderti qualche minuto di tempo libero e dedicarmi un po’ della tua attenzione per qualche minuto. Ti spiegherò, passo dopo passo, come procedere su tutti i device e i sistemi operativi più diffusi.

Ti assicuro che seguendo le mie indicazioni riuscirai a conservare in maniera sicura tutte le tue conversazioni online. Allora: sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Forza, dunque: “rimbocchiamoci le maniche” e mettiamoci sùbito all’opera: trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui di seguito!

Indice

Come salvare le chat di WhatsApp

Nei prossimi capitoli del tutorial, ti mostrerò come effettuare un backup dei tuoi messaggi scambiati su WhatsApp, il popolarissimo servizio di messaggistica istantanea che può essere installato su Android (anche tramite APK dal sito ufficiale), iOS e accessibile tramite applicazione Web o via client per Windows e macOS. Ecco tutti i dettagli.

Da smartphone e tablet

WhatsApp

Quello che mi stai chiedendo è come salvare chat WhatsApp senza backup? Vorresti esportare una specifica conversazione e conservarla offline? Nessun problema, c’è un’apposita funzione che permette di fare ciò ed è di semplicissimo utilizzo.

Se utilizzi un dispositivo Android, avvia WhatsApp, premi sul pulsante ⁝ e vai su Impostazioni > Chat > Cronologia chat > Esporta chat. Seleziona quindi la chat da inviare facendo tap su di essa e poi scegli se inviarla senza file multimediali (Senza media) o con media (Includi i media). Al termine di questa operazione, puoi scegliere con quale applicazione aprire il file esportato, in modo da inviarlo.

Esportare chat WhatsApp Android

Su iOS, per eseguire l’esportazione di una chat via email, fai tap prima sulla chat e poi sul nominativo della persona. Dopodiché, dal menu Info contatto, fai tap sulla voce Esporta chat e scegli se esportare la chat con gli elementi multimediali allegati (Allega media, ciò renderà il salvataggio più “pesante”) oppure soltanto se esportare la conversazione testuale (senza file media). È possibile esportare max 10.000 messaggi con media e 40.000 senza media.

Al termine dell’esportazione, potrai selezionare l’applicazione tramite la quale esportare la chat. In alternativa, puoi effettuare uno swipe verso sinistra sul titolo della chat da esportare e premere prima sul pulsante Altro che compare di lato e poi sulla voce Esporta chat situata in basso.

Sei interessato a sapere come salvare chat WhatsApp cambio telefono? In questo caso la soluzione ideale potrebbe essere quella di creare un backup completo di tutte le conversazioni (da ripristinare all’occorrenza). Se hai un dispositivo Android, avvia WhatsApp e recati nel menu ⁝ > Impostazioni > Chat > Backup delle chat.

A questo punto, tramite la sezione Impostazioni Google Drive, fai tap sulla dicitura Backup su Google Drive, in modo tale da selezionare la frequenza di backup all’interno della piattaforma di cloud storage targata Google. Se desideri che i backup siano crittografati end-to-end (il che renderà irrecuperabile il salvataggio se perderai la relativa chiave di sicurezza), premi sulla relativa voce e provvedi alla creazione della password.

Inoltre, sposta eventualmente su ON l’interruttore in corrispondenza della dicitura Includi video (questo renderà il backup notevolmente più “pesante) e, infine, premi sul pulsante Esegui Backup.

Salvare chat WhatsApp Android

Per salvare le chat di WhatsApp su iPhone, invece, dopo aver avviato l’app in questione, vai su Impostazioni > Chat > Backup delle chat. Ora imposta, tramite il menu a tendina preposto, la frequenza di backup, scegliendo tra le voci Quotidiano, Settimanale o Mensile. Se vuoi che siano presenti anche i video nel salvataggio, premi sull’interruttore post accanto alla voce Includi video. Inoltre, se vuoi vuoi che il backup sia protetto da crittografia end-to-end, premi sulla relativa voce e crea la password che ti permetterà di accedere al salvataggio stesso.

Salvare chat WhatsApp iPhone

Infine, premi sulla voce Backup automatico. Se vuoi saperne di più su quanto ti ho spiegato in questo capitolo che hai appena letto, ti rimando al mio tutorial su come fare il backup di WhatsApp.

Da computer

Salvare chat WhatsApp Web PC

Per salvare le chat di WhatsApp da computer ti consiglio di utilizzare WhatsApp Web, ossia la versione di WhatsApp per browser desktop, tramite la quale è possibile inviare e ricevere messaggi. Per salvare le chat di WhatsApp tramite WhatsApp Web, devi effettuare l’accesso a questo servizio e procedere poi come più preferisci: puoi salvare la pagina Web in formato PDF oppure effettuare uno screenshot della conversazione che ti interessa salvare.

Nel primo caso, utilizzando un browser come Google Chrome, evidenzia con il mouse i messaggi della conversazione che ti interessa salvare, dopodiché fai clic destro in corrispondenza dei messaggi selezionati e premi sul pulsante Stampa, dal menu a tendina che vedrai a schermo. Infine, premi sul menu a tendina Destinazione, scegli la voce di menu Salva come PDF e poi sul pulsante Salva.

Nel secondo caso, per fare uno screenshot da computer Windows o Mac, puoi utilizzare il tool denominato Strumento di cattura (su Windows) o lo strumento Istantanea (su Mac). Per approfondire questo specifico argomento, ti rimando alla mia guida su come fare screen. Per quanto riguarda il salvataggio di una pagina Web in PDF, leggi il mio tutorial in cui ti parlo di questa procedura nel dettaglio. Se hai bisogno di altre soluzioni su come salvare le chat di WhatsApp sul PC, dai un’occhiata a quest’approfondimento.

Come salvare le chat di Facebook

Utilizzi Facebook e, dunque, sei interessato a sapere come salvare chat Messenger, la chat integrata nel social network suddetto che è accessibile tramite app per dispositivi Android (inclusi quelli senza accesso ai servizi Google), iPhone, iPad e tramite browser o applicazione per Windows e macOS? L’operazione da compiere per raggiungere il tuo intento non è particolarmente complessa e provvederò a illustrartela proprio qui in basso.

Da smartphone e tablet

Salvare chat app Facebook Android

Il salvataggio delle chat di Messenger può essere effettuato da dispositivi mobili Android o iOS/iPadOS, attraverso l’utilizzo dello strumento di download integrato nell’app di Facebook che può essere scaricata sui terminali Android e su iPhone/iPad.

Per procedere, avvia, dunque, l’app in questione e fai tap sul pulsante ≡ situato in alto a destra. Da qui, fai tap sull’icona dell’ingranaggio che sta in alto. Ora premi sulla voce Scarica le tue informazioni che trovi scorrendo verso il basso la schermata: potrai così vedere una sezione che ti permetterà di eseguire il download di tutte le informazioni relative al tuo account Facebook.

Se vuoi scaricare soltanto le chat di Messenger, premi sulla dicitura Deseleziona tutto e poi apponi il segno di spunta in corrispondenza della voce Messaggi premendo su quest’ultima. Prima di premere sul pulsante Crea file collocato a fondo schermata, imposta l’intervallo di date, il formato (HTML o JSON) e la qualità dei contenuti multimediali, utilizzando i menu a tendina che sono presenti in corrispondenza di queste voci situate all’estremità inferiore della schermata.

Quando hai personalizzato le opzioni relative alla possibilità di scaricare il file con le tue informazioni, premi sul pulsante Crea file, per avviare la creazione dello stesso. Una notifica ti avviserà quando quest’ultimo sarà pronto, così potrai scaricarlo sul tuo dispositivo. Per effettuare l’operazione di download, premi sulla voce Copie disponibili, presente in alto in questa sezione dalla quale hai creato il file di backup, e poi fai tap sulla voce Scarica e digita la password del tuo account per procedere al download.

Una volta ottenuta la cartella compressa contenente il file HTML o JSON delle chat, avrai bisogno di un’app per decomprimere quest’ultima. Te ne ho consigliate alcune valido in questo mio tutorial.

Da computer

Salvare chat Messenger browser PC

Per salvare le chat di Messenger, puoi utilizzare lo strumento di download del quale ti ho parlato poc’anzi. Avvia quindi il browser che solitamente utilizzi solitamente per navigare in Rete e collegati al sito Web di Facebook effettuando il login. Dopodiché premi sul pulsante ▼ situato in alto a destra, fai clic sulla dicitura Impostazioni e privacy e, da qui, seleziona la voce Impostazioni.

A questo punto, nel menu a tendina laterale, fai clic sulla voce Le tue informazioni su Facebook e poi clicca sulla dicitura Scarica le tue informazioni. Da qui in poi, le istruzioni per proseguire sono le stesse che ti ho fornito capitolo precedente.

Come salvare le chat di Instagram

Stai pensando di cancellare il tuo profilo Instagram ma prima di compiere quest’operazione vorresti salvare tutte le numerose conversazioni che hai avuto con altri utenti su questo social network (accessibile tramite app per dispositivi Android, iOS e tramite sito Web e applicazione per Windows)? Nei prossimi capitoli ti mostrerò proprio come compiere tale operazione.

Da smartphone e tablet

Salvare chat Instagram Android

Se intendi scaricare le tue conversazioni dall’app di Instagram per dispositivi mobili, avvia quest’ultima e premi sull’icona della tua foto profilo situata in basso a destra. Nella schermata successiva, premi sul pulsante ≡ situato in alto a destra e, dal menu che ti viene proposto, seleziona la voce La tua attività. Ora fai tap sulla dicitura Scarica le tue informazioni che trovi in basso.

Nella schermata successiva, digita nell’unico campo disponibile un indirizzo email valido al quale vuoi che vengano inviati i file contenenti le chat. Successivamente, premi sul pulsante Richiedi il download e digita la password del tuo account. Ora dovrai attendere fino a 48 ore (a seconda del “peso” dei file inclusi nel backup). Una volta che quest’ultimo sarà ultimato, riceverai un messaggio di posta elettronica da Instagram all’indirizzo che hai inserito nella fase precedente (se non dovessi trovarlo, controlla anche le cartelle Spam e Posta indesiderata).

Per procedere, clicca sul pulsante Scarica informazioni contenuto nella email suddetta e sarai reindirizzato automaticamente alla pagina di download del backup sul browser (dovrai prima effettuare l’accesso inserendo la password del tuo account). Per ultimare la procedura, fai tap sulla voce Scarica informazioni. Al termine del download, avrai bisogno di un’applicazione (come WinZip che è disponibile su Android e iOS/iPadOS) per aprire l’archivio ZIP che hai scaricato (quest’ultimo dovrebbe trovarsi nella cartella dei download).

Una volta aperta la cartella compressa del backup, trovi i messaggi (in formato HTML) nel percorso messages > inbox > [nome utente]. Fai molta attenzione quando estrai il contenuto della cartella zippata perché questa contiene una grande quantità di dati relativi al tuo account (oltre alle conversazioni) e potrebbe crearsi un po’ di confusione nella memoria del tuo dispositivo. Il mio consiglio è quello di fare tutto da computer.

Da computer

Salvare chat Instagram browser PC

Preferisci agire da computer? In questo caso, la procedura da seguire sia dal sito Web di Instagram sia dall’applicazione per Windows è la medesima: una volta che hai avuto accesso al tuo account, premi sulla tua foto profilo situata in alto a destra e, da qui, vai su Impostazioni > Privacy e sicurezza > Richiedi il download.

Ora non ti resta che selezionare l’opzione di download a te più congeniale (tramite file HTML o JSON) e seguire poi i passaggi che ti ho elencato al capitolo precedente.

Come salvare le chat di Telegram

Ti stai chiedendo come salvare le chat sul celebre servizio di messaggistica istantanea Telegram che è disponibile tramite app per dispositivi Android e iOS/iPadOS, tramite applicazione Web e client per Windows e macOS? Prosegui nella lettura per sapere tutto al riguardo.

Da smartphone e tablet

Salvare chat Telegram Android

Se intendi salvare le conversazioni di Telegram da smartphone o tablet, avvia la relativa app ufficiale, seleziona la conversazione che ti interessa ed effettua un tap prolungato sul messaggio che desideri salvare. Successivamente, poi premi sul pulsante Inoltra, che sui dispositivi Android presenta invece il simbolo della freccia verso destra. Adesso devi fare tap sulla dicitura Messaggi salvati in modo che potrai salvare questo messaggio all’interno della sezione denominata Messaggi salvati (quest’ultima si trova nell’elenco delle chat della schermata iniziale).

In alternativa, per salvare le chat di Telegram, puoi semplicemente fare uno screen dal tuo dispositivo mobile Android o iOS. Se non sai come si fanno gli screenshot, leggi la mia guida dedicata, nella quale ti spiego passo dopo passo come effettuare quest’operazione.

Da computer

Salvare chat Telegram client Windows

La procedura per salvare i messaggi di una chat di Telegram dall’applicazione Web o dal client del servizio è pressoché identica a quella che ti ho mostrato in precedenza: una volta che hai aperto la conversazione che ti interessa e individuato il messaggio che vuoi salvare, effettua un clic destro su di esso e vai su Inoltra > Messaggi salvati.

Tutto qui! Una volta compiuto questo passaggio, troverai le chat memorizzate proprio nella sezione Messaggi salvati presente nella lista delle chat della schermata iniziale.

Come salvare le chat di Teams

Utilizzi il servizio per la produttività Teams di Microsoft, disponibile in formato app per dispositivi Android, iOS/iPadOS e tramite client per computer Windows, macOS (e anche come applicazione Web)? Allora prosegui la lettura per sapere come provvedere al salvataggio delle chat sullo stesso.

Da smartphone e tablet

Salvare chat Teams app Android

In modo similare a quanto visto nel caso di Facebook, Microsoft ha previsto per Teams una pagina di download dei propri dati di utilizzo della piattaforma. Il backup delle chat sarà disponibile in formato JSON. Inoltre, avrai anche bisogno di un’applicazione per decomprimere l’archivio compresso che contiene il backup (te ne ho consigliate alcune valide in questo tutorial). Per raggiungere la pagina di download della quali ti parlo apri questo link e, se necessario, effettua l’accesso inserendo i dati dell’account Microsoft che utilizzi su Teams.

Fatto ciò, premi sulla casella relativa alla voce Chat history e, se vuoi salvare anche i file multimediali che hai inviato, fai anche sulla casella relativa alla voce Media; per finire, premi sul pulsante Submit request. A questo punto, dovrai attendere pazientemente che il file contenente il backup delle chat sia preparato (purtroppo Microsoft non ti notificherà l’ultimazione del processo via email).

Controlla la pagina che ti ho indicato sopra con regolarità e, non appena il file sarà pronto, su quest’ultima sarà presente in alto il pulsante Download. Per procedere premi quindi questo pulsante e il gioco è fatto. Le chat saranno presenti nel file messages all’interno della cartella compressa che hai appena scaricato.

In alternativa, se preferisci una soluzione “fai da te”, una volta avviata l’applicazione di Teams, visto che quest’ultima non include un’opzione di download delle conversazioni, puoi anche salvare le chat effettuando uno screenshot della schermata che include le conversazioni stesse.

Da computer

Salvare chat Teams browser PC

Se intendi salvare le chat di Teams da computer, puoi tranquillamente ripetere i passaggi del capitolo precedente. In alternativa, se utilizzi la piattaforma tramite applicazione Web, puoi anche salvare le chat con la funzione della stampante virtuale PDF della quale ti ho parlato in questo capitolo.

Come salvare le chat di Zoom

La piattaforma Zoom, utilizzabile tramite app per smartphone e tablet Android e iPhone/iPad e tramite applicazione Web o client per computer Windows e Mac, include (da client) una comoda e semplice funzione per salvare le conversazioni. Qui sotto ti mostrerò come utilizzarla.

Da smartphone e tablet

Salvare chat app Teams Android

Purtroppo, al momento in cui ti scrivo, l’app di Zoom per dispositivi mobili non include funzioni per il salvataggio delle chat. Stando cosi le cose, l’unica operazione che puoi compiere da smartphone o tablet in tal senso consiste nell’effettuare uno screenshot della schermata che include la conversazione che intendi salvare.

In questo caso, ti rimando al miei tutorial su come “fotografare” lo schermo di un dispositivo Android e come catturare lo schermo di iPhone.

Da computer

Salvare chat Zoom client Windows

La funzione di salvataggio delle chat è disponibile soltanto per il client di Zoom che puoi installare sul tuo computer; se utilizzi Zoom da browser, puoi salvare le chat con la funzione della stampante PDF della quale ti ho parlato in precedenza. Una volta avviato il client suddetto e dopo aver iniziato una videochiamata, a prescindere dal fatto se tu sia l’organizzatore di quest’ultima o solo un semplice partecipante, premi sul pulsante Chat che trovi in basso, tra i vari pulsanti presenti nella schermata della videoconferenza.

Nella parte destra della schermata, sarà visualizzata la conversazione e, per salvarla, non devi fare altro che premere sul pulsante … posto in basso a destra, sopra il campo di composizione dei nuovi messaggi. Fai quindi clic sul pulsante Salva la chat e il gioco è fatto.

Se premi sulla voce Mostra nella cartella, si aprirà immediatamente la cartella nella quale troverai la chat che hai salvato. Su Windows, quest’ultima si trova nel percorso Questo PC > Documenti > Zoom > [data, ora e organizzatore della riunione]; mentre su macOS la trovi nel percorso Questo Mac > Utenti > [nome utente] > Documenti > Zoom > [data, ora e organizzatore della riunione].

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.