Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

App per iPhone

di

Dopo averlo a lungo bramato, finalmente ti sei deciso e hai acquistato il tuo primo iPhone. Ottima scelta, non posso dirti altro! Tuttavia, se ora sei qui e stai leggendo queste righe, è perché ti piacerebbe ricevere qualche utile dritta riguardo le app da scaricare per personalizzare e sfruttare al meglio il tuo nuovo “melafonino”. Vista la situazione, non posso far altro se non suggerirti di concederti una piccola pausa e di concentrarti sulla lettura di questa mia guida, tutta dedicata alle app per iPhone.

Davvero: ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le esigenze, sia gratis (con o senza acquisti in-app) che a pagamento! Ovviamente, scegliere quali quali tra le app per iPhone che sto per proporti scaricare effettivamente sul tuo nuovo telefono spetta a te, in base a quelle che sono le tue reali necessità. Dal canto mio, posso solamente suggerirti quelle che sono le applicazioni più in voga e più utili del momento, ma l'ultima voce in capitolo resta la tua.

Che ne diresti dunque di mettere al bando le ciance e di cominciare subito a darti da fare? Sì? Molto bene. Allora mettiti seduto ben comodo, afferra il tuo iPhone e concentrarti sulla lettura delle informazioni che trovi proprio qui di seguito. Sono sicuro che alla fine potrai dirti più che soddisfatto delle scoperte fatte e che sarai anche pronto e ben felice di aiutare i tuoi amici che hanno comperato da poco un iPhone e che sono desiderosi di ricevere qualche dritta analoga. Scommettiamo?

Indice

Come scaricare app per iPhone

App per iPhone

Prima di entrare nel vivo di questa guida e di elencarti quelle che, a mio avviso, rappresentano le applicazioni da avere assolutamente sul proprio “melafonino”, ritengo opportuno presentarti il market dal quale esse vanno scaricate e illustrartene il funzionamento.

Ebbene, sugli smartphone (ma anche sui tablet) di casa Apple è sempre presente l'App Store, ossia il negozio digitale ufficiale di Apple: per avviarlo, non devi fare altro che premere sul simbolo della A stilizzata residente nella schermata Home del telefono, oppure nella Libreria App.

Per cercare un'app per nome, tocca la scheda Cerca visibile in basso a destra, inserisci il nome dell'app di tuo interesse nella barra che trovi in alto e fai tap sul pulsante Cerca, che compare sulla tastiera; a questo punto, individua l'applicazione che desideri scaricare, fai tap sul suo nome e premi sul pulsante Ottieni oppure sul bottone indicante il suo prezzo, per scaricarla o avviarne la fase d'acquisto. Infine, non ti resta che confermare la transazione, premendo sul tasto laterale oppure sul tasto Home del telefono per due volte consecutive (se richiesto) e verificando la tua identità mediante Face ID, Touch ID o password dell'ID Apple configurato nel device.

Oltre che procedere con la ricerca manuale, è possibile navigare all'interno dell'app store usando le varie categorie di app, accessibili mediante le schede situate in basso: la sezione Oggi contiene i suggerimenti del giorno, oltre che le applicazioni più in voga al momento e una selezione di app messa a punto da Apple stessa; mediante le schede Giochi e App puoi, invece, visualizzare un elenco molto fornito di giochi, app gratuite e app a pagamento. Ad ogni modo, se hai qualche difficoltà nell'usare l'App Store, ti consiglio di prendere visione del mio tutorial su come scaricare app su iPhone.

Migliori app per iPhone

Fatte le doverose premesse del caso, è arrivato il momento di passare al sodo e di elencarti quelle che, a mio modesto parere, rappresentano le migliori app per iPhone da avere sempre a disposizione.

Internet, social network e news

App per iPhone

Cominciamo questa guida andando a fare la conoscenza di quelle che, a parer mio, rappresentano le migliori soluzioni in fatto di browser, social network e altri servizi legati al mondo del Web.

  • Google Chrome: il browser Web di Google è disponibile a costo zero anche sotto forma di applicazione per iPhone. Supporta la sincronizzazione dei dati tra più dispositivi (previo accesso con account Google) e dispone di una buona integrazione con iOS. Maggiori info qui.
  • Microsoft Edge: si tratta dell'applicazione ufficiale del browser di Microsoft. L'app Edge per iPhone condivide quasi tutte le funzionalità della sua controparte per computer, incluse la possibilità di sincronizzare i dati tra più device e di archiviare le proprie password. È gratuito.
  • Facebook: l'app di Facebook non ha certamente bisogno di presentazioni ed è assolutamente fondamentale per chi dispone di un profilo sul social network creato da Mark Zuckerberg, o per chi vuole entrare a farne parte. L'app è gratuita.
  • Instagram: anche qui, ci troviamo al cospetto di una piattaforma che si presenta da sé. L'applicazione di Instagram — che è gratuita — non può mancare sui “melafonini” di tutti coloro che amano condividere i propri momenti più belli, con immagini o video originali e personalizzati. Maggiori info qui.
  • Twitter: più che un social network, Twitter è un servizio di micro-blogging dedicato più che altro alla condivisione di notizie, link e aggiornamenti in tempo reale sui temi più seguiti al mondo (e non solo). L'app è gratuita.
  • TikTok: anche qui, ci troviamo al cospetto di un'istituzione, soprattutto tra i più giovani. Partito come un servizio di nicchia, la piattaforma è poi cresciuta a dismisura. Grazie alla presenza di filmati virali, alla semplicità d'uso e alla modalità di scelta dei contenuti proposti, interamente basata sulle preferenze e sulle abitudini di ciascun utente, TikTok è diventato uno tra i più popolati social network del mondo. Maggiori info qui.
  • LinkedIn: si tratta della piattaforma dedicata soprattutto a chi intende proporre sé stesso professionalmente, ma anche a chi è interessato a seguire contenuti più affini con il mondo del lavoro. Maggiori info qui.
  • Pocket: trattasi di un'ottima applicazione che consente di raggruppare e ricordare tutte quelle pagine Web e quegli articoli da leggere in un secondo momento. È gratuita.
  • GoodLinks: altra interessante applicazione in grado di archiviare, organizzare e ordinare tutti quei link che, in futuro, potrebbero tornare utili. L'app costa 4,99 euro.
  • NetNewsWire: è una delle più conosciute applicazioni dedicate alla lettura dei feed RSS. Tra le altre cose, l'applicazione è open source e supporta la sincronizzazione dei dati e dei feed salvati con vari servizi, incluso iCloud. È gratuita.

Comunicazioni

App per iPhone

I servizi di comunicazione sono ormai immancabili su iPhone così come su tutti gli altri device mobile. Ecco dunque le migliori app per iOS appartenenti alla categoria in oggetto e che ti invito a scaricare subito.

  • WhatsApp: come è semplice immaginare, l'applicazione più usata al mondo per comunicare con tramite Internet è disponibile, a costo zero, anche su iPhone. Se hai bisogno di qualche “dritta” in più in merito alle sue caratteristiche e al suo funzionamento, consulta senza esitare questa mia guida.
  • Telegram: altra conosciutissima applicazione di messaggistica che, tra le altre cose, permette di mettersi in comunicazione con utenti che condividono i propri interessi e a ricevere notizie/aggiornamenti su qualsivoglia tema, grazie alla presenza di canali e bot. Maggiori info qui.
  • Messenger: nato inizialmente come sistema di messaggistica dedicata agli utenti di Facebook, l'app di Messenger si è evoluta nel tempo e, a oggi, consente di chattare con amici, parenti, conoscenti e persone provenienti da tutto il mondo, anche senza disporre di un account Facebook. Maggiori info qui.
  • Skype: l'applicazione ufficiale del servizio VoIP di Microsoft, che consente di effettuare chiamate e videochiamate a utenti di tutto il mondo, anche previa registrazione di un numero telefonico virtuale. Sebbene quest'ultima caratteristica richieda la presenza di un abbonamento o l'acquisto di un pacchetto dati, l'app di Skype si può usare a costo zero per chiamare e videochiamare altri utenti iscritti al medesimo servizio. Maggiori info qui.
  • Discord: è una piattaforma di comunicazione online che consente di effettuare chiamate vocali e videochiamate con amici, colleghi e persone con interessi affini ai propri. Maggiori info qui.
  • Gmail e Outlook: si tratta dei client di posta elettronica distribuiti, rispettivamente, da Google e Microsoft. Sebbene entrambi siano principalmente dedicati ai servizi dai quali ereditano il nome, è possibile usarli anche per gestire indirizzi di posta elettronica provenienti da altri fornitori (ad es. Libero, Yahoo, Virgilio e così via). Per maggiori informazioni, consulta i miei tutorial dedicati al funzionamento di Gmail e a quello di Outlook.

Sicurezza

App per iPhone

Tenere al sicuro i propri dati e le informazioni in transito attraverso Internet è a dir poco fondamentale per non incappare, presto o tardi, in sgradite sorprese. Di seguito ti elenco alcune app che, a mio avviso, potrebbero tornarti estremamente utili in tal senso.

  • Bitwarden: è una delle migliori applicazioni dedicate alla gestione delle proprie password. È open source, si integra perfettamente con iOS (e con tutte le più conosciute piattaforme desktop e mobile), consente di eseguire l'accesso ad app e servizi Web in maniera del tutto automatica, previa autenticazione tramite master password, Face ID o Touch ID e dispone di una funzione dedicata alla creazione di password sicure. È gratuita.
  • 1Password: altra ottima applicazione che consente di archiviare i dati d'accesso a siti Internet e servizi, di sincronizzarli tra più dispositivi, di generare password sicure e custodire molte altre informazioni personali (tra le quali figurano i dati delle proprie carte virtuali e delle licenze software). L'app si può scaricare a costo zero ma, per sbloccarne tutte le funzioni, è necessario sottoscrivere un abbonamento annuale.
  • Nordpass: è un gestore password realizzato e distribuito dalla medesima software house alla base del servizio NordVPN (te ne parlerò tra breve). Dispone di caratteristiche molto simili a quelle di 1Password e, se si sottoscrive un abbonamento al servizio, è possibile disporre di funzioni aggiuntive quali il controllo di sicurezza periodico per proprie chiavi d'accesso, la condivisione sicura delle stesse e l'accesso ai dati da parte di familiari o amici fidati, in caso di emergenza. Maggiori info qui.
  • NordVPN, Surfshark, Atlas VPN, Express VPN, Privado VPN e CyberGhost: si tratta di alcuni tra i più usati e apprezzati servizi VPN, mirati alla protezione dei propri dati attraverso Internet. Ciascuna piattaforma offre caratteristiche specifiche differenti dall'altra ma tutte hanno un punto in comune: la disponibilità di server ad alte prestazioni e dislocati in ogni parte del mondo. Per saperne di più, da' uno sguardo agli approfondimenti specifici che ho dedicato a NordVPN, Surfshark, AtlasVPN e CyberGhost.

Produttività

App per iPhone

L'iPhone, e in linea ben più generale gli smartphone, posso trasformarsi anche in ottimi strumenti per la produttività. Come? Beh, scaricando le app giuste, mi pare ovvio! Qui di seguito trovi elencate le migliori app da prendere in considerazione, in tal senso.

  • Microsoft 365: precedentemente conosciuta come Microsoft Office, la suite Microsoft 365 è disponibile anche per iPhone e può essere usata a costo zero (su schermi di diagonale inferiore a 10.1). In alternativa, è possibile scaricare separatamente — e sempre in forma gratuita — anche le singole app di Word, Excel, PowerPoint e OneNote.
  • iWork: è la suite dedicata alla produttività di casa Apple e scaricabile, a costo zero, su tutti gli smartphone della “mela morsicata”. Essa comprende l'editor di teso Pages, il gestore di fogli di calcolo Numbers e l'editor di presentazioni Keynote.
  • IA Writer: è un funzionale editor di testo dedicato a chi ha bisogno di realizzare i propri lavori senza alcuna distrazione, munito di un'interfaccia immersiva, rilassante e priva di fronzoli accessori. L'app costa 49,99 euro.
  • Documents: è certamente uno dei migliori gestori file disponibile per iPhone. Documents consente di navigare efficacemente nella memoria del telefono e sul cloud, ma anche di gestire le più conosciute e diffuse tipologie di file musicali, immagini, file video e archivi. È gratuita.
  • Genius Scan: è una tra le migliori app per scannerizzare disponibili per iPhone, la quale consente di trasformare il proprio telefono in un vero e proprio scanner, e di salvare i documenti digitalizzati sotto forma di file JPG oppure PDF. È gratuita.
  • PDF Expert: si tratta di un'app dedicata interamente ai PDF, mediante la quale è possibile visualizzare, modificare e creare da zero file appartenenti alla suddetta categoria. L'applicazione si può scaricare a costo zero ma, per usarla, bisogna sottoscrivere un abbonamento al servizio, con prezzi a partire da 9,99 euro (e possibilità di prova gratuita per 7 giorni).
  • Drafts: è un'applicazione che consente di creare rapidamente appunti e annotazioni, con la possibilità di automatizzare il tutto in base alle proprie esigenze. L'app si può scaricare a costo zero ma, per sbloccarne tutte le funzioni, bisogna sottoscrivere un abbonamento al servizio omonimo.
  • Comandi rapidi di Apple: si tratta di un'app che, con l'ausilio di script e sequenze di istruzioni, consente di automatizzare un gran numero di comandi e di operazioni frequenti. È gratuita.

Svago

App per iPhone

Anche in fatto di svago, l'iPhone è in grado di soddisfare senza problemi le più disparate esigenze. Basta scaricare le app giuste ee il gioco è fatto! Qui sotto trovi segnalate quelle che ritengo possano essere considerate come le migliori della categoria.

  • App per streaming in abbonamento: tutte le più conosciute applicazioni per ascoltare musica tramite Internet (come Spotify, YouTube Music e Amazon Music) o guardare film, documentari e serie TV in streaming (come Netflix, Disney+, Amazon Prime Video e YouTube) possono essere scaricate direttamente dall'App Store a bordo dello smartphone.
  • Radioplayer Italia: si tratta di un'app che consente di ascoltare oltre 140 radio online, attraverso Internet. È gratuita.
  • Overcast: è un servizio dedicato interamente alla gestione e all'ascolto dei propri podcast, pensato per garantire una resa audio ottimale. L'app è gratuita ma, per sbloccarne tutte le funzioni, è necessario sottoscrivere un piano a pagamento.
  • VLC: l'applicazione di VideoLAN, che non ha bisogno di presentazioni, consente di riprodurre la stragrande maggioranza dei file audio e video esistenti in circolazione. L'app è gratuita (maggiori info qui).

Altre app interessanti

App per iPhone

Per concludere, lascia che ti elenchi qualche altra applicazione utile ma che, per un motivo o per un altro, non rientra nelle categorie che ho illustrato finora.

  • tellows: è una tra le migliori applicazioni che consente di riconoscere e bloccare immediatamente le telefonate provenienti dai spammer e seccatori noti. L'app è gratuita, con presenza di acquisti in-app per sbloccarne caratteristiche aggiuntive.
  • Satispay: è un servizio, con annessa applicazione ufficiale, che consente di acquistare con il cellulare senza mostrare le “coordinate” del proprio conto bancario. Registrandoti con il codice ARANZULLA puoi ottenere anche 5 euro di credito bonus. Maggiori info qui.
  • PayPal: altra celeberrima piattaforma di pagamento che, a fronte di una configurazione semplicissima, consente di acquistare da un numero smisurato di siti e servizi ecommerce, senza mostrare i dati dei propri conti o delle proprie carte. Maggiori info qui.
  • IO: è l'applicazione ufficiale che consente di interagire con i servizi della Pubblica Amministrazione, in maniera semplice e veloce. Maggiori info qui.
  • Snapseed: si tratta di una tra le più semplici ma funzionali app per fotoritocco disponibili su iPhone. Nonostante la sua natura gratuita, Snapseed dispone di un gran numero di funzionalità avanzate, le quali consentono di personalizzare e trasformare al meglio le proprie immagini. Maggiori info qui.
  • TeamViewer: pratica applicazione che consente di controllare il proprio computer (PC o Mac che sia) da remoto. È gratuita per utilizzo non commerciale (maggiori info qui).

Come già detto nelle battute iniziali di questa guida, vi sono davvero tante valide applicazioni sullo store di iPhone, in grado di assolvere ai più disparati compiti e di rispondere anche alle esigenze più complesse. Se proprio non hai voglia di navigare in autonomia tra le categorie dell'App Store e vorresti qualche “dritta” in più in merito alle app più funzionali (e utili!), ti consiglio di dare un'occhiata alla sezione tematica completamente dedicata alle varie categorie applicazioni iPhone, disponibile sul mio sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.