Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un link

di

Sono tanti i modi per creare un link, e per la sua creazione tutto dipende dall’applicazione o dal servizio per cui (o con cui) si desidera realizzarlo. Per esempio, è possibile creare un link a un file per il download, a un video per lo streaming o, ancora, è possibile creare un link per una videoconferenza su piattaforme come Meet, Zoom e Microsoft Teams.

Ulteriori casi sono la creazione di link a servizi di cloud storage come Google Drive, oppure creare e condividere un link in app di messaggistica come Whatsapp. E perché non la possibilità di creare un link in HTML o di personalizzare un URL creato in precedenza? Nel caso ti trovassi in una di queste situazioni, ovvero di chiederti come creare un link, ebbene in questo tutorial affronterò proprio questo argomento nelle sue diverse sfaccettature.

Tengo a precisare che le procedure di cui ti parlerò sono assolutamente semplici da portare a termine. Come avrai tu stesso modo di notare, per creare un link non è necessaria alcuna particolare competenza tecnica o informatica. Interessato all’argomento e non vedi l’ora di imparare al meglio le procedure di creazione di link? Benissimo, allora inizio subito a parlarti più nel dettaglio delle procedure da seguire per gli scopi più frequenti. Ti auguro una buona lettura!

Indice

Come creare un link di un file

Procedura per creare un link a un file

Il primo caso di cui ti parlo riguarda come creare un link di un file, ovvero come puoi condividere uno o più documenti attraverso un link, così da consentire alle persone con cui condividerai l’indirizzo di scaricarli o consultarli.

Si tratta della soluzione ideale se, ad esempio, ti stai chiedendo come creare un link di un file PDF, PowerPoint o Excel. I mezzi a tua disposizione sono tanti e tutti validi.

Come creare un link WeTransfer

Procedura per creare un link di un file con WeTransfer

Un ottimo servizio per condividere un link di un file è WeTransfer, di base gratuito. Il suo utilizzo è immediato sia da PC, sia da dispositivi mobili: dal sito, per iniziare premi due volte consecutive il bottone Accetto per accettare le condizioni di utilizzo.

Dall’interfaccia del servizio, sul lato sinistro della pagina puoi selezionare la voce Carica i file o seleziona una cartella, in modo da navigare tra i percorsi del tuo dispositivo e selezionare il o i file da condividere tramite link. Quando li hai trovati, inseriscili premendo il bottone Apri; successivamente se intendi condividere subito il link via email, inserisci l’indirizzo del destinatario nel campo Invia un’e-mail a e compila anche il campo La tua e-mail.

Infine puoi anche assegnare un Titolo e inserire un Messaggio negli appositi campi e selezionare il bottone con il simbolo […] per esprimere la preferenza di condivisione: Invia l’e-mail per il trasferimento (opzione disponibile solo se hai inserito una email con cui condividere il file) oppure Ottieni il link per il trasferimento. Dopo questa scelta, premi il bottone Ottieni un link (per la condivisione via email il bottone è Trasferisci). Ottenuto il link ti basterà fare copia e incolla su un social, su un’email o un’app di messaggistica per condividerlo.

Questo è tutto, ma ricorda i tempi di disponibilità del (o dei) file presso WeTransfer. Con il piano di base gratuito la disponibilità massima è di 7 giorni, mentre abbonandoti al piano Pro al prezzo di 12 euro/mese è possibile estendere questo lasso di tempo e perfino proteggere i link al download tramite password. Se vuoi approfondire l’argomento WeTransfer ti suggerisco di dare una lettura al mio tutorial dedicato. Se invece desideri provare altri servizi per creare e condividere link di file, ecco il mio articolo su come trasferire file pesanti dove ti parlo delle varie alternative a WeTransfer.

Come creare un link sui servizi di cloud storage

Condividere un link di un file tramite servizi cloud

Desideri sapere se c’è un modo per creare un link a un file tramite uno dei servizi cloud più utilizzati? Ebbene sì, puoi creare un link utilizzando un servizio come Google Drive, OneDrive o iCloud Drive. Per riuscire l’importante è scegliere quale usare e seguire la procedura corretta.

Per esempio, Google Drive è spesso utilizzato in quanto oltre a essere gratuito richiede semplicemente un account Google (praticamente lo stesso di quello che usi per accedere a Gmail). Per il resto, per fare l’accesso al servizio ti basta collegarti al sito Web, premere sul pulsante Vai su Google Drive e, se necessario, effettuare l’accesso al tuo account Google inserendo email e password. Quindi puoi procedere al caricamento di file e cartelle dal bottone Nuovo (posto in alto a destra), scegliere tra l’opzione Caricamento di file o Caricamento cartella e selezionare poi il file o la cartella da caricare su Drive.

Dopo che hai caricato il file puoi condividerlo dall’apposito menu condividi (clic destro su PC o icona […] su mobile) per scegliere le modalità di condivisione. Se vuoi creare un link, ti basta selezionare Copia link per poi inviare l’indirizzo a chiunque vorrai, incollandolo per esempio nel corpo di una email o di un messaggio sui social.

Chiaramente, le opzioni e le funzioni di Google Drive sono tante ed è anche possibile abbonarsi a dei piani per incrementare lo spazio di 15 GB gratuiti. Puoi trovare queste e molte altre informazioni su Drive nel mio tutorial dedicato a questo strumento Google.

Condividere link con OneDrive

Passando a OneDrive, servizio di cloud storage firmato Microsoft, la condivisione richiede semplicemente un account Microsoft e, se intendi installarlo sul computer (e non usarlo solo via Web), avere almeno Windows 7. Per questo sistema e Windows 8.0 devi però installare il client disponibile qui, mentre per sistemi Windows successivi (es. Windows 11) OneDrive è già incluso. Per i Mac, OneDrive è invece disponibile su Mac App Store.

Ad ogni modo, puoi accedere a OneDrive anche da Web da questa pagina, inserendo le tue credenziali email e password per poi premere il bottone Accedi. Ad accesso effettuato avrai subito visione della schermata dedicata alla lista dei file condivisi.

Per condividere file puoi procedere dal bottone Carica nella barra in alto e seleziona quindi il file dalla finestra di navigazione Esplora File. Individuato il file selezionalo per caricarlo.

Per la condivisione, trova il file dalla lista della schermata principale, apri il menu contestuale (su computer cliccando con il tasto destro sul file) e seleziona il tasto Condividi. Da qui non ti resta che selezionare il tipo di condivisione (pubblica o tramite indirizzo email) e premere il tasto Invia. Puoi creare un link selezionando il bottone copia collegamento e poi incollarlo dove vorrai per condividerlo.

Per approfondire l’argomento, scoprire come usare il software OneDrive e i diversi piani di abbonamento oltre alla versione gratuita, il cui limite è di 5 GB, ti suggerisco di leggere questa guida.

Condividere link di un file con iCloud Drive

Un altro valido servizio cloud è certamente iCloud Drive di Apple. Come per i precedenti, per utilizzare il servizio basta avere un ID Apple, ottenibile in pochi e semplici passaggi, mentre dovresti già averlo se usi un dispositivo Apple. Il servizio è comunque disponibile anche per PC Windows, scaricando l’apposito client dal Microsoft Store, oppure direttamente da Web tramite il sito Web ufficiale.

Per esempio, da quest’ultimo, dopo aver fatto l’accesso inserendo ID Apple e password associata, puoi direttamente selezionare l’icona iCloud Drive per visualizzare, gestire e caricare i tuoi file da condividere. Per caricare un file fai clic sul bottone Carica, quindi seleziona i file da caricare sul cloud dal tuo dispositivo.

Puoi infine condividere il tuoi file su iCloud Drive premendo sul tasto Condividi e scegliendo l’app o l’opzione di condivisione. Tieni presente che l’archiviazione gratuita arriva fino a 5 GB, mentre per incrementare lo spazio va sottoscritto un abbonamento. Puoi approfondire questi dettagli così come il funzionamento di iCloud Drive leggendo questa guida.

Le possibilità di creazione di link per condividere file tramite servizi cloud non finiscono qui. Nel mio articolo sui migliori cloud ti parlo anche di altri servizi molto validi per la creazione di link.

Come creare un link di un video

Condividere un link a un video

Vorresti creare un link diretto a un video che desideri condividere? In tal caso ci sono più soluzioni che puoi considerare. Le prime che mi vengono in mente sono una di quelle considerate finora, ovvero caricare un video e condividere il link di WeTransfer, oppure scegliere un servizio cloud come Google Drive, OneDrive o iCloud per creare e condividere un link a un file video.

In aggiunta a queste soluzioni potresti anche considerare di caricare il tuo video su YouTube per poi condividere il link al video con la specifica funzione di condivisione, o più semplicemente inviando il link con un copia e incolla dalla barra degli indirizzi. Per usare YouTube, collegati al sito, quindi cerca il video usando la barra di ricerca in alto al centro e quando individui il filmato di cui vuoi ottenere il link aprilo premendo su di esso.

Condividere link tramite YouTube

Ora procedi premendo sul bottone Condividi collocato sotto il player, quindi scegli Copia per poter subito incollare il link al video ovunque vorrai. Puoi opzionalmente scegliere di fare iniziare il video a uno specifico tempo compilando le caselle accanto la voce Inizia da. Ovviamente puoi fare lo stesso con i tuoi video caricati su YouTube. Se non sapessi ancora come si fa a caricare video nel tuo account YouTube consulta questa guida.

Lascia infine che ti suggerisca ulteriori soluzioni per condividere file pesanti come video tramite questa guida. Puoi persino spedire file pesanti come video tramite il servizio di posta elettronica Gmail seguendo questi passaggi.

Come creare un link di una videoconferenza

Creare un link a una videoconferenza

Lascia che ora ti parli delle procedure su come creare link di una videoconferenza utilizzando i noti servizi Google Meet, Zoom e Microsoft Teams.

Come creare un link su Meet

Creare un link conferenza Google Meet

Per creare il link su Google Meet puoi agire sia da PC che da smartphone e tablet. Da computer inizia collegandoti al sito del servizio, quindi premi il bottone Accedi e seleziona il tuo account.

Procedi inserendo la password e premi il bottone Avanti, dopodiché clicca sul pulsante Nuova riunione e seleziona l’opzione Ottieni un link della riunione da condividere per poter usare il link per accedere alla riunione anche in un secondo momento e per visualizzare il link generato automaticamente da copiare e incollare per essere condiviso tramite posta, app di messaggistica e social network.

Se invece vuoi creare un link Google Meet da smartphone e tablet, devi ovviamente già aver scaricato e installato l’app sul tuo dispositivo e, come per la versione Web da computer, avere un account Google.

Con questi passaggi già portati a termine puoi procedere aprendo l’app Google Meet dall’elenco app del tuo dispositivo, quindi premere il bottone Nuova riunione e selezionare dalla nuova schermata la voce Condividi. Successivamente, fai tap sull’icona dell’app tramite cui condividere il link alla riunione oppure seleziona la voce Copia negli appunti per ottenere il link e incollarlo dove desideri.

Nella mia guida dedicata su come creare un link su Meet ti fornisco ulteriori dettagli sulle diverse opzioni disponibili, sentiti libero di consultarla a questo indirizzo.

Come creare un link su Zoom

Creare link videoconferenza Zoom

Creare un link su Zoom è un gioco da ragazzi e non più difficile di quanto ti ho spiegato per Meet. Anche in questo caso puoi proseguire sia da PC che da dispositivo mobile. In entrambi i casi è necessario avere un account gratuito tramite procedura di registrazione.

Successivamente puoi creare e condividere un link di riunione su Zoom da PC accedendo al servizio da sito ufficiale, quindi scaricare il client del servizio seguendo questi appositi passaggi. Fatto questo, avvia Zoom e premi sul tasto Accedi, inserisci l’Email e Password, quindi premi nuovamente il tasto Accedi.

Prosegui cliccando sul tasto Nuova riunione e avvia così una conferenza generando anche il relativo link da mandare ai partecipanti con la solita funzione di Copia link di invito e incolla quindi il link su qualsiasi canale o strumento preferisci. Puoi anche mandare il link tramite l’apposita scheda Contatti e Email.

Ti chiedi come fare lo stesso da smartphone e tablet? Niente di complicato, ma devi aver installato l’app ufficiale di Zoom per smartphone e tablet, sia Android che iOS/iPadOS, tramite questa procedura. Installata l’app puoi aprirla con un tap ed effettuare l’accesso. Dalla schermata principale fai tap sul tasto Nuova riunione, decidi se attivare il video e utilizzare l’ID della riunione personale e fai tap sul bottone Avvia riunione.

Per ottenere il link alla videoconferenza fai tap sull’icona Partecipanti, poi sul tasto Invita e scegli come inviare il link oppure se copiarlo negli appunti. Con quest’ultima opzione puoi incollare direttamente il link alla riunione dove preferirai.

Come dici? Vorresti approfondire le possibilità offerte da Zoom sia da PC che da dispositivi mobili? Allora sentiti libero di consultare la mia guida dedicata a tutte le procedure di registrazione, installazione e uso di Zoom.

Come creare un link su Teams

Creare link videoconferenza Microsoft Teams

La creazione di link su Microsoft Teams è senz’altro uno dei metodi più comodi per condividere in breve tempo uno spazio virtuale per riunioni con il proprio gruppo di lavoro, ma cosa serve per procedere?

Innanzitutto un account Microsoft, in secondo luogo è possibile procedere con l’uso di Teams sia da PC che da smartphone e tablet. Le diverse procedure di installazione sono quelle che ti ho descritto qui. In alternativa puoi usare Teams via Web.

Fatto ciò, puoi procedere alla creazione di una riunione e del relativo link da PC aprendo Microsoft Teams ed effettuando l’accesso. Dopo questi semplici passaggi, prosegui cliccando sulla voce Calendario, quindi su Nuova riunione, poi assegna un Titolo, aggiungi i partecipanti alla riunione e, se preferisci, imposta anche i campi di inizio e fine riunione, quindi clicca sul bottone Salva.

Adesso puoi anche premere il bottone Copia collegamento per copiare negli appunti l’indirizzo alla riunione da condividere quando vorrai e con chi vorrai. Tu stesso puoi aprire la riunione quando lo vorrai usando lo stesso collegamento.

La procedura da smartphone e tablet Android o iOS/iPadOS è molto simile a quella già vista per PC. Dopo aver aperto l’app scaricata dal rispettivo store, premi la scheda Calendario e fai tap sul pulsante [+], quindi assegna un Titolo, aggiungi partecipanti e programma orari e durata. Fatto questo fai tap sul tasto Invia per pianificare la riunione.

La riunione così pianificata sarà accessibile dal Calendario e potrai condividerla semplicemente premendo il taasto Condividi invito riunione per mandarla ai tuoi contatti nel modo in cui più desideri. Vorresti avere più dettagli su come usare Microsoft Teams? Nessun problema! A questa pagina puoi consultare le informazioni più importanti e i dettagli d’uso di questo interessante strumento.

Come creare un link su Word

Devi redigere un documento di testo e per farlo stai utilizzando il noto programma di videoscrittura, Microsoft Word. All’interno del documento che stai scrivendo devi inserire un link cliccabile, ma non sai come effettuare questa procedura. Nessun problema, posso aiutarti, la procedura che devi seguire è veramente semplice.

Se stai scrivendo su computer, puoi inserire nel testo che stai scrivendo in qualsiasi punto lo desideri un link semplicemente facendo copia e incolla, una volta che visualizzi il link basta fare uno spazio per vederlo come collegamento. Puoi aprire questo link cliccandolo mentre tieni premuto il tasto CTRL.

Puoi anche inserire un link cliccando con il tasto destro del mouse nel punto del testo in cui vuoi inserirlo e selezionando poi la voce Collegamento ipertestuale. Dalla nuova schermata, più esattamente dal menu a sinistra puoi scegliere se creare un link a un file o cartella o a un sito Web. Nel primo caso naviga tra le cartelle che vedi e seleziona il file o la cartella per cui vuoi creare un collegamento, oppure incolla direttamente il link al sito Web nella barra in basso e clicca il bottone OK.

È possibile anche creare un collegamento a una parte specifica del testo che stai scrivendo, in tal caso devi ricorrere prima alla creazione di un segnalibro. Se è questo che stai cercando di fare, puoi praticamente affidarti alla mia guida su come creare un indice Word.

La medesima possibilità e procedura, ma con leggere varianti, è possibile anche da smartphone e tablet. Ovviamente in tal caso devi prima installare l’app sul tuo dispositivo e successivamente aprirla con un tap sulla sua icona. Quando sei sul documento da scrivere fai un tap sul bottone Modifica, poi su Home, quindi su Inserisci. Da qui puoi selezionare l’icona Link, quindi nel box Indirizzo incolla o scrivi il link da inserire nel documento e concludi il tutto facendo tap sul tasto Inserisci.

Come ti dicevo è un gioco da ragazzi, inoltre la procedura è la stessa anche da dispositivi Apple. Se invece desideri approfondire la tua conoscenza su questo celebre programma di videoscrittura, ti suggerisco di leggere questa mia guida.

Come creare un link su WhatsApp

Vorresti condividere il link di un sito Internet con un tuo amico tramite la chat di WhatsApp? In questo caso non c’è niente di più semplice, in quanto ti basterà copiare il link del sito Web in questione e incollarlo nella conversazione. Puoi procedere a effettuare questa procedura utilizzando l’applicazione di WhatsApp su Android e iOS.

Per prima cosa, apri il browser che solitamente utilizzi per navigare su Internet e recati sul sito Internet che vuoi condividere nella chat di WhatsApp. Fai poi tap sulla barra degli indirizzi, in alto, per evidenziare l’URL. Adesso, per copiarlo, tieni premuto il dito sul collegamento fino a quando non compare la voce Copia.

Fai quindi tap su di essa per copiare il collegamento ipertestuale; adesso apri l’applicazione di WhatsApp e recati nella chat che hai avviato in precedenza per il tuo amico per condividere con lui il link di tuo interesse.

Ora premi e tieni premuto sul campo di testo relativo all’invio di messaggi per far comparire la dicitura Incolla. In questo modo avrai inviato nella chat di WhatsApp il link che volevi condividere. Maggiori info qui.

Come creare un link personalizzato

Ti stai domandando se è possibile personalizzare un link a un sito Internet o a un contenuto disponibile sul Web? Certo che sì! Si tratta pure di una procedura facile e immediata, bisogna però conoscere i servizi disponibili che consentono questa operazione.

Per il resto non importa che tu agisca da computer o dispositivo mobile, rivolgendoti a siti come Bitly, Tiny URL o Urly potrai accorciare e personalizzare link che vorrai in breve tempo. Niente male, vero? Se sei determinato a scoprire come, ti basta consultare il mio tutorial su come accorciare Indirizzo Web. Buona personalizzazione!

Come creare un link in HTML

Se invece il tuo intento è quello di creare un link in formato HTML, sarai felice di sapere che effettuare questa procedura è abbastanza semplice, ti basterà seguire alcune regole base di questo linguaggio di programmazione.

Per creare un link in HTML si usa infatti la seguente formula.

<a href="Link completo del sito Web">Nome che vuoi che venga visualizzato<a/>. Per esempio digita <a href="http://www.aranzulla/">Salvatore Aranzulla</a>.

Se vuoi che la scritta Salvatore Aranzulla sia cliccabile e che rimandi al mio sito Internet. Il risultato sarà così: Salvatore Aranzulla.

All’interno delle virgolette puoi inserire una pagina di un sito Internet, di un’immagine, ma anche di un file; non vi sono problemi di sorta, in quanto il collegamento ipertestuale funzionerà in tutti i casi elencati, indipendentemente dalla risorsa indicata.

A mio parare, si tratta indubbiamente di una conoscenza fondamentale, soprattutto se stai cercando di imparare come creare un sito Web. In tal caso, ti auguro una buona creazione!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.