Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

I migliori programmi per scaricare

di

Stai cercando un programma per scaricare film, musica e altri contenuti multimediali da Internet ma non sai quale scegliere? Se vuoi posso darti qualche consiglio in merito. Qui sotto trovi una lista con i migliori programmi per scaricare compatibili con Windows e macOS grazie ai quali potrai scaricare video, file audio, software, documenti e tantissime altre tipologie di file in maniera semplicissima.

L’unica piccola difficoltà che potresti incontrare riguarda i programmi peer-to-peer (es. i client per la rete BitTorrent), i quali, per funzionare correttamente, richiedono lo sblocco delle porte che utilizzano per accogliere le connessioni in entrata. Per sbloccare le porte in questione basta accedere al pannello di configurazione del proprio router e avviare la creazione di una nuova regola per l’inoltro delle porte, oppure la creazione di un nuovo “virtual server” (la procedura varia leggermente a seconda del dispositivo utilizzato). Per saperne di più, continua a leggere, trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

ATTENZIONE: il download abusivo di contenuti multimediali protetti da copyright può essere considerato un reato. Io non ho alcuna intenzione di promuovere la pirateria, questo post è stato pubblicato a puro scopo illustrativo e, pertanto, io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’utilizzo che verrà fatto delle informazioni presenti in esso.

uTorrent (Windows/Mac/Android)

La rete BitTorrent è una delle reti P2P più usate al mondo e uTorrent, che è disponibile sia per Windows che per macOS, è uno dei principali client usati per scaricare file da quest’ultima. Il programma è molto leggero, veloce e facile da configurare ma con il tempo la sua qualità è andata un po’ calando. Nella sua variante gratuita, infatti, presenta dei banner pubblicitari piuttosto fastidiosi e propone il download di contenuti promozionali in fase d’installazione.

I migliori programmi per scaricare

Se si è disposti a sopportare i banner pubblicitari e si provvede a deselezionare i contenuti promozionali in fase d’installazione, uTorrent si conferma come uno dei migliori client per la rete BitTorrent. Non richiede configurazioni complicate per essere utilizzato e offre numerose funzioni avanzate, come quelle per programmare i download e regolare automaticamente la loro velocità. Se vuoi saperne di più, leggi i miei tutorial su come usare uTorrent e come velocizzare uTorrent al massimo.

Ti ricordo, infine, che esiste una versione mobile di uTorrent per i dispositivi Android e che per utilizzare al meglio il programma devi aprire la porta utilizzata da quest’ultimo nel router. Per approfondimenti, leggi la mia guida su come aprire porte uTorrent.

qBitTorrent (Windows/Mac/Linux)

Se non vuoi scendere a compromessi con i contenuti pubblicitari, ti consiglio di provare qBitTorrent: si tratta di un client per la rete BitTorrent gratuito, open source e scevro da qualsiasi tipo di contenuto promozionale. È compatibile con tutti i principali sistemi operativi del mondo desktop: Windows, macOS e Linux e include una comoda funzione di ricerca che permette di trovare i file Torrent senza aprire il browser.

I migliori programmi per scaricare

Come ogni client Torrent che si rispetti, qBitTorrent supporta i magnet link e include delle funzioni avanzate per la gestione dei download. Non richiede configurazioni complicate e non occupa molte risorse di sistema. Per attivare il suo motore di ricerca integrato bisogna selezionare la voce Motore di ricerca dal menu Visualizza in alto e accettare l’installazione del software gratuito Python (operazione necessaria solo su Windows).

Se vuoi saperne di più su qBitTorrent e sul suo funzionamento, leggi il mio tutorial su come scaricare Torrent. Non dimenticare, poi, di aprire la porta utilizzata dal programma per accogliere le connessioni in entrata seguendo le indicazioni che trovi nella mia guida su come aprire le porte del router.

JDownloader (Windows/Mac/Linux)

Jdownloader è senza ombra di dubbio uno dei migliori programmi per scaricare file da Internet. È noto come il download manager per i servizi di file hosting, ma in realtà le sue funzionalità sono di gran lunga maggiori. Permette infatti di “catturare” i file multimediali presenti in tutte le pagine Web, scarica foto, video e musica da tutti i principali social network e molto altro ancora.

I migliori programmi per scaricare

Tornando alle funzionalità dedicate ai servizi di file hosting (es. MEGA, Rapidgator, Backin ecc.), JDownloader cattura automaticamente i link copiati nella clipboard, aspetta i countdown al posto dell’utente, avvisa quest’ultimo quando è il momento di inserire i codici captcha, supporta gli account premium e permette di utilizzare i servizi di debrid (quelli che pagando un solo abbonamento permettono di scaricare da più servizi di hosting). Da sottolineare, inoltre, la possibilità di estrarre automaticamente i file compresi negli archivi zip e rar al termine dello scaricamento e, tramite l’installazione di appositi componenti aggiuntivi (spesso a pagamento), di bypassare i fastidiosi captcha.

JDownloader è compatibile con Windows, macOS e Linux. Non richiede configurazioni particolari né l’apertura di porte nel router. Se vuoi approfondire il suo funzionamento, leggi il mio tutorial dedicato al programma.

XdccDownloader (Windows/Mac/Linux)

Pur essendo stata sviluppata principalmente come un sistema di chat, la rete IRC è sempre stata utilizzata per la condivisione di file multimediali, come ad esempio film, album musicali e programmi. Ecco quindi entrare in gioco applicazioni come XdccDownloader: un programmino gratuito e portatile (che quindi non necessita di installazioni per poter essere utilizzato) che permette di cercare qualsiasi tipo di file sui server IRC italiani e ne avvia il download con un semplice doppio click.

I migliori programmi per scaricare

I download dalla rete IRC sono sempre molto rapidi e generalmente non richiedono attese (anche se alcune volte gli slot disponibili per la condivisione di un file sono tutti occupati e quindi bisogna mettersi in coda). Che altro dire? XdccDownloader è disponibile per Windows, macOS e Linux. Non necessita di configurazioni e non richiede l’apertura di porte nel router. Scaricalo, provalo e non te ne pentirai.

Songr (Windows)

Songr è la soluzione ideale per chi vuole scaricare musica da Internet ma è stanco dei soliti client P2P che costringono a code interminabili e portano spesso a scaricare brani “al buio” ricevendo a spiacevoli sorprese al termine del download. Con questo programma, che è completamente gratuito, è infatti possibile scaricare e ascoltare in streaming migliaia di brani musicali da vari servizi di hosting.

I migliori programmi per scaricare

Songr è in italiano, non ha bisogno di configurazioni e viene aggiornato costantemente. Inoltre permette di leggere i testi delle canzoni, le biografie degli artisti e include altre funzioni interessanti di cui ti ho parlato nella mia guida dedicata interamente al programma.

eMule (Windows/Mac/Linux)

Anche se non è più popolare come qualche anno fa, eMule rimane uno dei migliori programmi per scaricare da Internet tramite condivisione. A patto di aver configurato correttamente le porte del router e di usare dei buoni server, permette di scaricare video, brani musicali, libri e programmi in maniera estremamente semplice. Purtroppo rimane più lento nei download rispetto ad altre soluzioni per il download e il P2P ma compensa questo difetto con la disponibilità di una gran quantità di file rari difficilmente reperibili altrove.

I migliori programmi per scaricare

Se vuoi sapere come installare e configurare eMule al meglio, leggi il mio tutorial intitolato “eMule: scaricare e configurare eMule” in cui ti ho illustrato con dovizia di particolari tutti i passaggi necessari a muovere i primi passi con questo famosissimo software peer-to-peer.

eMule è disponibile solo per Windows, ma esiste un suo porting per macOS e Linux che permette di sfruttarne tutte le funzionalità su questi sistemi operativi. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su come impostare eMule su Mac.