Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day 2018
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2018. Vedi le offerte Amazon

Come guadagnare online gratis

di

Hai deciso di arrotondare lo stipendio svolgendo dei piccoli lavori su Internet? Bene, ma ti avverto: soprattutto nei primi tempi, questi arrotondamenti dello stipendio saranno alquanto esigui. Al contrario di quanto fanno credere alcuni ciarlatani in giro per il Web, nessuno regala soldi a nessuno e per guadagnare delle somme decenti bisogna impegnarsi a lungo, anche su Internet.

Se mi dedichi un po’ del tuo tempo libero, posso comunque mostrarti come guadagnare online gratis svolgendo alcune attività che, almeno nelle loro fasi iniziali, non richiedono alcun investimento di denaro. Ho idealmente suddiviso questo tutorial in due “blocchi”: nel primo, ti illustrerò alcuni modi per guadagnare piccole somme di denaro. Nel secondo, invece, ti fornirò alcune idee su come lavorare su Internet e provare a creare un business online.

Come dici? Non vedi l’ora di iniziare? Bene, allora mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo necessario per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò. Sono sicuro che, con un po’ di impegno, anche tu riuscirai a guadagnare qualcosa su Internet e, perché no, magari trasformare una delle tue passioni in lavoro. In bocca al lupo per tutto e buona lettura!

Indice

Guadagnare online piccole cifre

Sei interessato a guadagnare online piccole somme di denaro? Hai già un’occupazione che ti impegna per gran parte della giornata e non hai molto tempo da investire sui lavori online? Non preoccuparti: ci sono tante attività che puoi svolgere nei ritagli di tempo, senza che queste ti impegnino molto. Qualche esempio? Scrivere articoli, vendere oggetti usati e/o realizzati a mano, svolgere lavoretti su commissione e partecipare a sondaggi. Conosciamo un po’ più da vicino tutte queste attività.

Scrivere articoli

Se hai la passione per la scrittura, puoi sfruttarla per guadagnare online. Si tratta di un’attività che puoi svolgere comodamente da casa e, soprattutto, senza investire alcuna somma di denaro. Ti era già venuta in mente un’idea simile, ma non sai a chi rivolgerti per proporre i tuoi articoli? Beh, allora potresti iscriverti su un marketplace di contenuti editoriali e provare a venderli lì.

Uno dei più famosi marketplace a cui puoi rivolgerti per scrivere articoli è Melascrivi, una famosissima piattaforma online che costituisce un sorta di punto di incontro fra le aziende che richiedono contenuti per i loro siti Internet e gli autori freelance. La registrazione a Melascrivi è completamente gratuita. Inoltre chiunque può iscriversi e redigere articoli che toccano le tematiche più disparate: dai trucchi per i videogiochi alle trascrizioni dei video, passando per i tutorial “how-to” e le schede prodotto.

Quanto viene pagato un articolo venduto su Melascrivi? Dipende: il prezzo è determinato dalla sua qualità e dalla sua lunghezza (ovvero il numero di parole che lo compongono): si va da 0,008 euro/parola (per chi inizia con il livello di qualità a 1 stella) a 1,5 euro/parola (livello di qualità a 4 stelle). Man mano che scriverai articoli e che otterrai feedback positivi dai clienti, il tuo livello di qualità aumenterà e, di conseguenza, potrai ottenere guadagni maggiori. Sempre rimanendo in tema di pagamenti, questi vengono effettuati al raggiungimento della soglia minima di 25 euro tramite PayPal.

Per maggiori dettagli su come utilizzare al meglio Melascrivi, consulta pure la sezione dedicata alle domande frequenti per gli autori presente sul sito ufficiale del servizio.

Vendere oggetti

La vendita di oggetti usati e/o realizzati a mano può essere un’altra potenziale forma di guadagno. Dove puoi “piazzare” gli oggetti da vendere? Ci sono varie piattaforme alle quali puoi rivolgerti: ecco le migliori.

  • SubitoKijiji e Shpock — questi famosissimi siti di annunci permettono di vendere oggetti pubblicando annunci in modo facile, veloce e, soprattutto, gratuito (anche quando le vendite vanno a buon fine non è richiesto il versamento di alcuna commissione). Comunque sia è possibile sponsorizzare le proprie inserzioni pagando piccole somme di denaro. Per saperne di più, leggi pure la guida dedicata ai siti per vendere online l’usato: lì troverai altre informazioni utili per utilizzare al meglio queste piattaforme (che sono disponibili anche sotto forma di app per smartphone e tablet).
  • eBay — se vuoi vendere oggetti su Internet non puoi non prendere in considerazione l’idea di rivolgerti al famosissimo portale di aste online, grazie al quale è possibile pubblicare gratuitamente i propri annunci. Se le vendite vanno a buon fine, però, bisogna versare a eBay una commissione del 10% sulla vendita finale (costi di spedizione esclusi). Per maggiori informazioni su come vendere su eBay, consulta pure l’approfondimento che ti ho appena linkato.
  • Autoscout24 — è un altro portale che ti invito a prendere in considerazione se hai la necessità di vedere auto o moto usate online. Non prevede il pagamento di spese fisse, né commissioni sulle inserzioni pubblicate. Se desideri sapere come pubblicare annunci su Autoscout24, leggi pure il tutorial che ho pubblicato a tal proposito.

Svolgere lavoretti su commissione

Svolgere lavoretti su commissione è un altro modo per guadagnare online piccole cifre di denaro, soprattutto se si è bravi a riparare oggetti e/o si hanno delle competenze specifiche in settori come idraulica, elettronica, informatica, disegno grafico, ripetizioni scolastiche, traduzioni, etc. Anche in questo caso, sono molteplici i siti per cercare lavoro ai quali ci si può rivolgere, come Monster e JobRapido, oppure si possono pubblicare inserzioni sui siti di annunci ai quali ho fatto riferimento nel capitolo precedente (es. Subito.itKijiji, etc.).

Un’altra “strada” che puoi percorrere è quella di rivolgerti a un marketplace virtuale nel quale proporre i tuoi lavori. Uno dei più famosi è Novee.it che, come suggerisce il suo stesso nome, permette di acquistare e vendere prestazioni professionali di vario genere a partire da 9,99 euro.

Partecipare ai sondaggi

Pensi di non avere le competenze necessarie per scrivere articoli online, per vendere oggetti su Internet o per svolgere una delle altre attività sopraccitate? Beh, allora perché non provi a partecipare ai sondaggi online? In fondo è possibile farlo pur non possedendo alcuna competenza specifica.

Anche in questo caso puoi rivolgerti a molteplici portali online: Global Text MarketAmerican Consumer OpinionMySurvey, solo per citare i più famosi sulla piazza. Pur non permettendo di guadagnare cifre degne di nota, questi portali offrono la possibilità di guadagnare piccole somme di denaro senza investire ingenti quantità di tempo o di denaro (sono tutte gratis).

Se ti interessa saperne di più, leggi la guida in cui mostro più nel dettaglio come guadagnare con i sondaggi: lì troverai tante informazioni utili per utilizzare al meglio le piattaforme che ti ho citato poc’anzi e potrai iniziare subito a guadagnare qualche soldo.

Guadagnare online lavorando

Hai perso il lavoro e ora vorresti provare a riscattarti sfruttando le potenzialità che il Web offre? Bravo, questo è lo spirito giusto con cui affrontare situazioni simili! Dal momento che le soluzioni che ti ho indicato nei paragrafi precedenti non consentono di portare a casa uno stipendio dignitoso, permettimi di mostrarti come guadagnare online lavorando.

Per entrare un po’ più nello specifico, qui sotto puoi trovare informazioni utili per guadagnare tramite un blog o un sito Web, aprendo un canale YouTube, aprendo un negozio online o sviluppando app. In bocca al lupo per la tua attività di imprenditore digitale!

Monetizzare un blog o un sito Web

Uno dei principali modi per guadagnare online lavorando è quello di aprire un blog o un sito Web. Naturalmente non basta aprire uno spazio Web per guadagnare delle somme di denaro importanti: bisogna avere l’idea imprenditoriale giusta, scegliere un mercato dove non siano presenti concorrenti già affermati e poi dedicare anima e corpo all’intero progetto. Per monetizzare un blog o un sito Web, inoltre, occorre avere molta pazienza e perseveranza: solitamente i primi risultati significativi diventano visibili dopo il primo anno di lavoro.

Ti stai chiedendo quali sono le fonti di guadagno derivanti dalla creazione di un blog o di un sito? Una componente importante è costituita dai ricavi pubblicitari derivanti dall’inserimento di banner sul proprio blog/sito Web dopo aver effettuato l’iscrizione a Google Adsense o a servizi analoghi. In questo caso, i ricavi deriveranno dal numero di visitatori unici che si recheranno sul tuo spazio Web: un elevato numero di visitatori permette di avere ricavi piuttosto elevati.

Un altro modo per guadagnare con un blog o un sito Web è quello di aderire a un programma di affiliazione (come quello offerto da Amazon). In questo caso, invece, i guadagni derivano dalla vendita di prodotti e servizi tramite dei link sponsorizzati. Un’altra parte del fatturato può (in alcuni casi) derivare dai progetti speciali (es. inviti a eventi correlati alle tematiche trattate sul tuo sito Web, consulenze, interviste, etc.) che potrebbero esserti proposti quando e se otterrai una discreta notorietà.

Se desideri avere maggiori informazioni su come guadagnare con un sito, leggi pure il tutorial che ho dedicato all’argomento. Inoltre, ti invito a prendere in considerazione la possibilità di acquistare “Il Metodo Aranzulla: un libro scritto da me (ed edito da Mondadori Electa) nel quale racconto la mia storia di imprenditore digitale e offro alcuni consigli utili su come creare un business online.

Aprire un canale YouTube

Ami stare davanti alla “cinepresa” e ti piace creare contenuti video? Potresti sfruttare questa tua passione per guadagnare online aprendo un canale YouTube e provando a guadagnare tramite i network di affiliazione e il Programma Partner di YouTube a cui è possibile aderire dopo aver raggiunto i 1.000 iscritti e le 4.000 ore di visualizzazione nell’ultimo anno.

Per generare guadagni importanti su YouTube è necessario ottenere un elevato numero di visualizzazioni, visto che gli introiti provengono principalmente dalla vendita di pubblicità. A tal proposito ti suggerisco di dare un’occhiata ai tutorial in cui spiego come fare tanti iscritti su YouTube e come guadagnare su YouTube: lì troverai alcune “dritte” che senz’altro ti saranno di grande aiuto per diventare uno YouTuber di successo.

Aprire un negozio online

Un altro modo per guadagnare su Internet è quello di aprire un negozio online. Ci sono varie strade che puoi intraprendere per aprire un e-commerce: rivolgerti a Blomming o servizi analoghi per la realizzazione vera e propria del negozio; acquistare uno spazio Web e personalizzarlo tramite un CMS (es. WordPressJoomlaPrestashop, etc.) o, se preferisci, aprire una vetrina virtuale su eBay o Amazon.

Ti ho incuriosito e vorresti approfondire un po’ di più l’argomento? In tal caso troverai molto utile la lettura della guida in cui spiego per filo e per segno come aprire un negozio online tramite le soluzioni appena citate.

Sviluppare app

Possiedi delle competenze per quanto riguarda la programmazione e sei bravo nello sviluppare app? In tal caso, puoi sfruttare questa preziosa competenza a tuo vantaggio per guadagnare su Internet. In Italia c’è carenza di sviluppatori e trovare lavoro in questo settore non è poi così difficile, soprattutto se si è molto bravi e si ha un’esperienza pluriennale.

Se stai muovendo i primi passi nel mondo della programmazione o se sei tentato di farlo il prima possibile, leggi l’approfondimento in cui illustro nel dettaglio come creare un programma: lì puoi trovare alcuni informazioni di carattere generale sulle varie fasi di sviluppo di un programma e sui principali linguaggi di programmazione.