Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come hackerare una password

di

I temi legati alla sicurezza informatica, come hackerare una password o rubare l’identità di qualcuno su Internet, sono sempre fra i più richiesti. Molti amici mi scrivono infatti preoccupati per la sicurezza dei propri account online chiedendomi quali sono le tecniche più usate dai criminali informatici, ed ecco il motivo per cui oggi ho scelto di occuparmene.

Nello specifico, con questo articolo vorrei illustrarti alcuni programmi alla portata di tutti che permettono di carpire velocemente tutte le password presenti su un PC ed alcuni metodi per prevenire o contrastare questo tipo di minaccia. Mi raccomando però, utilizza le info contenute in questa guida solo ed esclusivamente per recuperare quelle che sono le tue password su un computer di tua proprietà. Non servirtene per recuperare dati altrui senza chiedere prima esplicito consenso della cosa, si tratterebbe altrimenti di una gravissima violazione della privacy. Non è assolutamente mia intenzione promuovere attività lesive e, di conseguenza, non mi assumo alcuna responsabilità circa l’utilizzo che potrebbe essere fatto delle informazioni presenti in questo post.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Posizionati bello comodo dinanzi il tuo fido computer ed inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di tutto quanto riportato qui di seguito. Alla fine, vedrai, potrai dirti più che soddisfatto. Sei pronto? Si? grandioso! Al bando le ciance e cominciamo!

Indice

Hackerare una password di Facebook

Come già anticipato, anche chi non sa come hackerare una password può riuscire a rubare i dati di accesso presenti su un PC usando dei programmi gratuiti che sono davvero alla portata di tutti. Nel caso specifico dei social network ed in particolar modo di Facebook, basta ad esempio installare Facebook Password Decryptor. Si tratta infatti di un software gratuito per Windows che svolge il suo lavoro in maniera completamente automatica, andando a “pescare” le combinazioni di nome utente e password dagli archivi di Chrome, Internet Explorer ed altri browser installati sul computer.

Per usarlo, collegati alla pagina di download del software presente sul sito Internet di Softpedia, pigia sul pulsante Download in alto a sinistra e poi sul collegamento External Mirror 1, in modo tale da avviare il download del programma sul PC.

A scaricamento completato, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una qualsiasi posizione di Windows ed apri il file .exe presente al suo interno. Clicca poi su Next per due volte di fila, su Install, su Si e porta a termine il setup pigiando su Close.

Una volta visualizzata la finestra del programma sullo schermo, clicca sul bottone Start recovery in alto a destra. Potrai poi visionare le password di Facebook (insieme agli indirizzi e-mail usati per l’accesso) salvate nei vari browser installati sul computer in corrispondenza della colonna Password.

Quando trovi la password di tuo interesse, copiala nella clipboard facendoci clic destro sopra e seleziona Copy Password dal menu che si apre. Se invece vuoi generare un report di tutte le password scovate, pigia sul pulsante Report che sta in basso a destra.

Hackerare una password di Twitter

Come hackerare una password

Se invece vuoi scoprire come hackerare una password di Twitter, puoi rivolgerti ad un programma dal funzionamento simile a quello visto insieme poc’anzi per Facebook: Twitter Password Decryptor. Anche in tal caso, si tratta di una risorsa a costo zero per sistemi operativi Windows che agisce andando a recuperare i dati d’accesso al famoso servizio di microblogging salvati sul computer nei vari browser installati (Chrome, Internet Explorer ecc.).

Mi chiedi come fare per servirtene? Te lo indico subito. Innanzitutto, collegati alla pagina di download del programma presente sul sito Internet di Softpedia e clicca sul bottone Download collocato in alto a sinistra dopodiché pigia sul collegamento External Mirror 1, in modo tale da scaricare il software sul PC.

A download ultimato, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una qualsiasi posizione di Windows ed avvia il file .exe presente al suo interno. Pigia quindi su Next per due volte consecutive, su Install, su Si e su Close.

Ora che visualizzi la finestra del programma sul desktop, premi sul bottone Start recovery che sta in alto a destra. Così facendo, in corrispondenza della colonna Password ti saranno mostrate tutte le password di Twitter (unitamente ai relativi nomi utente) salvate nei browser che hai installato sul tuo computer.

Se poi vuoi copiare una determinata password nella clipboard, selezionala, facci clic destro sopra e scegli Copy Password dal menu contestuale che compare. Per ottenere invece un report con tutte le password ricavate, clicca sul bottone Report collocato nella parte in basso della finestra.

Hackerare una password salvata nel browser

Programmi per rubare password Facebook

Lo sapevi? Per renderti la vita più facile, il tuo browser memorizza le credenziali di accesso a sti Internet e servizi online in un database che chi ha accesso fisico al computer può depredare facilmente usando dei programmi appositi, come nel caso di WebBrowserPassView. È gratis, per Windows ed è in grado di estrapolare tutti i dati di login salvati in Internet Explorer, Chrome e Firefox.

Per servirtene, collegati al sito Internet del software e pigia sul collegamento Download WebBrowserPassView (In zip file) posto al centro della pagina. Provvedi ad effettuare anche il download del file per la traduzione in italiano, facendo clic sul collegamento Italian che sta nella tabella apposita.

A scaricamento ultimato, estrai entrambi gli archivi ZIP ottenuti in una qualsiasi posizione di Windows ed apri il file .exe ricavato. Nella finestra che successivamente andrà ad aprirsi sul desktop, troverai riportate tutte le password (con il relativo nome utente al seguito) salvate nei vari browser in uso sul PC che WebBrowserPassView è stato in grado di individuare.

Se vuoi, puoi anche copiare una data password nella clipboard facendoci clic destro sopra e selezionando Copia password dal menu che si apre. Se invece hai bisogno di effettuare una ricerca per parola chiave tra i vari risultati ottenuti, pigia sul bottone con il foglio e la lente di ingrandimento collocato nella parte in alto della finestra e compila i campi su schermo con i dati richiesti a seconda delle tue necessità.

Hackerare una password di un account e-mail

Come hackerare una password

Ad essere spesso oggetto di hackeraggio sono anche le password utilizzate per accedere agli account di posta elettronica. Per scovarle, è possibile avvalersi di programmi come Mail PassView. Si tratta infatti di un software no-install gratuito per sistemi Windows che permette di, appunto, trovare le password di tutti gli account e-mail usati sul PC. Supporta Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird e vari altri client.

Per scaricarlo sul tuo computer, visita il sito Internet del programma e clicca sulla dicitura Download Mail PassView in zip file (mailpv.zip) che sta in basso. Effettua anche il download del file di traduzione in italiano, facendo clic sul collegamento Italian annesso alla tabella sottostante.

A scaricamento ultimato, estrai tutti e due gli archivi compressi ottenuti in una posizione di Windows qualsiasi, apri il file .exe ricavato e pigia su Si.

Dalla la finestra di Mail PassView che vedrai apparire, potrai dunque risalire alle password degli account di posta elettronica salvate nei client in uso sul computer, tramite la colona Password. Se non compare alcun dato, puoi aggiornare la finestra del programma cliccando sul pulsante con il foglio e le due frecce che sta sulla barra degli strumenti.

In corrispondenza della colonna Applicazione troverai invece una lista con i nomi dei vari client e-mail installati sul computer, mentre i nomi utente di riferimento vengono riportati in corrispondenza delle colonne Nome e Nome utente. Gli indirizzi e-mail associati e la relativa password si trovano nella colonna Indirizzo Email.

Se lo ritieni opportuno, puoi anche copiare le informazioni di tuo interesse appena ricavate nella clipboard di Windows, facendoci clic destro sopra e scegliendo l’apposita voce dal relativo menu contestuale.

Per effettuare invece il salvataggio dei fati in un file apposito, seleziona gli elementi che ti interessando e clicca sul floppy disk che sta nella barra degli strumenti.

Altre soluzioni per hackerare una password

Come hackerare una password

Altri metodi molto usati dai criminali informatici per hackerare una password sono l’invio di e-mail di phishing, messaggi che simulano comunicazioni di negozi online, banche e importanti aziende per estorcere all’utente le proprie credenziali di accesso, e soprattutto i keylogger, dei piccoli programmi invisibili manovrabili anche da remoto che registrano tutto quello che viene digitato sulla tastiera del PC.

Nel caso specifico dei keylogger, trovi interessanti spiegazioni al riguardo nel mio articolo su i migliori keylogger gratis e nel mio post su come spiare un PC con un keylogger. Ulteriori dettagli in tal senso puoi poi trovarli nella mia guida sui programmi per spiare PC.

Se poi vuoi un consiglio, oltre che leggere i tutorial che ti ho appena linkato, da’ uno sguardo anche alla mia guida come eliminare keylogger, per accertarti del fatto che nessuno ti stia spiando mentre digiti le tue password sulla tastiera. Inoltre, fai almeno una volta al mese una scansione del sistema usando Malwarebytes Anti-Malware, un validissimo programma gratuito per la rimozione di worm, rootkit, dialer, spyware e altri tipi di minacce informatiche di cui ti ho parlato approfonditamente nel mio articolo su come eliminare trojan.

Altri strumenti e soluzioni per hackerare una password ho poi provveduto a menzionartele nel mio post su come hackerare un PC, mediante cui ti ho dimostrato quanto sono semplici da trovare ed utilizzare anche da parte di chi un hacker non lo è ancora.

La buona notizia è però quella che anche questo tipo di minaccia può essere contrastata efficacemente. In che modo? Per prima cosa, installando un valido antivirus sul PC, come quelli che ti ho indicato nel mio articolo su i migliori antivirus, e mantenendolo aggiornato.

Inoltre, considerando che usando programmi come quelli visti insieme nelle precedenti righe è possibile hackerare le password prelevando i dati di riferimento salvati nei browser, se temi che qualcuno possa accedere al tuo PC e rubare i tuoi dati d’accesso, provvedi subito ad eliminarne il salvataggio automatico nel tuo navigare seguendo le indicazioni presenti nella mia guida su, appunto, come eliminare salvataggio password.

Considera poi che ad essere spesso oggetto di attenzione da parte degli hacker sono anche le password delle reti wireless che, come ti ho spiegato nel mio tutorial su come scoprire password Wi-Fi altrui, possono essere recuperate con vari strumenti.

Per evitare di incappare in una situazione del genere, ti suggerisco dunque di prendere in seria considerazione le dritte che ti ho fornito nel mio articolo su come impostare password Wi-Fi e nel mio post su come proteggere la rete wireless.

Soluzioni per custodire le password

Per concludere in bella, come si suol dire, voglio parlarti di tutta una serie di strumenti utili per gestire e salvaguardare le password, in modo tale da evitare che possano essere hackerate con facilità. Io ti consiglio quelli che trovi indicati qui di seguito, che a parer mio rappresentano alcuni tra i migliori della categoria.

  • 1Password – Trattasi di uno dei software gestire e salvare le password tra i più apprezzati e diffusi tra gli utenti. Consente di archiviare dati sensibili in maniera illimitata, offre 1GB per i documenti da allegare ed integra il sistema di autenticazione a due fattori. Si scarica gratis ma per usarlo bisogna sottoscrivere un abbonamento (a pagamento).
  • RoboForm – Rinomato programma per gestire e salvaguardare le password. Presenta caratteristiche simili a 1Password ed è gratis. Per sfruttare la sincronizzazione occorre però pagare.
  • LastPass – Noto servizio per la memorizzazione e la gestione delle password. Anche se non si tratta propriamente di un programma (è fruibile infatti sotto forma di estensione per i principali browser), ho scelto comunque di parlartene in quanto molto affidabile ed utilizzabile a costo zero (eventualmente ne è però disponibile una variante a pagamento con funzioni aggiuntive).

Per ulteriori informazioni in merito al funzionamento delle risorse di cui sopra e per fare al conoscenza di altri strumenti analoghi, ti invito a consultare il mio tutorial sui programmi per password ed il mio articolo su come memorizzare le password sul computer.

Inoltre, fai un bel riepilogo di tutte le password che utilizzi su social network, servizi online ecc., accertati di non usare le stesse parole chiave per più siti (sarebbe pericolosissimo) e sostituisci le password più semplici da indovinare con altre più complesse. Puoi crearne di impenetrabili seguendo le istruzioni che ho provveduto a fornirti nella mia guida su come fare una password sicura.