Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rivedere Tg3 regionale

di

L’attualità e, in modo particolare, le notizie che concernono la tua città e la tua regione suscitano da sempre il tuo interesse. Pertanto, non appena hai la possibilità, ti sintonizzi su Rai 3 per vedere il Tg3 regionale che questa emittente trasmette giornalmente. Il problema è che molto spesso sei fuori casa per lavoro e non hai dunque la possibilità di seguire la suddetta trasmissione; ecco quindi che non fai che chiederti se c’è un metodo per rivedere il Tg della tua regione on demand, cioè in differita.

La risposta a questo tuo interrogativo è affermativa e, se me ne dai la possibilità, sarei davvero lieto di spiegarti, in modo semplice e immediato, come rivedere Tg3 regionale sulle diverse piattaforme sulle quali è possibile effettuare tale operazione.

Tutto quello di cui avrai bisogno per riuscire nel tuo intento è una connessione a Internet. Nel giro di qualche istante potrai così goderti tutta l’attualità e le notizie riguardanti i luoghi che ben conosci dal dispositivo per te più comodo e quando preferisci. Allora? Sei già pronto a mettere in pratica le mie indicazioni? Benissimo! Allora non mi resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Indice

Come rivedere Tg3 regionale da PC

Sito Tg3 regionale PC

Ti stai domandando come rivedere un Tg3 regionale da un computer? Ti accontento volentieri. Tutto quello che devi fare è collegarti al sito Web del Tg3 regionale e selezionare, dalla pagina che si apre, il nome della regione di tuo interesse. Ad esempio, se ti stai chiedendo come rivedere Tg3 regionale Città metropolitana di Torino, dovrai cliccare sulla voce Piemonte. Se, piuttosto, ti interessa rivedere Tg3 regione Lombardia, fai clic sulla voce Lombardia.

Una volta ultimato questo passaggio preliminare, premi sul pulsante ≡ situato in alto a sinistra e, dal menu laterale che ti viene mostrato, clicca sulla dicitura Notiziari regionali. A questo punto, si aprirà una pagina nella quale saranno elencate le anteprime delle varie puntate del Tg3 regionale andate in onda di recente. Per visionare una puntata, non devi fare altro che premere sul pulsante ▶ posto sull’anteprima stessa.

Nella sezione Ultime edizioni puoi visionare le trasmissioni del Tg andate in onda nel corso della giornata odierna, mentre nella sezione Archivio che trovi a fondo pagina puoi visualizzare le puntate andate in onda nei giorni scorsi. Se premi sul pulsante Carica altro situato in fondo alla schermata puoi visualizzare le puntate andate in onda ancora precedentemente (fino a circa un mese prima). Tutto molto semplice, non ti pare?

Come avrai forse notato già, per alcune regioni (es. la Campania della quale ti parlerò in dettaglio più avanti) non è neanche necessario premere sulla voce Notiziari regionali per accedere alla sezione Archivio, dal momento che quest’ultimo viene mostrato direttamente nella pagina principale del sito del notiziario regionale selezionato.

Come dici? Vorresti sapere anche come rivedere Tg3 regionale Valle d’Aosta AO? In questo caso ti è sufficiente selezionare la voce Valle d’Aosta nella pagina iniziale del sito Internet del Tg3 e ripetere i passaggi di cui sopra. Stesso discorso se ti stai chiedendo, invece, come rivedere TG3 regionale Genova GE: dalla pagina principale del sito del Tg3 dovrai selezionare la voce Liguria e poi seguire le indicazioni fornite in precedenza. Insomma, i passaggi da compiere sono gli stessi per tutti i Tg3 regionali.

In alternativa, puoi anche visualizzare le puntate del Tg regionale effettuando una ricerca sul sito di RaiPlay, la piattaforma gratuita di streaming Web di contenuti on demand gestita dalla Rai. In questo caso, ti basta collegarti alla pagina principale del portale suddetto, premere sul pulsante della lente d’ingrandimento in alto a destra, digitare nel campo di ricerca la frase chiave relativa al Tg regionale che ti interessa (es. Tgr Lazio o Tgr Marche) e dare Invio.

Nella pagina successiva ti saranno mostrate le anteprime delle varie puntate del Tg regionale e potrai visionarle cliccando su di esse e, successivamente, registrando un account (andando su Registrati > Crea un account Rai e compilando il modulo proposto) o effettuando l’accesso con i tuoi account Google, Apple, Facebook, Twitter o HUAWEI.

RaiPlay sito

Per maggiori informazioni su come creare un account sulla piattaforma della quale ti ho appena parlato, ti invito a consultare il mio tutorial su come registrari su RaiPlay nel quale ti ho fornito tutte le indicazioni al riguardo. Inoltre, se dovessi avere qualche difficoltà con la visualizzazione dei contenuti, fai riferimento a quest’altra mia guida.

Come rivedere Tg3 regionale da smartphone e tablet

Tgr app RaiPlay Android

Per rivedere le puntate del Tg3 regionale da smartphone o tablet puoi utilizzare l’app ufficiale di RaiPlay, che è disponibile sia sui dispositivi Android (inclusi quelli senza accesso ai servizi Google), sia su iPhone/iPad: per installarla ti è sufficiente visitare i link appena forniti, premere sul pulsante Ottieni/Installa e, se necessario, verificare la tua identità.

Una volta avviata l’applicazione di RaiPlay, tutto quello che devi fare per procedere è premere sull’icona della lente d’ingrandimento posta in basso e digitare il nome del Tg regionale che ti interessa (es. Tgr Abbruzzo o Tgr Toscana). Nella schermata successiva ti saranno mostrate le anteprime delle ultime puntate del Tg.

Per visionarle ti basterà fare tap su di esse ed effettuare l’accesso con i tuoi account social o creare un account come ti ho indicato in questo tutorial.

Per rivedere il Tg3 regionale in mobilità, se non vuoi installare app, puoi anche collegarti al sito Web di quest’ultimo. I passaggi da compiere sono quelli già mostrati prima per il PC. Se, ad esempio, ti stai chiedendo come rivedere Tg3 regionale Sassari SS, devi aprire la home page del Tg3 regionale e selezionare la voce Sardegna.

Se, invece, intendi rivedere Tg3 regione Campania o rivedere Tg3 regionale Milano MI, devi collegarti alla pagina specificata poc’anzi e selezionare la voce Campania o Lombardia dal menu. Da qui in poi, a prescindere dalla regione selezionata, ti basterà scorrere verso il basso la pagina successiva e avviare uno dei video delle anteprime mostrate premendo su di esse.

Per accedere alla sezione Archivio in alcuni casi specifici (come nel caso della Lombardia), una volta scelta la regione, dovrai andare su ≡ > Notiziari Regionali. Successivamente, premendo sul pulsante Carica altro situato in basso potrai visualizzare invece le puntate del Tg3 regionale andate in onda fino a circa un mese prima.

Come rivedere Tg3 regionale da TV

Dispositivi Smart

Utilizzi uno Smart TV, hai quindi accesso da quest’ultimo a Internet e vuoi sapere come rivedere Tg3 regionale? In tal caso puoi installare l’applicazione di RaiPlay e cercare su di essa il Tg regionale che ti interessa grazie alla funzione di ricerca integrata. In alternativa, se hai un modello supportato, puoi sfruttare il servizio Rai TV+, a cui dovresti essere invitato automaticamente ad accedere sintonizzandoti a un qualsiasi canale Rai (es. Rai 1 HD) premendo il tasto Su sul telecomando. Nel servizio in questione è disponibile una sezione, denominata TG Ultimi Edizioni che permette di accedere alle ultime edizioni dei TG, compresi quelli regionali. Per saperne di più sull’utilizzo di quest’applicazione ti consiglio di leggere il mio tutorial su come vedere RaiPlay su Smart TV.

In alternativa, se il tuo televisore non dovesse supportare l’app di RaiPlay, puoi avviare il browser del dispositivo (solitamente è presente nel “menu Smart“, accessibile con il tasto con l’icona della casa) e ripetere i passaggi che trovi elencati ai capitoli precedenti. Per altri dettagli su questa procedura ti rimando direttamente al mio tutorial su come navigare sul Web da TV.

Se, al contrario, Il televisore che utilizzi non ha a disposizione le funzioni Smart e non può quindi avere accesso a Internet, puoi comunque rimediare affidandoti ad alcuni dispositivi esterni collegabili al tuo apparecchio tramite presa HDMI. Ad esempio, potresti prendere in considerazione l’idea di acquistare Chromecast, il dongle di Google che ti permette di trasmettere sul televisore il flusso video proveniente da smartphone, tablet e computer (tramite il browser Google Chrome) dalle app supportate, compresa quella della Rai.

Il dispositivo del quale ti parlo è disponibile nella variante “base”, con la possibilità di riprodurre contenuti alla risoluzione massima Full HD (1080p) oppure nella versione “avanzata”, con il sistema operativo Google TV (basato su Android) e la possibilità di effettuare lo streaming in 4K. Per altri dettagli al riguardo dai pure un’occhiata al mio approfondimento su come funziona Chromecast.

Google Chromecast, Grigio Antracite, Dai Il Via Allo Streaming
Vedi offerta su Amazon

Le chiavette HDMI della serie Amazon Fire TV Stick ti permettono invece di usufruire di tutte le funzioni dell’assistente vocale Alexa e accedere a numerose applicazioni scaricabili da una vetrina virtuale curata da Amazon, compresa quella di RaiPlay. Inoltre, tali dispositivi possono essere controllati tramite un telecomando e possono trasmette flusso video in Full HD (modello Lite) o in 4K/Ultra HD (modelli 4K e 4K Max).

Fire TV Stick Lite con telecomando vocale Alexa | Lite (senza comandi ...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick con telecomando vocale Alexa (con comandi per la TV) | S...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick 4K Ultra HD con telecomando vocale Alexa di ultima gener...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick 4K Max, Wi-Fi 6, con telecomando vocale Alexa (con coman...
Vedi offerta su Amazon

Amazon Fire TV Cube, infine, integra tutte le funzioni e le caratteristiche delle quali ti ho parlato finora (telecomando incluso) e ha “di serie” anche le funzionalità degli altoparlanti intelligenti Amazon Echo. Per approfondire l’argomento leggi la mia guida su Amazon Fire TV.

Fire TV Cube | Lettore multimediale per lo streaming con controllo voc...
Vedi offerta su Amazon

Se preferiresti un set-top box perfettamente integrato con iPhone, iPad e Mac, la scelta ideale potrebbe essere quella di acquistare un prodotto della serie Apple TV. Anche questi ultimi dispositivi possono essere utilizzati per navigare sul Web e sono dotati di un negozio virtuale di applicazioni, su cui è disponibile anche l’app di RaiPlay, e di un telecomando.

Grazie alla tecnologia AirPlay, puoi trasmettere su TV anche il flusso video proveniente dai dispositivi mobili suddetti. Il modello HD può trasmettere contenuti alla risoluzione massima Full HD e ha 32 GB di memoria fisica, mentre il modello 4K, come intuibile dal nome, può riprodurre contenuti in 4K/Ultra HD ed è disponibile nei tagli di memoria fisica da 32 e 64 GB. Se vuoi saperne di più su questi dispositivi, dai uno sguardo al mio approfondimento su come funziona per Apple TV.

2021 Apple TV HD (32GB)
Vedi offerta su Amazon

Meritano una menzione anche i TV box Android, dispositivi dalle dimensioni compatte, controllabili tramite telecomando o smartphone. Si tratta di apparecchi basati sul sistema operativo Android e possono dunque permettere l’utilizzo delle applicazioni presenti sul Play Store. C’è da dire, tuttavia, che su molti modelli – specie quelli più economici – non è possibile utilizzare appieno Netflix, Infinity+ e/o altre applicazioni di streaming analoghe.

Il panorama di questi dispositivi è piuttosto variegato con modelli che hanno accesso alla trasmissione in Full HD, 4K/Ultra HD con tanto di Dolby Digital e HDR. Altresì, alcuni di questi dispositivi, come NVIDIA SHIELD, hanno di serie l’Assistente Google e Chromecast. Se questa breve descrizione ha suscitato il tuo interesse, allora leggi pure il mio tutorial dedicato all’argomento.

Nvidia Streamer multimediale Shield TV Pro 4K pronto per HDR
Vedi offerta su Amazon
Android TV Box 10.0 MECOOL KM2 Android TV con Netflix Certificato Amlo...
Vedi offerta su Amazon

Infine, a chiudere il “quadro”, puoi tenere anche in considerazione i decoder offerti da varie compagnie come TIM, con TIMVISION Box, e Sky, con Sky Q. Tutti questi dispositivi ti permettono di navigare su Internet senza alcun problema e, dunque, visualizzare il sito del Tg3 regionale del quale ti ho parlato precedentemente. Inoltre, anche su questi dispositivi puoi installare l’applicazione di RaiPlay e in questo tutorial ti ho mostrato come scaricare quest’ultima sui dispositivi menzionati poc’anzi.

Come vedere TG regionale su Sky

Se hai Sky e vuoi vedere il tuo TG regionale, allora devi sapere che è possibile farlo come per qualsiasi altro canale del digitale terrestre. Il procedimento prevede la semplice sintonizzazione del canale, il quale poi verrà visualizzato come tutti gli altri.

Se però stai cercando di vedere un TG regionale specifico tramite il satellitare, allora mi duole informarti che Sky non è direttamente correlato con la scelta di ciò che viene trasmesso su tale canale. La Rai ha un proprio satellite e sceglie quale programma mandare in onda tramite esso. Avere la parabola e il decoder satellitare di Sky, ti permette di vedere questi canali (sintonizzati automaticamente) direttamente sul televisore, ma ciò non significa che Sky abbia potere su di essi.

Per essere più chiari, la Rai manda il telegiornale regionale a rotazione sul satellite e, di conseguenza, sul canale ad esso collegato. Per avere un singolo canale per ogni TG regione, la Rai dovrebbe creare un segnale satellitare per ognuno di essi e, quindi, anche un canale ad esso dedicato.

Quindi, se stai cercando il tuo TG della zona, dovrai aspettare che arrivi il suo turno nella rotazione o utilizzare il digitale terrestre nella sua versione non satellitare. Tramite il segnale via antenna infatti, viene trasmesso una versione del canale localizzata che permette la visione del TG della regione in cui si guarda.

Questo è possibile vederlo anche tramite il decoder Sky Q, poiché sono tutti abilitati alla ricezione del segnale DVB-T2 HEVC essendo dotati di sintonizzatore. Per poter vedere la Rai nel caso tu possegga questo decoder, non devi fare altro che trovare l'ingresso RF IN presente sul dispositivo e inserire il cavo coassiale dell'antenna al suo interno.

In alternativa, se ricevi il segnale satellitare tramite Sky ma non vuoi assolutamente rinunciare al tuo TG locale, ci sono un paio di soluzioni che ti potrebbero interessare. La prima consiste nell'utilizzare un decoder tivùsat in aggiunta al tuo sistema, con anche una scheda per la visione. Questo significa avere due dispositivi e due uscite, ma visto che su tivùsat, dal canale 301 al 323, vengono trasmessi i TG delle varie regioni, potrebbe interessarti. Maggiori info qui.

La seconda opzione che ti propongo, nel caso tu possegga una Smart TV, è quella di installare l'app di RaiPlay su Smart TV (o su dispositivi smart esterni, come Fire TV Stick/Cube o Apple TV) e sfruttare i contenuti in streaming trasmessi per goderti il tuo telegiornale regionale. L'app creata dalla Rai permette di vedere in live e in replica tutti i programmi trasmessi sui canali dell'emittente, più una serie di contenuti on demand.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.