Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cercare musica

di

Sei stufo di ascoltare sempre gli stesi brani in “loop” sul tuo lettore multimediale e vorresti capire se esiste un qualche sistema per reperire nuove canzoni (preferibilmente a costo zero!) tramite Internet? Se la risposta è affermativa sono ben lieto di comunicarti che sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Nelle righe successive andremo infatti a scoprire come fare per cercare musica online. Contento?

Ormai esistono diversi servizi Web, software pr computer e persino app per smartphone e tablet che permettono di cercare musica e di effettuarne il download, sia a pagamento che non. Basta capire quali sono gli strumenti più affidabili e imparare come fare per sfruttarli al meglio per poter avere a propria disposizione una raccolta musicale degna di un vero cultore. Tutto ciò di cui hai bisogno sono solo un computer oppure un cellulare o un tablet (dipende dalle risorse a cui sceglierai di affidarti) ed una connessione ad Internet attiva e funzionante ed il gioco è fatto.

Dai, prenditi cinque minuti di tempo libero e mettiti subito all’opera seguendo le indicazioni che sto per darti. Scommetto che rimarrai meravigliato della quantità di buona musica che si può cercare e scaricare via Web in una manciata di secondi. Buona lettura e buon divertimento!

Nota: Scaricare abusivamente da Internet della musica protetta da diritto d’autore è illegale. Questo tutorial è stato scritto a puro scopo illustrativo pertanto non è mia intenzione incentivare la pirateria e pertanto non mi assumo alcuna responsabilità su come utilizzerai le informazioni contenute in esso. Intesi?

Vai direttamente a ▶︎ Servizi online per cercare musica | Software per cercare musica | App per cercare musica

Servizi online per cercare musica

Bee MP3s

Come scaricare musica MP3 gratis velocemente

Iniziamo questa guida su come cercare musica da Bee MP3s. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è un servizio famosissimo! Ad ogni modo non devi preoccuparti, rimediamo subito. Si tratta di un motore di ricerca online tutto dedicato ai file MP3 capace di indicizzare i brani musicali ospitati da numerosi siti Internet, servizi di file hosting e social network.

Utilizzare Bee MP3s è un vero e proprio gioco da ragazzi. Tutto ciò che devi fare altro non è che collegarti alla sua pagina principale, digitare il titolo del brano da cercare nella barra collocata in alto e fare clic sul bottone Search. Nella pagina che a questo punto ti viene mostrata, seleziona il titolo dell’MP3 che è tua intenzione scaricare, fai clic sul pulsante Proceed to download e il download del brano partirà all’istante.

Eventualmente, puoi anche filtrare i risultati della ricerca escludendo da questi ultimi i remix e/o comprendendo in essi solo i file che hanno un bitrate (ossia una qualità) non inferiore a una determinata soglia. Per fare ciò, ti basta utilizzare i menu Filter (Exclude Remix) e Bitrate collocati nella parte alta della pagina.

Se dopo aver cliccato sul pulsante Proceed to download ti appare un messaggio di errore, probabilmente è perché il file da te selezionato non è più disponibile. In questo caso, non posso far altro se non invitarti a provare con un’altra canzone. Se invece il brano viene riprodotto direttamente nel browser anziché essere scaricato, fai clic destro sul player e seleziona la voce per effettuare il salvataggio con nome dal menu che appare.

Jamendo

Come scaricare musica MP3 gratis velocemente

Se ti interessa capire come cercare musica per reperire brani audio da poter utilizzare in progetti di vario genere (es. video da postare su YouTube o presentazioni pubbliche) collegati subito a Jamendo e vedrai che non te ne pentirai. Si tratta infatti di un sito Web molto noto in cui artisti emergenti e band di tutto il mondo postano la propria musica per consentirne l’ascolto e il download da parte dei visitatori.

Fra le centinaia di brani disponibili su Jamendo, come appena accennato, ci sono anche opere rilasciate sotto licenza Creative Commons che possono essere sfruttate in progetti personali. Se hai bisogno di scaricare dei brani da riutilizzare in progetti commerciali, puoi invece rivolgerti a Jamendo Licensing che in cambio di un piccolo abbonamento mensile consente di ottenere tantissimi brani da riutilizzare per scopi professionali.

Per cercare musica su Jamendo in base al genere di appartenenza, fai clic sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova in alto a destra e seleziona un genere fra quelli elencati al centro della pagina che si apre: jazz, rock, pop ecc. Per visualizzare la lista completa dei generi disponibili, clicca invece sulla voce Altre community.

Quando trovi un brano che ti interessa e che desideri scaricare sul tuo computer, clicca prima sulla freccia che si trova di fronte al suo titolo e poi sul pulsante DOWNLOAD GRATUITO PER USI PERSONALI QUALITÀ MP3 presente nella pagina che si apre. Mi raccomando, prima di utilizzare qualsiasi brano scaricato da Jamendo in progetti personali o commerciali consulta attentamente le condizioni della licenza elencate nella pagina di download.

Archive.org

Come scaricare musica MP3 gratis velocemente

Archive.org è uno di quei siti che non dovrebbe mai mancare fra i segnalibri del browser. Perché? Beh, semplice: il suo scopo è consentire l’accesso universale alla conoscenza, di conseguenza al suo interno è possibile trovare qualsiasi cosa (o quasi), dagli album musicali ai libri, dai film ai videogiochi, tutto distribuito legalmente a costo zero.

L’immensa sezione musicale di Archive.org contiene brani musicali non più protetti da copyright, registrazioni di concerti live, vecchie trasmissioni radiofoniche e molti altri contenuti caricati dagli utenti del sito (che puoi trovare nella categoria Live Music Archive).

Per selezionare un genere musicale o un “argomento” di tuo interesse, utilizza i link collocati nella barra laterale di destra. Quando poi trovi un brano che ti piace, fai clic sul suo titolo e pigia sulla voce VBR MP3 dalla pagina che si apre per avviarne il download. Facile, vero?

Software per cercare musica

Songr (Windows)

Passiamo ora al versante software e cerchiamo di capire quali sono i migliori programmi al momento disponibili sulla piazza per cercare musica. Per quel che concerne Windows, se vuoi cercare musica senza attese o inutili perdite di tempo, non puoi che rivolgerti a Songr. Si tratta di un celebre programma gratuito che consente di cercare e scaricare la musica da vari servizi online.

Per effettuare subito il download sul tuo PC, collegati al sito Internet FileHippo e clicca sul pulsante Scarica Ultima versione che si trova in alto a destra. A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, l’archivio appena scaricato (Songr-2.zip) e avvia l’eseguibile Songr_xx_Setup.exe contenuto al suo interno per far partire il processo d’installazione di Songr. Successivamente clicca in sequenza sui pulsanti Avanti Accetto e il setup verrà portato a termine. Nel caso in cui ti venisse proposto il download di software promozionali aggiuntivi, rifiuta cliccando sul pulsante Skip/Decline.

Adesso puoi finalmente passare all’azione vera e propria e cominciare a servirti del programma per cercare musica! Nella finestra che si apre sul desktop, digita il titolo del brano che vuoi scaricare nel campo di ricerca collocato in alto a destra e premi il tasto Invio della tastiera del computer. Una volta fatto ciò, Songr provvederà a rintracciare tutti i file che potrebbero interessare e ne avvierà la riproduzione in streaming.

Per visualizzare i risultati completi della ricerca e scaricare un brano sul PC, clicca sul bottone Mostra tutti collocato in basso a sinistra, fai clic destro sul titolo di una canzone e seleziona la voce Download dal menu che compare. Se hai bisogno di maggiori informazioni al riguardo, consulta la mia guida a Songr.

ClipGrab (Windows/macOS)

Un altro software che ti consiglio di provare per cercare musica è ClipGrab. È disponibile non solo per Windows ma anche per macOS e, diversamente dalle risorse già menzionate, permette di reperire i brani musicali di interesse partendo dai video disponibili in rete su vari servizi Web e convertendoli poi in tutti i principali formati di file multimediali, compresi MP3 e OGG. È gratuito ed è semplicissimo da utilizzare.

Per usare ClipGrab sul tuo computer, collegati al sito Internet ufficiale del programma e clicca sul bottone Free download. In seguito, avvia il file appena scaricato (clipgrab-x.x.x-cgorg.exe) e clicca prima su Si e poi su Avanti. Accetta quindi i termini del contratto di licenza apponendo un segno di spunta in corrispondenza dell’apposita opzione dopodiché clicca su Avanti per altre due volte consecutive, se la cosa non ti interessa rimuovi il segno di spunta in corrispondenza dell’opzione indicante l’installazione di software extra (es. Dropbox), clicca nuovamente sul bottone Avanti, pigia su Installa e poi su Fine.

Se stai utilizzando un Mac, tutto ciò che devi fare altro non è che aprire il pacchetto in formato .dmg che contiene il software e trascinare la sua icona nella cartella Applicazioni di macOS.

Ad operazione completata, avvia ClipGrab, incolla l’indirizzo del video online da cui intendi estrapolare l’audio nella barra collocata al centro della finestra e attendi qualche istante affinché il collegamento venga elaborato.

Per concludere, clicca sull’anteprima del filmato, scegli l’opzione MP3 (audio only)Original (audio only) oppure l’opzione OGG (audio only) dal menu a tendina Formato: a seconda di quelle che sono le tue preferenze dopodiché clicca sul bottone Scarica questo clip! ed indica la cartella in cui esportare il file.

Spotify (Windows/macOS)

Non credo abbia bisogno di particolari presentazioni. Spotify è il servizio di streaming musicale più famoso al mondo. In cambio di un abbonamento mensile standard al costo di 9,99€ (con uno o più mesi di prova gratuita, a seconda delle promo in corso) dà accesso a un catalogo praticamente sterminato di musica che comprende album, brani e playlist di qualsiasi genere. Per computer è disponibile sia per Windows che per Mac ma il servizio è fruibile anche su altri device e piattaforme: Android, iOS, Windows Phone, console per videogiochi, Chromecast e perfino via Web.

Esiste anche un piano gratuito di Spotify supportato dalle pubblicità, che però non consente di scaricare la musica offline e limita all’ascolto in modalità shuffle (quindi casuale) su smartphone. Ad ogni modo, per chi non desidera spendere del denaro rappresenta comunque un’ottima soluzione considerando le incredibili potenzialità del servizio.

Per cercare musica ti basta sfogliare i numerosissimi contenuti annessi alla sezione Naviga (in alto a sinistra nella finestra del programma). In alternativa, puoi digitare le parole chiave relative all’artista, al brano, all’album o alla playlist di tuo interesse nel campo di ricerca collocato in alto a sinistra e selezionare il risultato più pertinente. Per avviare l’ascolto di un brano, di un album o di una playlist ti basta pigiare sul relativo pulsante Play.

Se hai sottoscritto il piano a pagamento e desideri scaricare un album o una playlist da Spotify, ti basta cliccarci sopra, selezionare il pulsante […] e scegliere l’opzione Download dal menu che ti viene mostrato. Per saperne di più, leggi i miei tutorial su come funziona Spotify e come scaricare canzoni da Spotify.

App per cercare musica

TinyTunes (Android)

Come scaricare musica gratis sul cellulare

Per quanto concerne invece le app, tra le migliori risorse per cercare musica oltre che per scaricarla sul cellulare ti consiglio TinyTunes. È un’applicazione per Android che permette di cercare e scaricare brani musicali gratis ed in formato MP3 da vari siti Internet, social network e servizi di file hosting. In altri termini, si tratta di un motore di ricerca che permette di trovare canzoni di ogni genere in pochi tap.

Purtroppo TinyTunes non è disponibile sul Google Play Store. Questo sta dunque a significare che per installare l’applicazione devi aprire il browser che generalmente usi per navigare in rete dal tuo dispositivo (es. Chrome) collegarti al sito Internet exigocs.com e scaricare il pacchetto apk dell’app pigiando sul pulsante Install che si trova sotto la sua descrizione.

A download ultimato, apri il pacchetto TinyTunes_xx.apk e pigia sui bottoni Avanti e Installa per effettuare l’installazione dell’applicazione sul tuo smartphone o sul tuo tablet. Se ti appare un messaggio di errore, attiva la funzione per installare le app da origini sconosciute (quindi che provengono al di fuori del Play Store) recandoti nel menu Impostazioni di Android, tappando su Sicurezza e abilitando l’opzione Origini sconosciute.

Adesso, non ti resta che avviare TinyTunes, pigiare sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra e cercare il brano di tuo interesse. Quando compaiono i risultati della ricerca, metti il segno di spunta accanto al nome dei file che vuoi ottenere e pigia sulla freccia in alto a destra per avviarne il download.

A download completato, i brani saranno disponibili nella cartella /home/tinytunes/song/ dello smartphone e nella scheda Libreria dell’applicazione.

Free Music Download Pro Mp3 Player Unlimited Song (iOS)

Su iOS, invece, le soluzioni mediante cui poter cercare musica sono nettamente inferiori rispetto ad Android poiché Apple tende a cancellarle dal suo store e non c’è modo di installare app da fonti alternative (a meno di non effettuare il jailbreak come ti ho spigato nel mio tutorial sull’argomento).

Una delle pochissime app appartenenti alla categoria in oggetto che ha resistito alla censura della “mela morsicata” è Free Music Download Pro Mp3 Player Unlimited Song che si può scaricare gratis dall’App Store e che permette di cercare musica e di eseguire il download di canzoni da varie fonti online. Non può fare affidamento su un database particolarmente ampio ma considerando la carenza di risorse di questo tipo per iPhone e iPad ci si può senz’altro accontentare.

Dopo aver scaricato, installato ed avviato l’app, per cercare musica con Free Music Download Pro Mp3 Player Unlimited Song è sufficiente selezionare la scheda Search che si trova in basso a sinistra e scegliere una delle fonti per cercare la musica (es. SoundCloud). In seguito, bisogna cercare il brano di interesse usando l’apposita barra e bisogna poi pigiare sull’icona della freccia collocata accanto al suo titolo per avviarne il download.

A scaricamento completato, il brano sarà disponibile nella scheda Downloadsdi Free Music Download Pro Mp3 Player Unlimited Song, da cui potrà essere riprodotto semplicemente facendo tap sul suo titolo.

Audiko (Android/iOS)

App per scaricare canzoni

Le app per cercare musica che ti ho già proposto non hanno saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione perché vorresti fare la conoscenza di una qualche risorsa che piuttosto che permetterti di reperire ed ascoltare brani musicali ti consenta di trovare nuove suonerie per il tuo smartphone? Allora rivolgiti ad Audiko e vedrai che non te ne pentirai. L’applicazione è disponibile sia per Android che per iPhone.

Per utilizzare Audiko sul tuo device, avvia l’app accetta le sue condizioni d’uso e poi fai tap sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra per cercare le suonerie di tuo interesse. Una volta individuato il brano che vuoi impostare come suoneria, pigia sul suo titolo e premi play per ascoltarne un’anteprima in streaming. Successivamente tappa sull’icona della freccia (su Android) o sul pulsante Aggiungi ai preferiti (su iPhone) e la suoneria verrà scaricata sul tuo dispositivo.

A download completato, se utilizzi Android, puoi impostare la suoneria come predefinita pigiando sul pulsante Suoneria di default che compare sullo schermo o su quello Suoneria contatto, per assegnarla alle chiamate di un singolo contatto.

Se invece utilizzi un iPhone, devi collegare il dispositivo al computer e sfruttare la condivisione file di iTunes per trasferire la suoneria scaricata con Audiko nel menu delle suonerie di iOS. Per maggiori dettagli sul da farsi, segui i passaggi che ti ho indicato nella mia guida su come impostare suonerie su iPhone.