Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere partite in diretta gratis

di

Sei un grande appassionato di calcio e tutte le volte che puoi ti rechi direttamente allo stadio per seguire le partite della tua squadra del cuore di persona. Quando però la cosa non ti è possibile, ti piacerebbe poter ripiegare guardando i tuoi match preferiti direttamente da casa, magari “spaparanzato” dinanzi il monitor del tuo fido computer (o anche tramite lo smartphone o il tablet) e preferibilmente anche a costo zero. Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo ma pensi che vedere partite in diretta gratis sia in realtà un miraggio? Giammai! Se vuoi posso spiegarti io come riuscirci.

Se sei realmente interessato all’argomento, prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti bello comodo e concentrarti sulla lettura di questo mio articolo interamente dedicato all’argomento. Insieme passeremo in rassegna tutte le soluzioni attualmente disponibili per poter guardare le partite live senza spendere neppure un soldo. No, non fraintendermi, non ti sto proponendo di affidarti a soluzioni, per così dire, poco raccomandabili ma di sfruttare a tuo favore tutte quelle al 100% legali sulla piazza (che, ahimè, non sono molte ma potrebbero comunque riuscire a soddisfarti).

Per la precisione, quello che andrò a fare nelle righe successive sarà suggerirti di affidarti alle emittenti televisive in chiaro che di tanto in tanto trasmettono questa o quell’altra partita, ad alcune soluzioni solitamente pay ma talvolta fruibili insieme ad altre offerte senza ulteriori esborsi e… a Facebook! Per saperne di più, continua pure a leggere: trovi spiegato tutto nel minimo dettaglio proprio qui di seguito.

Indice

Requisiti minimi raccomandati

Computer portatile

Ebbene si, per poter vedere le partite in diretta gratis è indispensabile disporre di alcuni requisiti minimi senza i quali, purtroppo, la visione potrebbe non essere assicurata. Vediamo subito quali. Nulla di elitario, sia chiaro, ma a scanso di equivoci ed onde evitare inulti perdite di tempo, mi sembra doveroso darti qualche indicazione al riguardo.

Partendo dal presupposto fondamentale che è necessario disporre di una connessione ad Internet attiva e funzionante, per guardare in live streming le partite che più ti interessano sfruttando una o più del soluzioni che trovi indicate in questa guida hai bisogno di una connessione ADSL da 2 Mega o superiore e di un computer di medio livello, sul quale occorre utilizzare un browser recente. Tutto qui.

Come accennato ad inizio articolo, le partite si possono guadare anche da mobile, tramite smartphone o tablet. Sono adatti un po’ tutti i modelli, compresi quelli di fascia medio-bassa, attualmente presenti sul mercato. In tal caso, puoi avvalerti anche della connessione dati ma te lo sconsiglio per due ragioni fondamentali: in primo luogo perché una visione in streaming prolungata potrebbe frati incorrere in costi aggiuntivi con il tuo gestore o comunque sia lesinare il tuo bundle di GB e in seconda battuta perché in caso di segnale scarso potresti incappare in fastidiose interruzioni.

Mediaset Infinity

Mediaset Play

Ami le competizioni internazionali come la Champions League? In tal caso, non posso che consigliarti: Mediaset Infinity, il servizio di streaming di Mediaset (disponibile anche come app per Android e iOS/iPadOS), che permette di vedere 121 partire della Champions League sui 137 match previsti sottoscrivendo l’abbonamento a Infinity+, al costo di 7,99 euro/mese (con prova gratuita di 7 giorni).

Nel caso però non volessi pagare alcun abbonamento, di questi incontri, 17 sono trasmessi in chiaro su Canale 5, oltre a tutte le partite della Coppa Italia. Per saperne di più, leggi il mio tutorial su come vedere Mediaset Infinity.

RaiPlay

Siti per vedere partite gratis

RaiPlay è il portale della Rai, tramite il quale, oltre a poter guardare tutti i programmi, i film e le serie TV in onda e già trasmesse sui canali della Radiotelevisione Italiana, si possono guardare soltanto le competizioni della nazionale italiana, come il Campionato del mondo in Qatar.

Inoltre, vengono trasmessi gli highlights nelle trasmissioni 90° minuto e Tutto il calcio minuto per minuto. Da notare anche la disponibilità dei canali Rai Sport 1 e Rai Sport 2 che occasionalmente mandano in onda vecchie partite di Serie A e match internazionali di lungo corso che hanno fatto in qualche modo la storia del calcio.

Si ma… come si fa a vedere le partite? Nulla di più semplice! Ti basta visitare la home page del sito, cliccare sul pulsante Menu in alto a sinistra (quello con le tre linee in orizzontale) e pigiare sulla voce Dirette. Da qui è possibile selezionare il canale di riferimento e la riproduzione verrà subito avviata nel player che andrà ad aprirsi (e che può eventualmente essere impostato a tutto schermo cliccando sull’apposito pulsante nell’angolo in fondo a destra).

Qualora la cosa ti interessasse, ti faccio poi notare che RaiPlay è eventualmente accessibile anche sotto forma di applicazione per Android, iOS/iPadOS/Apple TV. Il funzionamento è analoga a quello del sito Web verro e proprio ed i contenuti sono fruibili solo ed esclusivamente dall’Italia.

TV8

Come vedere partite in diretta gratis

TV8 è invece un’emittente free del digitale terrestre che fa capo a Sky Italia. Trasmette perlopiù show e film ma di tanto in tanto manda in onda anche delle partite di calcio, più precisamente i match delle squadre italiane impegnate nella fase iniziale della UEFA Europa League.

Per guardare le partite in streaming gratuito su TV8 devi collegarti alla home page del sito e cliccare sulla scheda Streaming che si trova in alto a destra. Tutto qui! Vedrai subito comparire il player che potrai eventualmente ingrandire a tutto schermo mediante il pulsante apposito in fondo a destra.

Facebook

Come vedere partite in diretta gratis

Anche Facebook può rivelarsi un valido sistema mediante cui poter guardare saltuariamente qualche partita di calcio in streaming. Infatti, da quando sono state introdotte le dirette (se ben ricordi, te ne ho parlato nel mio tutorial dedicato), le pagine ufficiali delle leghe e dei club (es. quella dell’AS Roma) hanno iniziato a trasmettere sporadicamente i loro match.

Sempre sul social network di Mark Zuckerberg è presente anche la fanpage ufficiale Sports on Facebook che, come lascia intendere il nome stesso, è la pagina sportiva ufficiale di Facebook che condivide tutti gli streaming in corso. Al momento in cui scrivo questo mo articolo, sulla pagina in oggetto partite italiane non ne sono state ancora trasmesse e le uniche visibili sono quelli di alcuni campionati stranieri ma non è escluso che in futuro la situazione possa cambiare. Conviene quindi tenere d’occhio la cosa per eventuali aggiornamenti.

Soluzioni pay da prendere in considerazione

Lo so, questo è un articolo dedicato a come vedere partite in diretta gratis ma per completezza d’informazione è mio dovere segnalarti anche quelle che sono le soluzioni a pagamento in circolazione che possono permetterti di assistere ai tuoi incontri calcistici preferiti drittamente via Internet e tutto sommato a prezzi abbordabili ai più.

DAZN

DAZN

DAZN è un servizio di streaming che permette di vedere tutte le partite di Serie A, Serie BKT e Europa League, alcuni match della Conference League, oltre ad alcuni dei principali campionati esteri (LaLiga e la Ligue 1) e manifestazioni internazionali come la Copa Libertadores, la FA Cup e la EFL Cup in qualità HD e con uno streaming stabile e fluido (a patto di avere una connessione stabile).

Sono supportati tantissimi dispositivi: computer, smartphone e tablet (Android e iOS), Smart TV (Samsung Tizen, LG WebOS e Android TV), console per videogiochi (PlayStation ed Xbox), Chromecast, Amazon Fire TV Stick, Apple TV e decoder Sky Q.

Il prezzo standard del servizio è di 29,99€/mese, senza vincoli. Tramite il servizio TIMVISION di TIM, è dedicata un’offerta speciale al costo di 29,99€/mese (per 12 mesi), che permette di accedere ai contenuti di DAZN e a quelli di Infinity+ (Champions League). Per maggiori dettagli, leggi il sito dedicato alla promo.

Per usare DAZN, collegati al sito ufficiale del servizio, clicca sul pulsante Attiva ora e compila il modulo che ti viene proposto. Per saperne di più, leggi il mio tutorial dedicato a DAZN e al suo funzionamento.

Sky/NOW

NOW

NOW è un servizio online che permette di guardare i canali di Sky Italia in streaming live e on-demand. È fruibile via browser (installando un player per Windows e macOS), tramite app dedicate per dispositivi mobili, Chromecast, console per videogiochi Xbox e PlayStation, Smart TV Samsung ed LG, Vodafone TV e da un dispositivo proprietario: NOW Smart Stick.

Per guardare le partite, occorre sottoscrivere il Pass Sport che per 14,99€/mese permette di vedere 3 partite su 10 per ogni giornata di Serie A, 121 partite di Champions League, tutte le partite di Serie BKT, Europa League e Conference League, oltre ad altri campionati europei come Premier League e Bundesliga. Maggiori info qui.

In alternativa, puoi anche attivare un abbonamento a Sky, con i pacchetti Sky Calcio + Sky TV a 19,90€/mese, per guardare la Serie A e la Serie BKT, oppure Sky TV + Sky Sport a 30,90€/mese, per seguire i campionati europei. Gli eventi calcistici nel dettaglio sono gli stessi di quelli che puoi guardare su NOW.

Prime Video

Prime Video

Prime Video è il servizio in streaming di Amazon che consente di vedere film, serie TV e show, oltre a eventi sportivi, il tutto con un unico abbonamento dal costo di 3,99€/mese o 36€/anno (con prova gratuita di 30 giorni).

Gli eventi calcistici che puoi seguire in diretta sono le 16 partite in esclusiva della Champions League, non disponibili su altre piattaforme o servizi. Se vuoi saperne di più su Amazon Prime Video, ti consiglio la lettura di questo mio tutorial.

Articolo realizzato in collaborazione con DAZN.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.