Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere Rai Uno

di

Negli ultimi giorni, stai riscontrando diversi problemi che ti impediscono la visione di Rai Uno e altri canali della TV di Stato. Prima di richiedere l'intervento di un tecnico esperto, vorresti effettuare una nuova sintonizzazione dei canali per tentare di risolvere i problemi di visione in autonomia: non sapendo bene come procedere, però, ti stai chiedendo se posso darti una mano a tal riguardo. Ma certo che sì, ci mancherebbe altro!

Se mi dedichi pochi minuti del tuo tempo libero, posso spiegarti come vedere Rai Uno fornendoti tutte le indicazioni necessarie per ricevere correttamente il canale in questione, sia sul digitale terrestre che sul satellite. Inoltre, sarà mio compito anche mostrarti la procedura dettagliata per guardare il primo canale della Rai in streaming da computer, smartphone e tablet.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non perdiamo altro tempo prezioso e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura delle prossime righe. Seguendo attentamente le mie indicazioni e provando a metterle in pratica, sono sicuro che riuscirai a guardare Rai Uno senza riscontrare ulteriori problemi di visione. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come vedere Rai Uno in TV

Se stai riscontrando problemi nel vedere Rai Uno in TV, ti consiglio di verificare il corretto collegamento dei cavi collegati al televisore o al decoder in tuo possesso ed effettuare un nuova sintonizzazione di Rai Uno. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Come vedere Rai Uno sul digitale terrestre

Rai 1

Come probabilmente già saprai, a partire dal 20 ottobre 2021 molti dei canali tematici della Rai vengono trasmessi sul digitale terrestre esclusivamente con lo standard MPEG-4 (dal 2023 si passerà poi anche all'uso dello standard di trasmissione DVB-T2 con HEVC): di conseguenza, per continuare a guardare i canali in questione, compreso Rai Uno, è necessario essere in possesso di un televisore o un decoder con supporto per la Nuova TV Digitale, e più in particolare al DVB-T2/HEVC.

Per quanto riguarda Rai Uno, nel momento in cui scrivo questa guida, è ancora tra i canali disponibili sia in HD che in SD. Tieni presente, però, che presto quest'ultima versione del canale non sarà più trasmessa e per essere sicuro di poter vedere Rai Uno sul digitale terrestre anche in futuro dovrai necessariamente assicurarti di avere un televisore o un decoder compatibile con lo standard DVB-T2/HEVC Main 10.

Controlla, dunque, se sulla scatola o sulla manualistica del TV o del decoder che usi attualmente siano presenti riferimenti a tale standard o i bollini lativù o lativù 4K. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come vedere se il TV è da cambiare.

Come dici? Hai un televisore o un decoder non compatibili con tale tecnologia? In tal caso, devi sapere che il MiSE (Ministero dello Sviluppo economico) ha messo a disposizione dei cittadini degli incentivi per facilitare il passaggio ai nuovi standard trasmissivi DVBT-2/HEVC. Te ne ho parlato in maniera più approfondita nella mia guida su come accedere al Bonus TV.

Decoder DVB-T2 HD EDISION PICCO T265 Ricevitore Digitale Terrestre Ful...
Vedi offerta su Amazon
TECHLY 360998 Decoder Ricevitore Digitale Terrestre DVB-T/T2 H.265 HEV...
Vedi offerta su Amazon
GT MEDIA V8 TURBO Decoder Digitale Terrestre DVB-T2 Ricevitore Satelli...
Vedi offerta su Amazon

Dopo esserti assicurato che il tuo televisore o il decoder collegato a quest'ultimo siano idonei per continuare a guardare i canali Rai, ti consiglio anche di risintonizzare il digitale accedendo alle impostazioni del televisore o del decoder e scegliendo l'opzione di sintonizzazione automatica. Per la procedura dettagliata, puoi fare riferimento alle mie guide per sintonizzare canali TV LG, TV Philips, TV Sony, TV Samsung, TV Hisense e TV Akai.

A questo punto, dovresti essere in grado di vedere Rai Uno HD sul numero 1, mentre sul 502 trovi il canale in questione in SD (Standard Definition).

Nel caso in cui i problemi di visione dovessero persistere, accedi alle impostazioni del televisore o del decoder e scegli l'opzione per eseguire la sintonizzazione manuale di Rai Uno, seguendo le indicazioni che trovi nella mia guida su come sintonizzare i canali Rai.

Se anche così facendo non riesci a vedere Rai Uno, i problemi potrebbero essere di altra natura, come un malfunzionamento dell'antenna, un posizionamento non ottimale della stessa o un segnale insufficiente.

Come vedere Rai Uno sul satellite

logo tivùsat

Tutte le informazioni relative alla visione di Rai Uno sul digitale terrestre riguardano anche la TV satellitare, sulla quale il nuovo standard di trasmissione, il DVB-S2 (Digital Video Broadcasting – Satellite Second Generation), ha preso il posto del DVB-S alla fine del 2021 con molti canali che sono passati allo standard HD.

Seppur il primo canale della Rai (e altri canali indicati in questa pagina) sia ancora visibile in SD, per continuare a vedere Rai Uno sul satellite anche in futuro, quando anche gli ultimi canali in bassa definizione non saranno più trasmessi, è necessario munirsi di un televisore o un decoder DVB-S2 e un modulo CAM certificato tivùsat o un decoder tivùsat HD o 4K.

Ricevitore satellitare DVB-S2 Tivusat con scheda HD Tivusat inclusa MA...
Vedi offerta su Amazon
Ricevitore satellitare DVB-S2 Tivusat Humax Tivumax LT HD-3800S2 con s...
Vedi offerta su Amazon
Decoder ODE718HEVC Classic HD Tivùsat Ricevitore Satellitare HDMI Dolb...
Vedi offerta su Amazon

Fatta questa premessa, devi sapere che puoi vedere Rai Uno in SD sul numero 1, mentre la versione HD è disponibile sul 101. In caso di problemi di visione, puoi effettuare una sintonizzazione automatica seguendo le indicazioni che ti ho fornito in precedenza per la risintonizzazione dei canali del digitale terrestre ma selezionando l'opzione Parabola o Satellite nella schermata relativa al metodo di ricerca da impostare per la sintonizzazione.

Infine, se ti stai chiedendo come vedere Rai Uno in 4K, ti informo che, nel momento in cui scrivo questa guida, l'unico canale Rai a trasmettere con questa qualità video è Rai 4K, visibile sul numero 210 di tivùsat. Il canale in questione non ha una propria programmazione ma alterna contenuti visibili anche su altri canali, compreso Rai Uno. Per maggiori info, ti lascio alla mia guida su come vedere Rai 4K.

Come vedere Rai Uno su Sky

Sintonizzazione Sky

Se la tua intenzione è vedere Rai Uno su Sky, devi sapere che il canale in questione è raggiungibile digitando la numerazione 5001 sul telecomando Sky.

Nel caso in cui dovessi riscontrare problemi di visione, per prima cosa verifica il collegamento del cavo antenna del digitale terrestre al decoder Sky in tuo possesso.

Per esempio, se hai un decoder Sky Q, assicurati che il cavo coassiale proveniente dall'antenna (o dall'apposito attacco a muro) sia correttamente collegato all'ingresso RF IN posto sul retro del decoder (ti ricordo che tutti i decoder Sky Q sono in grado di ricevere i canali provenienti dal digitale terrestre, in quanto sono dotati di sintonizzatori DVB-T2/HEVC integrati).

Fatto ciò, ti consiglio anche di effettuare una nuova sintonizzazione dei canali del digitale terrestre. Per farlo, premi sul tasto Home (l'icona della casa) del telecomando, accedi alla sezione Impostazioni selezionando l'apposita voce nella barra laterale a sinistra e premi sulla voce Digitale terrestre. Posizionati, poi, sull'opzione Ricerca canali e premi il tasto OK del telecomando, per avviare la ricerca e la sintonizzazione dei canali del digitale terrestre. Per approfondire l'argomento, puoi dare un'occhiata alla mia guida su come vedere digitale terrestre su Sky Q.

Come dici? Hai un decoder Sky meno recente? In tal caso, dovrai dotarti della Sky Digital Key, una chiavetta USB da collegare al decoder che permette di ricevere in chiaro i canali del digitale terrestre (devi essere anche abilitato alla connessione a un'antenna digitale terrestre).

Dopo aver collegato la chiavetta in questione al decoder e aver verificato il corretto collegamento di tutti i cavi (a tal proposito, potrebbe esserti d'aiuto il mio tutorial su come collegare decoder Sky), premi il tasto Menu del telecomando Sky, assicurati che in alto sia selezionata la voce Opzioni e accedi alla sezione Digitale terrestre. Premi, poi, il tasto rosso del telecomando e seleziona le opzioni Tutti i canali e Crea nuova lista.

Decoder Sky

A questo punto, premi nuovamente il tasto rosso del telecomando, in modo da avviare la ricerca dei canali e risintonizzare il decoder Sky.

Come vedere Rai Uno senza decoder

Rai 1

Se ti stai chiedendo se è possibile vedere Rai Uno senza decoder, cioè senza necessariamente utilizzare un dispositivo aggiuntivo da collegare al televisore, ti ho già anticipato in precedenza che tutti i TV di ultima generazione sono compatibili con la Nuova TV Digitale e, di conseguenza, non dovrai acquistare un decoder aggiuntivo.

Tuttavia, se il tuo televisore non è compatibile con il nuovo standard di trasmissione e non hai intenzione di mettere mano al portafoglio per acquistare un decoder (o un nuovo TV), esistono diverse soluzioni per continuare a guardare i canali Rai.

Innanzitutto, se hai uno Smart TV e questo è correttamente collegato a Internet, puoi guardare Rai Uno in streaming tramite RaiPlay, l'app ufficiale della Rai che consente di guardare in diretta tutti i canali della TV di Stato, di accedere a un ricco catalogo di contenuti on demand, di rivedere i programmi andati in onda nell'ultima settimana e di consultare la guida TV.

Tutto quello che devi fare per guardare Rai Uno tramite RaiPlay, è accedere alla schermata relativa alle applicazioni disponibili sul tuo Smart TV e avviare l'app in questione. In alternativa, puoi accedere a RaiPlay anche tramite la tecnologia HbbTV (acronimo di Hybrid Broadcast Broadband TV, trasmissione TV a banda ibrida), semplicemente premendo il tasto blu del telecomando. Tieni presente, però, che in quest'ultimo caso è necessario che il tuo televisore sia correttamente sintonizzato e compatibile con la Nuova TV Digitale.

Se, invece, non hai uno Smart TV, puoi continuare a guardare Rai Uno procurandoti uno dei dispostivi che permettono di vedere RaiPlay su TV non Smart, come Fire TV Stick e Fire TV Cube, che dispongono di uno store interno dal quale poter scaricare varie applicazioni, compresa quella di RaiPlay.

Fire TV Stick Lite con telecomando vocale Alexa | Lite (senza comandi ...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick 4K con telecomando vocale Alexa (con comandi per la TV)
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick 4K Max, Wi-Fi 6, con telecomando vocale Alexa (con coman...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Cube | Lettore multimediale per lo streaming in 4K Ultra HD, c...
Vedi offerta su Amazon

RaiPlay è disponibile anche su Apple TV, il box multimediale prodotto da Apple che si collega al televisore tramite un ingresso HDMI di quest'ultimo e che permette di accedere a una vasta gamma di contenuti.

È disponibile in due versioni: Apple TV HD, con supporto allo streaming di contenuti fino alla risoluzione Full HD e memoria interna da 32 GB; e Apple TV 4K, che supporta risoluzione massima pari a 4K/Ultra HD ed è disponibile in tagli di memoria da 32 oppure 64 GB. Per scaricare RaiPlay, dai un'occhiata alla mia guida su come scaricare app su Apple TV.

2021 Apple TV 4K (32GB)
Vedi offerta su Amazon
2021 Apple TV 4K (64GB)
Vedi offerta su Amazon
2021 Apple TV HD (32GB)
Vedi offerta su Amazon

Tra i dispositivi che puoi prendere in considerazione per trasformare TV in Smart TV c'è anche Chromecast, in particolare la versione con Google TV che permette di scaricare RaiPlay direttamente dal Play Store.

Infine, tra i dispositivi da menzionare tra quelli che permettono di vedere la TV senza decoder ci sono anche i TV Box Android, delle “scatolette” equipaggiate con sistema operativo Android che permettono di rendere smart un televisore che non lo è. Nel caso in cui decidessi di optare per un dispositivo di questo genere, ti consiglio di preferirne uno con certificazione Google, in modo da evitare eventuali problemi di visione.

Xiaomi Mi Box S TV Box 4K Ultra HD Media Player, YouTube Netflix Chrom...
Vedi offerta su Amazon
Bqeel Android 10.0 TV Box R2 PLUS 4GB +64GB CPU RK3318 64bit Dual WIFI...
Vedi offerta su Amazon
NVIDIA SHIELD TV Pro Lettore multimediale in streaming 4K HDR
Vedi offerta su Amazon

Una menzione particolare la merita il TIMVISION Box, un TV Box Android compatibile con lo standard DVB-T2/HEVC da collegare al televisore tramite un ingresso HDMI e che viene fornito in comodato d'uso a tutti coloro che attivano TIMVISION. Questo dispositivo permette non solo di guardare i canali del digitale terrestre, compreso Rai Uno, ma anche di accedere a tutti i contenuti inclusi nell'offerta TIMVISION attivata.

Come vedere Rai Uno in streaming

Oltre a poter vedere Rai Uno in streaming direttamente dal tuo televisore, così come ti ho spiegato nei paragrafi precedenti di questa guida, ti sarà utile sapere che è possibile accedere a RaiPlay anche da computer, smartphone e tablet. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Come vedere Rai Uno sul PC

Rai Uno su RaiPlay

Per vedere Rai Uno sul PC, collegati al sito ufficiale di RaiPlay, clicca sul pulsante Accedi, in alto a destra, inserisci i tuoi dati d'accesso nei campi Email e Password o seleziona una delle opzioni d'accesso disponibili nella sezione Accedi con i social (es. Facebook, Twitter, Google) e premi sul pulsante Accedi.

Come dici? Non ti sei ancora registrato su RaiPlay? In tal caso, seleziona l'opzione Registrati e segui le indicazioni mostrate a schermo per creare il tuo account, necessario per accedere alla visione in diretta dei canali Rai. Per la procedura dettagliata, puoi fare riferimento alla mia guida su come registrarsi su RaiPlay.

A questo punto, per vedere Rai Uno in diretta, clicca sul pulsante ☰, in alto a sinistra, seleziona l'opzione Canali TV dal menu apertosi, premi sulla voce Dirette e, nella nuova schermata visualizzata, premi sul pulsante ▶︎ relativo a Rai Uno, per avviarne la riproduzione.

Se, invece, intendi rivedere un programma andato in onda sul canale in questione negli ultimi 7 giorni, premi sul pulsante ☰, seleziona le opzioni Canali TV e Guida TV/Replay e, nella nuova pagina apertasi, premi sulla voce Rai Uno collocata nel menu in alto.

Scegli, poi, la data di tuo interesse, individua il contenuto che intendi rivedere e premi sul relativo pulsante ▶︎, per avviarne la riproduzione. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come rivedere i programmi Rai.

Come dici? Vorresti vedere Rai Uno dall'estero? In tal caso, mi dispiace dirti che tutti i canali Rai (a esclusione di RaiNews24) non sono visibili al di fuori dei confini italiani.

Detto ciò, potresti aggirare le restrizioni basate sulla posizione geografica usando una VPN (Virtual Private Network), cioè un sistema che consente di mascherare la propria attività su Internet e di nascondere il proprio indirizzo IP, come NordVPN (di cui ti ho parlato in questo post) e Surfshark (di cui ti ho parlato invece in questo articolo) che hanno tantissimi server veloci disseminati in tutto il mondo, funzionano su una vastissima gamma di dispositivi e sistemi operativi e proteggono la privacy degli utenti cifrando il contenuto della navigazione.

Come vedere Rai Uno sul cellulare

RaiPlay

Se preferisci vedere Rai Uno sul cellulare (o sul tablet), devi sapere che RaiPlay è disponibile anche sotto forma di applicazione per dispositivi Android (anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iPhone/iPad.

Dopo aver scaricato e avviato l'app in questione, premi sulla voce Altro collocata nel menu in basso e fai tap sul pulsante Accedi, per accedere al tuo account. Se, invece, non ne hai ancora uno, seleziona l'opzione Registrati per avviare la procedura di registrazione.

Fatto ciò, fai tap sulla voce Canali TV nel menu in basso, premi sull'opzione Dirette e fai tap sul pulsante ▶︎ relativo a Rai Uno, per avviarne la riproduzione in diretta.

Selezionando, invece, le opzioni Canali TV e Guida TV/Replay, puoi consultare la guida TV di tutti i canali Rai e anche rivedere a un contenuto andato in onda negli ultimi 7 giorni. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come vedere la Rai sul cellulare.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.