Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come guadagnare online seriamente

di

Navigando su Internet non è difficile imbattersi in banner o video che promettono guadagni stratosferici in cambio di qualche click. Beh, sono tutte frottole! Sono molto più seri quei servizi – di cui ti ho parlato anche sul blog – che non millantano guadagni a tre o quattro zeri e permettono di racimolare qualche soldo semplicemente scrivendo recensioni, guide o vendendo qualche oggetto usato online. Peccato che, per l’appunto, permettano di arrotondare lo stipendio e nulla più.

Questo significa che non è possibile imbastire un’attività stabile e redditizia sul Web? Assolutamente no. Di storie di successo legate a Internet ce ne sono tantissime, anche in Italia, ma non bisogna alimentare false illusioni: nella grande Rete, così come nel mondo reale, nessuno regala niente a nessuno. Bisogna essere bravi a individuare un settore in cui operare, mettercela tutta per riuscire nel proprio intento e sperare che la fortuna sia dalla propria parte.

Lo so. Ho dipinto un panorama un po’ scoraggiante ma, ripeto, non è mio intento spegnere i tuoi entusiasmi: voglio solo evitare che tu ti faccia un’idea sbagliata su quello che significa allestire un business online. Se vuoi, per farmi “perdonare”, posso darti qualche spunto su come guadagnare online seriamente parlandoti di alcune attività che potenzialmente possono generare introiti paragonabili a quelli di uno stipendio medio. E ribadisco il “potenzialmente”.

Aprire un negozio online

Come guadagnare online seriamente

Così come succede nel mondo reale, anche su Internet si può strutturare un business molto solido sulla vendita di oggetti. La cosa funziona ancora meglio se hai un negozio fisico e ampli il tuo business con le vendite online. Anche perché, tra l’altro, i costi da sostenere non sono altissimi.

Esistono servizi, come ad esempio Blomming, che permettono di aprire un vero e proprio negozio online e vendere qualsiasi tipo di merce senza limiti di quantità. Anche su Facebook. Il servizio è estremamente intuitivo (lo può usare anche chi non capisce nulla d’informatica) e prevede due piani: quello base che costa 19,99 euro al mese e quello Premium che per 24,99 euro/mese offre anche un dominio personalizzato. In entrambi i casi è possibile provarlo gratis per 15 giorni prima di decidere. Per maggiori info dai un’occhiata ai miei tutorial su come aprire un negozio online e come utilizzare Facebook per vendere.

In alternativa, se non si vuole tentare la strada del negozio personale, è possibile appoggiarsi a store online già famosi e sfruttare la loro popolarità per arrivare a un pubblico potenzialmente più vasto. Tra i servizi che offrono una soluzione di questo genere ci sono: Amazon che permette di vendere fino a 40 articoli al mese pagando 0,99 euro ad articolo + una commissione variabile a seconda della categoria di appartenenza dell’oggetto oppure, per i volumi d’affari più grandi, 39 euro al mese + una commissione che generalmente è di 0,50 e 1,50 euro; eBay che invece permette di aprire un negozio online pagando un minimo di 17,35 euro/mese + una commissione sugli oggetti messi in vendita; Etsy sul quale si può aprire un piccolo negozio online per vendere oggetti realizzati a mano o articoli vintage (vecchi di almeno 20 anni) pagando 20 cent per inserzione e una commissione di 3,5% ad articolo.

Sviluppare applicazioni

Come guadagnare online seriamente

Sviluppare app di successo e guadagnarci dei soldi è un po’ come vincere un terno al Lotto, lo so, però se sei un appassionato di tecnologia e studi questa materia potresti unire l’utile al dilettevole conciliando le tue attività universitarie con un progetto di business.

Da’ un’occhiata ai miei articoli su come creare un’app e come programmare per Android in cui ti ho segnalato numerose risorse utili per approfondire il tema della programmazione e provaci. Mal che vada ti ritroverai comunque ad aver fatto un’esperienza utile ai tuoi studi.

Aprire un blog

Come guadagnare online seriamente

Guadagnare online seriamente con un sito Internet o un blog non è facile. Per vedere qualche risultato bisogna far crescere moltissimo le visite, gestire in maniera intelligente i social network e sfruttare in maniera efficace sia i banner pubblicitari sia i programmi di affiliazione che permettono di ottenere delle commissioni sui prodotti acquistati dagli utenti su Amazon, iTunes e altri store online.

Per avvicinarti all’argomento ti invito a leggere le mie guide su come creare un blog WordPress e come gestire un blog WordPress in cui ti ho fatto vedere come allestire un blog “in proprio” e cominciare a popolarlo di articoli interessanti; il mio tutorial su come monetizzare un blog nel quale ti ho spiegato i fondamentali del sistema pubblicitario Google Adsense e i miei post su come avere tanti “Mi piace” su una pagina Facebook e come guadagnare con Facebook che invece riguardano l’aspetto social di quello che potrebbe diventare il tuo business.

Scrivere un libro

Come guadagnare online seriamente

Ti piace scrivere? Hai scritto un romanzo ma non riesci a trovare una casa editrice disposto a pubblicarlo? Prova a trasformare la tua passione in un lavoro grazie a Internet. Esistono piattaforme di self-publishing (auto-pubblicazione) che permettono di pubblicare le proprie opere in versione digitale o cartacea guadagnando dei soldi dalle vendite di ciascuna copia (su cui naturalmente bisogna pagare delle commissioni).

Tra i servizi più famosi di questo tipo ci sono Lulu di cui ti ho parlato nel mio tutorial su come pubblicare un libro gratis e Amazon di cui invece ti ho parlato nella mia guida su come pubblicare un libro su Amazon Italia.

Cosa fare e cosa non fare

In conclusione, lasciate ti dia qualche consiglio su cosa fare e cosa NON fare per guadagnare online seriamente. Si tratta di piccoli consigli di buonsenso che, spero, ti aiuteranno ad allestire il tuo business di successo online.

  • Non credere MAI alle promesse di guadagno facile. Lascia perdere i sistemi di marketing multilivello e concentrati su quelli che sono i tuoi obiettivi, anche se inizialmente non avrai un ritorno economico importante.
  • Tieni conto delle tue passioni, ma anche di quelle degli altri. Studia con attenzione il campo in cui vuoi intraprendere la tua attività, parla con persone che già ci operano e scopri se c’è terreno fertile per allestire un business di successo.
  • Lavora anche fuori dagli orari tradizionali. Rinuncia a un week-end al mare, a qualche serata in giro con gli amici e a qualche film, vedrai che occupando quel tempo a far crescere il tuo business ti ripagherà.
  • Non aspettarti subito guadagni considerevoli. Anche nel settore digitale ci vuole tempo per far “ingranare” un’attività, non gettare tutto all’aria se per qualche mese non riesci a racimolare abbastanza soldi. Insisti e alla fine vincerai tu.